opinioni

Delle scene... oscene

lunedì 9 novembre 2009
di Mario Tiberi

Il termine osceno può essere usato in più accezioni tra le quali, quella di maggior diffusione, ha il significato di volgare, scurrile, sessualmente riprovevole. In questa dissertazione, lo voglio utilizzare come sinonimo di inguardabile e sconsiderato.
Ciò che sta accadendo, ormai da mesi, all'interno dei locali di via Pianzola, sede del PD di Orvieto, assume il sapore dello sconcertante e perfino dell'incredibile se a miei occhi, non di tesserato, ma di semplice osservatore non fosse apparso quello che puntualmente accade ogni giorno.
Un Partito dovrebbe essere il luogo dove ci si riunisce e incontra per analizzare e discutere le questioni dell'attualità politica ad ampio raggio offrendo, a tutte le componenti interne, la possibilità di intervento per una sintesi finale che sfoci in deliberazioni e decisioni attuative delle linee adottate, a maggioranza o all'unanimità.
Si dovrebbe dibattere degli indirizzi progettuali e programmatici da dare ai molteplici e spinosi argomenti municipali, a quelli inerenti le vicende nazionali che appaiono sempre più contorte e intrigate, perfino uno spazio andrebbe dedicato alla dimenticata politica estera quando quest'ultima, in un mondo globalizzato, è molto più vicina ai nostri interessi e alle nostre esigenze di quanto si possa immaginare.

Purtroppo lo scenario a cui si è costretti ad assistere sta andando per altro verso: a parte la ristretta cerchia dei consueti notabili, come non mai arroccati nel chiuso ghetto della loro convinta autosufficienza, la frequentazione e la partecipazione alla vita di partito appare di fatto preclusa ai portatori di novità e di idee diverse da quelle espressione del pensiero dominante, omologato e conformista. Si avverte palpabile la sensazione di non essere disposti ad accettare il contributo di forze ed energie fresche, quando invece è proprio di queste che il partito avrebbe necessità assoluta per rigenerarsi e scuotersi dallo stato di torpore nel quale si è adagiato, provando a rialzarsi alla riconquista del terreno perduto.
E' sconfortante assistere all'andirivieni forsennato, da una stanza all'altra, di funzionari e dirigenti dal parlottio a voce sommessa per non farsi sentire come se ci fosse chissà che cosa da nascondere a da tenere segreta; è inguardabile lo spettacolo dei postulanti che hanno sempre qualcosa da reclamare e pretendere senza, quasi mai, aver nulla da offrire in termini di disinteressato servizio e supporto alla causa comune; è sconsiderato il malsano costume di dover per forza riposizionare e collocare in posti di responsabilità e di potere soprattutto quelli che, scalzati dalle comode poltrone del passato, hanno fornito pessima prova delle loro attitudini gestionali in precedenti esperienze amministrative. Mi verrebbe da dire inettitudine al posto di inattitudine, ma lascio ai lettori la libertà di scegliere, tra le due parole, quella che sembra loro più appropriata!.

Cari democratici del PD, fare e stare in politica non può solo e soltanto significare se debba essere Tizio a ricoprire un incarico piuttosto che Caio, se ad assumere una carica pubblica o para pubblica debba essere indicato Sempronio per il fatto che può contare su un consistente pacchetto di tessere, magari artificiose, a prescindere dalle sue capacità e dalla sua limpidezza morale, oppure che tutto debba ruotare intorno alla discussione sul terzo mandato o meno della Governatrice dell'Umbria con la conseguente paralisi dell'azione politica dell'intero partito.
Se mi è permesso uno spassionato consiglio, inviterei la "Zarina rossa" a prendersi una sana vacanza di quattro-sei mesi in una dacia della Crimea e godersi uno splendido tramonto sulle rive del Mar Nero. Ovviamente a sue spese!.

Sono consapevole che questo mio scritto susciterà un vespaio di polemiche e di risentite repliche, ma è compito di un cittadino politicamente schierato di essere stimolo e pungolo per la sua parte politica quando questa, nel suo giudizio, non è valida ed operosa come vorrebbe.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 aprile

Allarme sicurezza, sale in ospedale per una visita e le rubano l'auto

#OrvietoSocialTour. Occhi da top Instagramers per raccontare la grande bellezza

Luci basse per l'Earth Day. Al Colle del Duomo, di notte l'arte si racconta

Il nuovo tour dei Brahmanelporto parte dalla Germania

Modifiche temporanee alla circolazione stradale, il mercato trasloca in Piazza Cahen

Consenso al Pd su sostegno alle frazioni e gestione diretta dei servizi turistici e culturali

Orvieto dice addio ad Enrico Medioli

Festa della Liberazione, le iniziative a Todi per il 25 Aprile

Il Comune di Parrano per la libertà di Gabriele Del Grande

Al via "Il Maggio dei Libri". In Umbria una settantina di iniziative e la presentazione di kit-lettura per bambini

