opinioni

Trappolino su crisi aziende agricole: “massimo l’impegno del PD ma il governo di centrodestra è assente”

giovedì 22 ottobre 2009
di On. Carlo Emanuele Trappolino - Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati
Trappolino su crisi aziende agricole: “massimo l’impegno del PD ma il governo di centrodestra è assente”

In merito alla recente nota inviata da Confagricoltura Orvieto, dove si evidenziava lo stato di grave crisi del settore agricoltura, arriva la risposta dell'On. Carlo Emanuele Trappolino della Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati:

Mi verrebbe facile accogliere l'allarme del Presidente di Confagricoltura di Orvieto per affermare che la crisi del comparto è ampiamente attribuibile alla non-politica del governo di centrodestra in tema di agricoltura. Ma anche le polemiche, pur fondate, necessitano di argomenti. Vediamoli allora insieme.
La crisi economica-finanziaria globale ha colpito duramente il settore. In particolare: (1) nell'ultimo anno i costi dei concimi, sementi, gasolio ed energia elettrica sono aumentati mediamente del 7%; (2) i prezzi all'origine dei prodotti agricoli, sono scesi in media del 7%, con punte del 35-50%, rendendo i ricavi di un numero crescente di prodotti ortofrutticoli, cerealicoli e zootecnici non sufficienti a coprire i costi di produzione; (3) i redditi degli agricoltori, dopo una ripresa fatta registrare nel 2008, sono ovunque in forte calo; (4) le imprese agricole, costrette sempre più spesso all'indebitamento, stanno incontrando difficoltà crescenti nell'accesso al credito; (5) il clima di fiducia dell'industria alimentare ha fatto segnare nell'ultimo trimestre del 2008 un netto peggioramento, con il rischio di generare nuova disoccupazione.

Fenomeni non misteriosi e noti da mesi, sui quali il gruppo del PD in Commissione Agricoltura aveva più volte richiamato l'attenzione dell'Esecutivo, al fine di fronteggiarli con misure adeguate.
In Francia, il ministro dell'Agricoltura ha varato un piano di 250 milioni di euro per sostenere i redditi degli agricoltori. In Italia, invece, il governo prima ha falcidiato le risorse destinate al settore primario (682 milioni di euro in meno con la manovra di luglio 2008); poi non è riuscito, nei sei successivi decreti anticrisi, ad individuare una pur minima risorsa da destinare al sostegno e al rilancio competitivo del comparto. Vadano ora Berlusconi e Tremonti a spiegare agli agricoltori che la crisi economica è solo un fenomeno psicologico...
Le proposte del Partito Democratico presentate in Parlamento - comprese quelle sostenute dalle associazioni agricole - sono state puntualmente respinte dal governo, nonostante avessero trovato più volte una piena condivisione da parte delle stesse forze della maggioranza. Ma non per questo il nostro impegno forte e deciso verrà meno.

