opinioni

Il Consorzio del vino di Orvieto e la tregua estiva

giovedì 15 luglio 2010
di Flavio Zambelli

Mi scuso con i lettori ma questa e' una vicenda che mi riguarda da vicino, e mi trovo nell'inconsueta posizione di parlare anche di me stesso. Lungi da me voler fare come Cicerone ne "L'horazio pro domo sua", ma credo che un'istituzione economica dell'importanza del Consorzio di tutela dell'Orvieto Classico, meriti una narrazione.

Gia' sul finire del mese di Febbraio si levarono venti di contrasto in seno al Consiglio d'amministrazione del Consorzio medesimo; 6 consiglieri rassegnarono le dimissioni e, statutariamente, il Consiglio decadde per mancanza del numero legale. La maggioranza e' infatti composta da dodici consiglieri, e, mancandone sei, bisogna automaticamente tornare davanti all'Assemblea dei soci, per rieleggere un altro Consiglio. I motivi del contendere sono di diversa natura: dai personalismi alle questioni tecniche sui massimali di produzione e i prezzi di mercato dell'Orvieto classico. Fu poi nell'assemblea di fine Aprile, che si stabilirono le modalita' per arrivare alla composizione di una lista per l'elezione del nuovo C.D.A.. Furono incaricati 4 saggi di trovare un accordo tra le parti, per evitare la spaccatura che avrebbe causato la rottura del Consorzio dei Vini.

L'unico modo per evitare questa infausta evenienza era quello di comporre una lista unitaria di 12 nomi, espressione dei 2 schieramenti principali: da un lato il gruppo che si riconosce nelle posizioni dei fratelli Cotarella, dall'altro il gruppo che si identifica nella linea del direttore della Cantina Cardeto Andrea Muzi.I saggi si incontrarono almeno 3 volte in 2 mesi, ma le discussioni andarono avanti con veti incrociati e discussioni.

In questo periodo di tempo le mie personali preoccupazioni sono state sostanzialmente due: la prima, quella di cercare di inserire nella lista il nome di un rappresentante dei viticoltori-produttori, i quali sono la categoria meno ascoltata nell'ambito della filiera vitivinicola. Dopo un incontro a Maggio tra produttori d'uva, non ci fu nessuna indicazione concreta. Decisi allora di rilasciare un'intervista al quotidiano La Nazione-Umbria, per smuovere le acque e sollecitare altri incontri tra produttori. La seconda mia preoccupazione, ovviamente, era che tra i saggi si arrivasse ad una rottura definitiva, che avrebbe portato a due liste contrapposte, e ad una campagna di scontro.

Questo clima avrebbe potuto causare la fine del piu' importante strumento di promozione e regolazione del mercato: Il Consorzio di tutela del vino di Orvieto. Intanto alla fine di Giugno, alcuni tra i produttori principali della nostra zona di denominazione, decidono di candidare il sottoscritto a rappresentarli nel Consiglio d'amministrazione. La mia candidatura viene presentata al comitato dei 4 saggi, che si vedono per l'ultima volta il 29 Giugno, prima dell'assemblea finale prevista per il 6 Luglio. Non ci fu l'accordo dei saggi sui nomi per comporre la lista. A questo punto interviene anche il Sindaco di Orvieto Concina, per tentare una difficile mediazione. Si arrivera' quindi all'assemblea del 6 Luglio al buio, senza un accordo.

La riunione fu tesa fin dall'inizio; il Sindaco fa un breve intervento, (che poi portera' bene), auspicando la ricomposizione dei contrasti. Ma in aula, siamo tutti un po' nervosi per la situazione di stallo e di veti incrociati sui nomi. Sembra un clima, con le dovute proporzioni, che ricordava la "Crisi dei missili a Cuba del '62", quando le 2 superpotenze USA e URSS, si trovarono sull'orlo di un conflitto mondiale. Anche qui si era sull'orlo della rottura totale; finche' l'Avvocato Cinti , ad un certo punto, presenta una lista che contiene i 12 nomi richiesti da entrambe le parti. Si superarano i veti, si limano i contrasti, e la lista unitaria e' pronta per essere votata dall'intera assemblea.

