opinioni

Moralità rubate, ovvero del condannabile costume del cumulo delle cariche politiche

venerdì 26 marzo 2010
di Mario Tiberi

Gli "Antiqui Mores", cioè gli usi e costumi dettati dalle virtuose tradizioni plurisecolari, sono stati il faro e la bussola di orientamento delle Grandi Civiltà Euro-Asiatiche.
Prima delle norme scritte, quelle che oggi appelliamo come "Diritto positivo", erano vigenti le regole naturali del senso di appartenenza ad una famiglia, ad una stirpe, ad una comunità allargata di persone che si riconoscevano in un ordinamento superiore, primo embrione dello Stato moderno.
A quei tempi la politica fungeva da supporto alla stabilità interna, indirizzava le scelte per il raggiungimento di solidi equilibri tra le classi sociali, si preoccupava della difesa degli ordini costituzionali di fronte alle minacce di proditorii avversari intestini o di nemici esterni.
Il "Cursus Honorum", in special modo quello assegnato all'Ordine Equestre, prevedeva delle tappe obbligate che andavano tutte conquistate e raggiunte prima di poter aspirare all'investitura di esercizio delle Magistrature Pubbliche.
Il connotato più rimarchevole, però, è da individuare nella caratteristica che l'arte nobile della politica era concepita come un'attività da esplicare in maniera libera, volontaria, autonoma, gratuita e, soprattutto, univoca e scevra da cumuli di mandati plurimi.

Di secoli ne sono trascorsi e non mi sono meravigliato più di tanto quando, poche sere orsono, ho appreso dalla trasmissione televisiva "Report" che oltre un centinaio di eletti al Parlamento nazionale accentrano su di sé aggiuntive cariche elettive e non, private o pubbliche che siano, tutte comunque lautamente retribuite.
E' un ulteriore segno del degrado del nostro torbido tempo e le responsabilità di codesti tristi spettacoli non ricadono solo ed unicamente in capo ai singoli protagonisti dall'insaziabile ingordigia e dalla voracità sfrenata, ma in pari misura piombano sulle spalle delle forze politiche che li nominano e che tollerano tale stato di immorale acquiescenza.
Perché se è vero che esiste l'usuraio, è anche vero che esiste colui che è disposto ad essere usurato; se opera il corruttore, è perché da dietro l'angolo si affaccia il corrotto sempre pronto a farsi ulteriormente corrompere: gli uni e gli altri sono parimenti corresponsabili in quanto complici della stessa azione delittuosa.

Il fenomeno dei doppi, triplici e talvolta quadrupli incarichi è, purtroppo, molto più ampio di quanto se ne abbia conoscenza ed investe non solo le alte sfere del Parlamento nazionale e del Governo centrale, ma è stratificatamente diffuso a macchia d'olio anche negli ambienti intermedi e nei livelli di base.
Un caso di efficace esemplarità è riscontrabile anche nella realtà nostrana e consiste nel constatare come uno stesso personaggio politico, in quota al Partito Democratico, svolga contemporaneamente le funzioni di Direttore della Comunità Montana, di Consigliere Provinciale e di Presidente del Servizio Idrico Integrato. Fondate indiscrezioni rivelano pure che il medesimo aspiri alla carica di Presidente dell'ATI della provincia di Terni.

Dalle colonne delle testate online che gentilmente mi ospitano, mi sento in dovere di esprimere ai giovani iscritti del circolo PD di Guardea la mia personale, completa e assonante solidarietà per il coraggio avuto nel denunciare pubblicamente la gestione oligarchica del circolo stesso, all'interno del quale è operativa l'ombra lunga del personaggio in questione.
Da quando sono membro della segreteria del Coordinamento Intercomunale del PD del Comprensorio Orvietano, e cioè dagli inizi dell'anno in corso, mi sono adoperato perché si ponesse rimedio a tale non più accettabile condizione e ho provveduto ad interessare della questione, oltre all'organismo di cui faccio parte, anche il Segretario Provinciale e quello Comunale di Orvieto.

Fino ad oggi mi si è risposto con surrettizie spallucce che manifestano chiaramente la volontà di far finta di nulla quando, al contrario, una precisa presa di posizione nel merito e di censura nella sostanza non potrebbero che portare giovamento all'immagine del Partito Democratico nel suo complesso. Non mi arrendo e su questo, come su altri argomenti di scottante attualità, porterò avanti la mia battaglia ideale perché si cambi e si cambi in fretta e in meglio.
Negli anni sessanta e settanta veniva ritmato, nei cortei organizzati dalle frange estreme della sinistra extraparlamentare, lo slogan "la proprietà privata è un furto": era e rimane una idiozia; non lo è invece rubare la moralità.

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 aprile

"Kaki Tree Project". Semi di pace per l'inaugurazione del Giardino delle Farfalle

"Orvieto a tutta Birra". Per tre giorni, la birra artigianale fa festa in Piazza del Popolo

Assemblea pubblica su "La chiusura dell'Ospedale e del Pronto Soccorso di Città della Pieve"

Zambelli Orvieto riapre le porte del PalaPapini per ospitare l'ostica Firenze

Olimpieri (IeT): "Un altro colpo alle attività produttive, bravo Germani"

In più di 150 per la "Festa del Ruzzolone". Il sindaco Terzino: "Orgoglioso di questo gruppo"

Laura Palmese (Orvieto Fc) verso il Torneo delle Regioni con la rappresentativa umbra femminile di Mister Pierini