Usl Umbria 2: "Altre cinque strutture hanno superato le verifiche per l'accreditamento"

A scuola di sicurezza, con la Polstrada. Via a un nuovo ciclo di incontri di educazione stradale

In Duomo l'ultimo saluto. Germani: "La città lo ricorderà"

Geotermia. Nogesi: "Assalto alla diligenza con la complicità del postiglione"

Inaugurato il Centro di ricerca e documentazione sulla disabilità

"Aspettando i Pugnaloni 2017", presentazione dei bozzetti al Teatro Boni

Da Bardano al resto dell'Umbria, l'abbassamento delle temperature compromette la produzione agricola

Consap chiede l'istituzione di un presidio di polizia in ospedale

Orvieto4Ever 2017. È "Victory", il tema del concerto-evento con Andrea Bocelli

Pd, macchina organizzativa al lavoro in vista delle primarie

TeMa, lettera aperta di Calcagni al sindaco Germani

Madonna del Fossatello in festa per la 277esima ricorrenza

Buon lavoro al Laboratorio per la Biennale dello Spazio Pubblico

Dramma sulle strade orvietane, muore quarantenne in moto

Escursione guidata alla scoperta delle antiche miniere e fornaci di Vetriolo

Voleva gettarsi dall'Albornoz. Ragazzo orvietano salvato da agente di Polizia

Lotta all'abusivismo. I tassisti orvietani non ci stanno e alzano la voce

Furto nella notte in un'abitazione a Pianlungo. Oro e contanti nel bottino dei malviventi

Servizi migliori a costi più bassi. Avviato dal SII il monitoraggio dei contatori abusivi

Fabro. Dal 23 aprile al 22 maggio "Il Mito di Garibaldi". Mostra storica al Castello di Carnaiola

Svolgimento della "Via Crucis" nel Centro Storico e ad Orvieto Scalo. Indicazioni per la circolazione

La Giunta regionale approva il regolamento per contributi all'attività e all'impiantistica sportiva

Calandrino, Buffalmacco e la giostra del Presidente

Allerona. Mostra fotografica di Ellen Emerson dedicata alla magia dell'albero: 23 aprile - 8 maggio

L'Assessore al Turismo e Commercio Marco Sciarra interviene sulla questione "tassisti abusivi"

Confagricoltura Umbria in prima linea per la sicurezza in agricoltura. A breve l'avvio di nuovi corsi di formazione

Ultime partenze. Si conclude la gestione dei migranti tunisini al centro Caritas di Orvieto

Operazione "Pasqua sicura". Carabinieri in azione, due arresti per tentato furto

Continua la Conferenza programmatica del PD Orvieto. Prossime tappe centrate sull'ascolto dei cittadini

E' ancora possibile studiare e lavorare in democrazia?

Premiate le migliori pizze di Pasqua dell'Orvietano al Palazzo del Gusto

Il PdCI Orvieto su una battuta "infelice" di Fabio Fazio: "Il PdCI e Rifondazione comunista esistono ma Fazio non lo sa perché guarda troppa tv"

"Il Mosaico Risorto. Inediti di Cesare Nebbia tra restauro e valorizzazione". Spazio espositivo a Palazzo Coelli fino al 23 maggio

"Le vie della tessitura" a Palazzo dei Sette. Mostra di artigianato ed arte tessile

Settimana della Cultura. Il Duomo di Orvieto oggetto di una visita organizzata dal Comune di Castel Viscardo

Cordoglio per la scomparsa del collega Marcello Martinelli

Protezione Civile. Sabato 24 aprile ad Orvieto assemblea regionale del Volontariato

Local on line, la forza dell'informazione dal territorio. Al Festival del Giornalismo in corso a Perugia il punto su ruolo, problemi e prospettive delle news locali

Elogio dell'erba verde

Diserbo a raffica? No grazie!

"Non numeri ma persone". Mostra fotografica alla Chiesa di San Rocco

Verso OrvietoComics #2. Una locandina che farà storia

"Abruzzo un anno dopo" mostra fotografica della Protezione Civile di Orvieto

Avviato l'iter partecipativo per definire il Quadro Strategico di Valorizzazione del centro storico

"Il Ruggito dell'Eccellenza Italiana". Alla Tenuta Vitalonga festa in campagna in compagnia delle rosse di Maranello

Porano apre il progetto "Strade Sicure" nei piccoli Comuni della provincia di Terni. Intervista al presidente ACI Bartolini e al vice sindaco Conticelli

Venerdì a San Venanzo "La foresta incantata", spettacolo teatrale di Solidarietà

L'assessore Sciarra: "La legge 12 non prevede l'esclusiva alla partecipazione delle associazioni di categoria". Intanto il coordinamento dei commercianti convoca un'importante assemblea per il prossimo lunedì