Il nuovo Consiglio viene cosi' eletto. Anche il sottoscritto viene eletto in rappresentanza dei produttori-viticoltori orvietani; e, a titolo personale, in rappresentaza dell'Azienda Agricola Zambelli. Azienda che fu creata da mio padre Giovanni Zambelli, (la cui vita e' stata fermata a Gennaio da un male incurabile), del quale mi onoro di poter continuare l'attivita', con l'aiuto di altri familiari. Il Consorzio di tutela, ha raggiunto un'insperata tregua estiva, e, per il momento e' salvo.

La speranza e' che i contrasti siano definitivamente alle spalle. Sono lieto di far parte del C.D.A. del Consorzio, cosi' come sono onorato di essere iscritto come imprenditore agricolo alla "Confagricoltura". Unione sindacale che a Orvieto e' ben diretta dal dr. Roberto Poggioni.

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 novembre

Montegabbione e San Casciano dei Bagni nel piano nazionale "Borghi Italiani"

Nasce la Rete di storici per i paesaggi della produzione. "Sulle aree interne serve un'analisi interdisciplinare"

Ammucchiate a destra e a manca? Intelligenza politica e acume amministrativo, i rimedi per neutralizzarle!

Gnagnarini: "Benvenga il confronto, ma bisogna dire la verità"

Al Castello di Alviano Marco Invernizzi presenta "Errare è umano. Il giro del mondo in bicicletta"

In 400 alla manifestazione per dare un futuro diverso all'Amiata

I bambini e i ragazzi di Castel Giorgio incontrano lo scrittore Davide Morosinotto

Orvieto FC, la prima squadra del futsal pareggia contro i Grifoni

La Zambelli Orvieto nulla può contro Chieri

Parcheggi gratuiti per le feste? Minoranza: "Sarebbe un segnale importante"

"Campioni in Cattedra" con il Coni, il campione di canottaggio Matteo Mulas alla Scuola Primaria

Partita la campagna di vaccinazione antinfluenzale. Informazioni utili per la prevenzione

Nuova versione autunnale per "Osteria da Shakespeare & Co."

"Normativa sulla Cittadinanza". Istituto Scientifico e Tecnico a convegno sullo Ius Soli

Si presentano gli itinerari turistici sulle Abbazie e gli Eremi tra Valdichiana, Valdorcia e Amiata

CNA, necessario un nuovo patto per l'Umbria

Il convegno "Nato per donare" apre l'ottavo Memorial "Sauro Pietrini"

Open Day al Campus Etoile Academy con Rossano Boscolo

Dalla Slovacchia all'Umbria, ricevuta in Provincia una delegazione di Vajnory

Ricercatori e professionisti nel Consiglio Scientifico del CSCO

Trent'anni di Erasmus, un successo anche per l'Unitus

Torna il sorriso in casa Azzurra, prima del derby con la Pallacanestro Femminile Umbertide

Accattonaggio molesto, petizione della Lega Orvieto: "Il Comune si attivi"

"Orvieto è ancora una città medievale?". Confronto su identità e opportunità

Ko a Perugia per la Vetrya Orvieto Basket, brucia la prima sconfitta

"Olio e Farro" continua a crescere. Ciardo: "L'obiettivo è farne un marchio dell'Umbria"

L'Unitus vince la "Call for Universities" e vola al "Maker Faire" di Roma

Dalle proposte al progetto pilota, per sviluppare l'economia dei borghi umbri

Presentate all'assemblea dei soci le linee programmatiche dell'Asu

In Sala Consiliare, convegno su "Le linee guida per il Piano d'Ambito Regionale"

L'Unitus impegnata in prima linea nel progetto sulla fusione nucleare

Ilaria Bertinelli e Luca Puzzuoli al Merano Wine Festival

Le criticità dei lavori per la mitigazione del rischio idraulico ad Orvieto Scalo