Il settore agroalimentare italiano vale circa il 15% del PIL e contribuisce, in misura decisiva, sia alla qualità e al profilo del "Made in Italy" nel mondo sia a quell'unicum italiano fatto di lavoro, peculiarità paesaggistiche e vivibilità degli insediamenti rurali. Ed è quindi corretto il ragionamento del Presidente Poggioni nel chiedere un intervento straordinario della politica a partire dalla prossima legge finanziaria.
Il rifinanziamento del fondo di solidarietà nazionale deve avere la priorità. Sulla questione abbiamo presentato una specifica interrogazione al governo, la cui risposta ci permette oggi di avere un quadro abbastanza esaustivo dei fabbisogni. Per chiudere il 2008 mancano 102 milioni di euro; per il 2009 ne servono circa 250 milioni di euro; per il 2010 almeno 140 milioni di euro (senza i quali non sarà possibile utilizzare lo stanziamento comunitario). Il rifinanziamento del fondo è decisivo per dare piena attuazione ai meccanismi di gestione del rischio in agricoltura, potenziando il ruolo delle polizze assicurative per far fronte alle crescenti calamità.
L'agricoltura italiana ha bisogno di una politica sull'agroalimentare meno condizionata dai portatori di interessi particolari o da occasionali e disarticolati tentativi di tutela. Le misure richieste dal Presidente di Confagricoltura di Orvieto - peraltro già note in Commissione e condivise dalle altre organizzazioni agricole - presuppongono sia veloci ed efficaci risposte al fine di fronteggiare la congiuntura sia la volontà di istituire provvedimenti strutturali e sistemici per procedere al rilancio produttivo del settore. In sintesi, servono misure per: attrarre giovani figure imprenditoriali, favorire l'accesso al credito degli agricoltori, dotare l'agricoltura di moderni strumenti per la gestione delle crisi e delle oscillazioni di mercato ed i relativi rischi per i produttori. Servono ancora misure per sostenere la concentrazione dell'offerta e l'innovazione organizzativa di filiera, attraverso il rafforzamento dell'assetto dimensionale e delle forme di aggregazione necessarie per governare tutte le fasi della catena alimentare, dalla produzione alla vendita ai consumatori. Infine, sono sempre più urgenti aiuti straordinari per la ricerca e l'innovazione, per sostenere le imprese impegnate in nuovi processi di miglioramento della qualità dei prodotti, riduzione dei costi di produzione e di risparmio idrico ed energetico e per la promozione e la valorizzazione delle qualità e delle tipicità italiane.
Un insieme di temi, qui sommariamente enunciati, già scritti nell'agenda delle iniziative politiche e parlamentari del Partito Democratico.
Il punto centrale della questione è se vogliamo allestire - come credo si debba necessariamente fare - una strategia di lungo periodo che superi il vuoto degli slogan e l'assenza di politica del settore dell' agroalimentare, che resta ancora centrale negli assetti produttivi del Paese. Una strategia che ci permetta di valutare, nell'interesse dell'agricoltura italiana, la razionalità degli indirizzi che si approntano e il valore delle proposte senza l'imbracatura delle posizioni politiche precostituite.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 aprile

Allarme sicurezza, sale in ospedale per una visita e le rubano l'auto

#OrvietoSocialTour. Occhi da top Instagramers per raccontare la grande bellezza

Luci basse per l'Earth Day. Al Colle del Duomo, di notte l'arte si racconta

Il nuovo tour dei Brahmanelporto parte dalla Germania

Modifiche temporanee alla circolazione stradale, il mercato trasloca in Piazza Cahen

Consenso al Pd su sostegno alle frazioni e gestione diretta dei servizi turistici e culturali

Orvieto dice addio ad Enrico Medioli

Festa della Liberazione, le iniziative a Todi per il 25 Aprile

Il Comune di Parrano per la libertà di Gabriele Del Grande

Al via "Il Maggio dei Libri". In Umbria una settantina di iniziative e la presentazione di kit-lettura per bambini

Usl Umbria 2: "Altre cinque strutture hanno superato le verifiche per l'accreditamento"

A scuola di sicurezza, con la Polstrada. Via a un nuovo ciclo di incontri di educazione stradale

In Duomo l'ultimo saluto. Germani: "La città lo ricorderà"

Geotermia. Nogesi: "Assalto alla diligenza con la complicità del postiglione"

Inaugurato il Centro di ricerca e documentazione sulla disabilità

"Aspettando i Pugnaloni 2017", presentazione dei bozzetti al Teatro Boni

Da Bardano al resto dell'Umbria, l'abbassamento delle temperature compromette la produzione agricola