Liberazione, la Consulta dei Giovani di San Venanzo incontra le scuole

L'assessore Gnagnarini replica a Olimpieri: "Le tasse e i ciarlatani"

Per "Amateatro", la Compagnia del Cantico porta al Boni "Cani e Gatti"

Approvato il calendario scolastico 2017-2018. La campanella suonerà il 13 settembre

Francesco Barberini vola a Napoli con il WWF e trova anche i dinosauri

Dal CIPE le risorse per i lavori al cimitero di Casemasce

Nell'anniversario della morte di Eleonora Duse

Si riunisce la Consulta del Lago di Bolsena. "Una risorsa da tutelare"

Al via la mostra-mercato delle eccellenze agroalimentari in centro storico

Seminario CIA sul registro telematico vitivinicolo. L'Umbria ha aumentato l'export di vino dell'11,35%

Valerio Natili eletto segretario generale regionale Fisascat Cisl e Fist Cisl Umbria

"Antitodi e tecniche contro l'antipatia digitale". Seminario al Palazzo dei Sette

"Sono i cittadini i primi a subire le conseguenze di una disorganizzazione organizzata"

Il Ministero dell'Interno conferma i presidi di Polfer e Polstrada

Al via la XXII edizione de "Il Libro Parlante". Gli appuntamenti di primavera

A maggio, Fiaccola Olimpica in Piazza Duomo. In Comune, la premiazione di "Ragazzi in gamba"

Nel 72esimo Anniversario della Liberazione, "Orvieto Cammina" per la libertà

Tre giorni di festeggiamenti a Baschi in onore di San Longino

Davide vs Golia, punto di vista sulle Primarie Pd

Accordo di collaborazione tra la Chinese Academy of Sciences e l'Università della Tuscia

Domenica su due ruote con il Vespa Club, arriva "Orvieto in sella"

Gianni Minà dialoga con Stefano Corradino: "Documento da cronista, vivo da protagonista"

Storia e cronaca della Resistenza italiana ed europea, arriva la mostra dell'Anpi

Scuola Keikenkai: sei campioni Italiani e cinque in attesa della maglia azzurra

Inaugurato il primo "Unitre Smile" realizzato dalla Bottega Michelangeli

Soddisfazioni in casa Radio Frequency Expert. Suo, il lotto Centro Nord

Ferma lo scuolabus e mette in salvo una bambina, poi muore

Sindaci protagonisti del cambiamento

Lo scandalo di potenza sui conflitti di interesse al mise si allarga alla geotermia

Gianluca Foresi modera il Meeting Nazionale delle Fondazioni a Gravina di Puglia

Test di successo il primo "Wine Show Orvieto, gemellato con il 50esimo della Castellana

Scampagnata del 1° Maggio nel Convento dei Cappuccini con Letteralbar

Senso unico alternato e chiusure sulla provinciale 46 di Tordimonte

Il Comune aprirà la sfilata in Vaticano per la 32esima edizione di "Viva la Befana"

In mostra le opere di Francesco Catteruccia. Proseguono i festeggiamenti per la S.Croce

Il Comune condannato dal giudice del lavoro. "Denaro pubblco speso male"

Superare ansia e timidezza

L'Ipsia di Orvieto in visita al Centro di Formazione Enel di Terni

Robert Glasper Experiment una Liberazione R&B al Museo del Vino

Marco Iacampo live al "Valvola". Presenta l'album "Flores"

Il Duomo non è un museo

In mostra le opere di Marco Gizzi. Al Palazzo dei Sette, cavalieri e templari

Passaggio del testimone per la Staffetta del Cuore a favore di Marco Simoncelli

Il PCdI esprime soddisfazione sull'incontro con don Maurizio Patriciello

"100 fiori contro la geotermia". Giornata di mobilitazione interregionale

Auguri a Rita Levi Montalcini. Per i suoi 101 anni diretta da Bologna a rete unificata. Dalle 21 di giovedì 22 aprile 2010 segui l'evento su Orvieto.TV

Gala Five: salvezza raggiunta!

Un aiuto per Haiti. "Hachiko" al Cinema Corso con il Volontariato di S. Vicenzo

Villalalago e Villa Paolina di Porano nella “Rete regionale di Ville, Parchi e Giardini”

Verso la quadratura del Bilancio? Sembrerebbe portare ossigeno il rinnovo della convenzione tra Comune e ATC

Dalla Provincia in arrivo 80.000 euro per la SP "del Piano" a Orvieto

Chiusa la stagione teatrale con Arnoldo Foà, al Mancinelli arriva a sorpresa Enrico Brignano

Scuola di Musica. Oltre 2000 firme a sostegno dell'Istituzione. A fianco degli insegnanti anche i Sindacati

Lettera aperta del Comitato antirumore. Improponibile la bozza di regolamento. Ecco le nostre proposte

L'Intercom dell'Orvietano conferma l'efficacia e l'efficienza della funzione associata di Protezione Civile su base comprensoriale

Eurotrafo. Preoccupazioni dell'UGL per la delocalizzazione. L'azienda: è grazie alle commesse da Cina e India che stiamo salvaguardando la produzione a Fabro

Precisazioni di Confcommercio sulla riunione per il QSV: "Non abbiamo cacciato nessuno, è la legge regionale che detta gli interlocutori della concertazione avanzata"

Commissariare il Comune? Forse prima si dovrebbe commissariare il Pd...

Si getta dalla Torre dell'Albornoz. Muore giovane uomo di Porano

Condanna mite per Oriano Ricci. Domani subentrerà in Consiglio Comunale a Maria Antonella Annulli