opinioni

Acas sempre più al collasso. Chi paga le bollette?

venerdì 25 settembre 2009
di Monica Riccio

Nella vicenda Acas Service continuano a rimetterci principalmente loro, i dipendenti che da ormai 4 mesi, mandano avanti "la baracca" senza stipendio, senza nessuna prospettiva, se non a parole, e tra sindacati, azienda ed intermediari affiora un problema urgente e ben più pratico: chi paga le bollette?

L'accordo ventilato come imminente con la società siciliana in grado di rilevare il ramo d'azienda che interessa il call center orvietano stenta a vedere la luce. Nessun accordo è stato ancora firmato e i dipendenti chiedono aiuto. Ci è giunta in redazione la lettera di un dipendente che denuncia la situazione ormai non più procrastinabile delle scadenze. Bollette Enel, telefoniche, e simili utenze permettono al call center di funzionare, e funzionando di garantire un soddisfacente servizio agli utenti dei CUP interessati.

Ma non ci sono soldi per coprire le scadenze. E non ci sono soldi per pagare le bollette. ".. le aziende di telefonia e energia elettrica sono pronte a interrompere il servizio ma interrompendo il servizio probabilmente si rischia di far saltare l'accordo che sembrava essere stato raggiunto ..." lamenta il dipendente che ci racconta la precaria situazione in cui giorno dopo giorno, e gratuitamente, si trova ad operare.

La macchina messa in moto dai sindacati passa per vie lente e tortuose, le bollette arrivano invece precise e intimidatorie. O si paga o si chiude, e se si chiude si va a casa. Occorre trovare una soluzione rapida, perchè di anime sante come il sacerdote che si è offerto di pagarne almeno una, di bolletta, non ce ne sono tante in giro e la gente mangia tutti i giorni.

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 ottobre

"Il potere e la sventura - Orvieto in tempo di peste e di spagnola". Presentazione dell'ultimo libro di Tiziana e Nello Riscaldati

Possibili disservizi nel trasporto pubblico a causa dello sciopero di venerdi 23 ottobre

Buon lavoro Cecilia! Soddisfazione di Emily Umbria per la nomina di Cecilia Stopponi a Segretario del circolo di PRC Orvieto

Con "La bambina cieca e la rosa sonora" si apre la rassegna teatrale di "Migrazioni". Ultime ore per l'abbonamento ai 7 spettacoli

Venti Ascensionali 2009. Gli appuntamenti di sabato 24 e domenica 25 ottobre: "Il cielo in una stanza" e "Jazz Evening with...08 Trio"

Concina apre la conferenza "Territorio e Sostenibilità"

Dutch Kadaster pinpoints Orvieto as geographic centre of Italy

Linux Day '09. Sabato 24 ottobre ad Orvieto la giornata del software libero

Lamberto Bottini venerdì a Orvieto per chiudere la campagna elettorale di Bersani. Incontri anche ad Allerona e a Fabro

Domenica 25 ottobre al Teatro Mancinelli, concerto di chiusura del Festival Valentiniano

Formazione e Lavoro. Uno sportello di orientamento per i cassintegrati, Polli e Paparelli incontrano i sindacati

Avviate le attività di contenimento degli storni per salvaguardare le produzioni dell'olivo

"Sistemare la provinciale Fabro-Allerona". Interrogazione di Francesco Tiberi in Provincia

Lettera aperta del Vice Sindaco e Assessore alla sanità, Massimo Rosmini, in replica alle dichiarazioni dell’ex Direttore Generale dell’ASL 4 Imolo Fiaschini

Primo decesso in Umbria per Influenza A. Nessun allarme per la popolazione

Melodie del cuore per fare prevenzione. Concerto in onore della Giornata Mondiale per il Cuore

Domenica 25 ottobre Primarie del Partito Democratico. Regole, liste, dislocazione seggi

In centocinquanta al "San Francesco" di Orvieto a sostegno di Bottini e Bersani

La mozione Bersani Bottini sul disagio della scuola