Consap chiede l'istituzione di un presidio di polizia in ospedale

Orvieto4Ever 2017. È "Victory", il tema del concerto-evento con Andrea Bocelli

Pd, macchina organizzativa al lavoro in vista delle primarie

TeMa, lettera aperta di Calcagni al sindaco Germani

Madonna del Fossatello in festa per la 277esima ricorrenza

Buon lavoro al Laboratorio per la Biennale dello Spazio Pubblico

Dramma sulle strade orvietane, muore quarantenne in moto

Escursione guidata alla scoperta delle antiche miniere e fornaci di Vetriolo

Voleva gettarsi dall'Albornoz. Ragazzo orvietano salvato da agente di Polizia

Lotta all'abusivismo. I tassisti orvietani non ci stanno e alzano la voce

Furto nella notte in un'abitazione a Pianlungo. Oro e contanti nel bottino dei malviventi

Servizi migliori a costi più bassi. Avviato dal SII il monitoraggio dei contatori abusivi

Fabro. Dal 23 aprile al 22 maggio "Il Mito di Garibaldi". Mostra storica al Castello di Carnaiola

Svolgimento della "Via Crucis" nel Centro Storico e ad Orvieto Scalo. Indicazioni per la circolazione

La Giunta regionale approva il regolamento per contributi all'attività e all'impiantistica sportiva

Calandrino, Buffalmacco e la giostra del Presidente

Allerona. Mostra fotografica di Ellen Emerson dedicata alla magia dell'albero: 23 aprile - 8 maggio

L'Assessore al Turismo e Commercio Marco Sciarra interviene sulla questione "tassisti abusivi"

Confagricoltura Umbria in prima linea per la sicurezza in agricoltura. A breve l'avvio di nuovi corsi di formazione

Ultime partenze. Si conclude la gestione dei migranti tunisini al centro Caritas di Orvieto

Operazione "Pasqua sicura". Carabinieri in azione, due arresti per tentato furto

Continua la Conferenza programmatica del PD Orvieto. Prossime tappe centrate sull'ascolto dei cittadini

E' ancora possibile studiare e lavorare in democrazia?

Premiate le migliori pizze di Pasqua dell'Orvietano al Palazzo del Gusto

Il PdCI Orvieto su una battuta "infelice" di Fabio Fazio: "Il PdCI e Rifondazione comunista esistono ma Fazio non lo sa perché guarda troppa tv"

"Il Mosaico Risorto. Inediti di Cesare Nebbia tra restauro e valorizzazione". Spazio espositivo a Palazzo Coelli fino al 23 maggio

"Le vie della tessitura" a Palazzo dei Sette. Mostra di artigianato ed arte tessile

Settimana della Cultura. Il Duomo di Orvieto oggetto di una visita organizzata dal Comune di Castel Viscardo

Cordoglio per la scomparsa del collega Marcello Martinelli

Protezione Civile. Sabato 24 aprile ad Orvieto assemblea regionale del Volontariato

Local on line, la forza dell'informazione dal territorio. Al Festival del Giornalismo in corso a Perugia il punto su ruolo, problemi e prospettive delle news locali

Elogio dell'erba verde

Diserbo a raffica? No grazie!

"Non numeri ma persone". Mostra fotografica alla Chiesa di San Rocco

Verso OrvietoComics #2. Una locandina che farà storia

"Abruzzo un anno dopo" mostra fotografica della Protezione Civile di Orvieto

Avviato l'iter partecipativo per definire il Quadro Strategico di Valorizzazione del centro storico

"Il Ruggito dell'Eccellenza Italiana". Alla Tenuta Vitalonga festa in campagna in compagnia delle rosse di Maranello

Porano apre il progetto "Strade Sicure" nei piccoli Comuni della provincia di Terni. Intervista al presidente ACI Bartolini e al vice sindaco Conticelli

Venerdì a San Venanzo "La foresta incantata", spettacolo teatrale di Solidarietà

L'assessore Sciarra: "La legge 12 non prevede l'esclusiva alla partecipazione delle associazioni di categoria". Intanto il coordinamento dei commercianti convoca un'importante assemblea per il prossimo lunedì