Francesco Barberini vola in Piemonte con la LIPU a Racconigi

Amici della Terra: "Il sindaco asseconda la Regione e trasforma in un butto il territorio"

Mostra di pittura degli artisti Riccardo Sanna e Paolo Crucili dal 14 al 29 novembre nell’ex Chiesa di San Rocco

Conoscere la Dislessia: un'altra lettura è possibile. A cura di AID, domenica 15 novembre conversazione e dimostrazione tecnica a "Venti Ascensionali"

Per la rassegna Migrazioni appuntamento al Carmine con "Frammenti di esistenze amorose". Sabato alle 21,00 - Sala del Carmine

Telematica - Colle si recupera mercoledi 18 novembre

L'Orvietano, terra da conquistare

Adottato a Porano il Piano Regolatore Generale parte operativa

Qualche notizia su "Insopprimibili vizi", il testo di Laura Ricci da cui il lavoro è tratto

"Lettere": uno dei racconti puzzle di "Insopprimibili vizi"

L'acqua del Senato è già privata. Lettera aperta del collettivo "Il Manifesto" al Sindaco Antonio Concina

Cresce la consapevolezza sulla dislessia. Il progetto AID "La scuola per tutti in Umbria"

Screening e formazione sulla dislessia: Orvieto apripista e punto di eccellenza già da alcuni anni

L'esperienza della Nuova Biblioteca Pubblica di Orvieto a "Umbrialibri 2009"

Straordinario successo di adesioni, ad Orvieto, per l'iniziativa "Sognando al Museo"

PalaCiconia, oltre 520mila euro di investimenti dal 2006 ad oggi

Incontro a Palazzo Bazzani fra Provincia e dirigenti scolastici

Open Office.org Conference: un successo per la città di Orvieto e per l'informatica libera

Lettera aperta di Maurizio Conticelli al Sindaco e al Presidente del Consiglio Comunale di Orvieto: un appello, al quale ci associamo, per evitare il web selvaggio. Akebia, editrice di Orvietonews.it, lavorerà per questo obiettivo

Il Consigliere Imbastoni preoccupato per il destino e i costi degli uffici pubblici soggetti a "sfratto"

Il piacere delle eccellenze. L'azienda agricola Vitalonga propone degustazioni e offerte in tandem "vino & cachemire". Tutti i giorni da domenica 16 novembre

L'Aprilia Orvieto perde di nuovo.

15 km a piedi per la scoperta del territorio. Tra Umbria e Lazio una valida proposta didattica dell'ISTP di Orvieto

Zona a Traffico Limitato: cattiva l'informazione verso i cittadini. Altra Città invia formale diffida

Solidarietà dell'assessore Maria Prodi alla rimossa Consigliera di parità nazionale Fausta Guarriello

Orvieto nell'Umbria migliore": Venerdì 14 novembre Conferenza programmatica del Partito Democratico. Ore15,00 a Palazzo dei Sette

Controlli del Commissariato: una denuncia per possesso e uso di atto falso

Finanziaria. La maggioranza boccia l'emendamento Bocci-Trappolino sulle mura di Amelia

Convegno "Alimenta la salute" a Palazzo del Popolo

Teatro Mancinelli, una sfida vinta. Gli abbonamenti crescono del 37%

Loriana Stella o “dello scompiglio”. Lettera aperta di Gianni Cardinali

Nuovo orario ferroviario. Ceccuzzi e Trappolino decisi a vigilare sul rispetto degli impegni di Trenitalia sul tratto Chiusi-Roma

O.K. all'Alta velocità ma che il progresso del Paese sia veramente per tutti. I pendolari chiedono certezze

Ecco il Regolamento per le primarie del PD in Umbria

Venerdì 14 Letture al Caffè con Daniele Barcaroli. La sera "Gente come uno" per la rassegna teatrale Migrazioni

Il governo accoglie l'odg Verini-Bocci-Trappolino per il superamento dell'emergenza Lago Trasimeno