opinioni

La sorte del PD interessa tutti. Io sto ad osservare

martedì 22 settembre 2009
di Renato Piscini

Come ebbi a dire, esattamente un anno fà, falliti i tentativi leadearistici pratichiamo la discontinuità... altrimenti che ci facciamo qui. Molti, nonostante tutto, non sembrano rassegnarsi all'idea di aver perduto la vecchia casa (i progressisti-riformisti), d'altronde lo stesso D'Alema dichiara di essere oggi un socialista. Sanno di aver bisogno di un'altra casa ma non si danno da fare per fare i sacrifici necessari per costruirla e sfogano i sentimenti di frustrazione esasperando le difficoltà del PD -travaglio all'interno di famiglia. Sappiamo bene che tutto questo non serve e allora: rivendicare e praticare modelli organizzativi diversi; farsi contaminare da idee nuove; investire su personalità anche esigenti ma che richiedono coerenza, innovazione, modernizzazione. Si alle regole ma innanzi tutto il primato alla politica, verso una proposta strategica di fondo per parlare a strati sociali nuovi. Non confondere la battaglia politica come un regolamento tra gruppi
dirigenti. Mentre in sede Istituzionale sembra accreditarsi tale strategia, al contrario all'interno del PD riemergono idee e personaggi... rispettabili... ma che hanno fallito passaggi determinanti di cui ancora se ne risente lo strascico che soprattutto si vede e si evidenzia tra la gente. Allora intravedo un po' di stanchezza, qualche elemento di disillusione, perchè non pensar di rilanciare tra i cittadini qualcosa di tipo non partitico... insomma leggere nella testa della gente che sempre più (abbiamo visto) ha l'autonomia della decisione e del fare.

Sicuramente coloro che hanno dato... comunque siano andate le cose... devono fare un passo indietro, con la consapevolezza di essersi guardati dentro per poter contribuire in maniera diversa all'evolversi del che fare ( al momento non mi sembra!) Contemporeanamente si deve attivare un organismo (non il solito compromesso tra persone o aree di provenienza) capace di leggere il momento storico perchè scevro da appartenenze, ideologie, etc. Anche l'area cattolica-progressista sembra avvitarsi, in questo momento, in un percorso ad escludendum ed ad dividendum, con la sola non fallace azione (politica), di agire sinergicamente, pur da posizioni diverse, all'interno del contenitore (PD ). Insomma per dirla con Panebianco (Corriere della sera) ci avviamo per ora verso una offerta inesistente che impedisce di agire creativamente per poterla realmente modificare. Il congresso non è, per come si sta evolvendo, almeno qui ad Orvieto, l'occasione giusta per lavorare nella direzione che auspicavo, pertanto io ed altri amici abbiamo deciso di osservare ancora... stavolta volontariamente... poichè in recenti occasioni: possiamo dire forzatamente! con l'intento di non abbandonare la nave, ma per riflettere e dare qualche consiglio disinteressato, ai fini di centrare la retta via; consigli soprattutto a coloro che con i vecchi abiti, un po logori, hanno intrapreso il nuovo percorso convinti di essersi cambiati... prima di uscire di casa.

Costruire una offerta politica adeguata puo' essere una impresa faticosa, destinata anche a suscitare forti conflitti interni ma, almeno che siano conflitti da cui potrebbero nascere serie elaborazioni culturali e sforzi di elaborazione - immaginazione politica; la discriminante è che avvengano le cose che mi permettevo di rilevare di cui sopra. Saranno soluzioni difficili, che si scontreranno con pratiche e mentalità diffuse, con istituzioni radicate in una lunga storia e che esigeranno un consenso molto più ampio delle èlite politiche , come è stato sino ad ora.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 ottobre

Il Boni pronto a volare. Aperta la campagna abbonamenti, via alla nuova stagione teatrale

Sogni incrociati

Bollette pazze, Olimpieri (IeT) chiede conto con un'interpellanza dell'accaduto

L'Istituto Agrario di Fabro vola in Sicilia per conoscere la cooperativa "Lavoro e non solo"

Le impressioni di capitan Serena Ubertini dopo l'esordio vincente della Zambelli Orvieto

Uffici postali. Gori: "Bene tavoli confronto regionale, impegno comune evitare riduzioni servizio"

Ceramica, Paola Biancalana e Andrea Miscetti sul podio del concorso "Il segno del tempo"

Forza Italia: "Acquapendente invasa dai topi, c'è troppa immondizia in giro"

In marcia con la Polisportiva verso la chiesa della Madonna di Loreto

Le tre slide mancanti di Palazzo Chigi

"Senza Monete" compie tre anni. Festa all'Emporio del Riuso e dello Scambio

Per "Lezioni di Storia" al Teatro Mancinelli arriva Alberto Mario Banti

Mano tesa tra la Scuola di Musica "Casasole" e la Filarmonica "Mancinelli"

Sicurezza all'ex caserma Piave con "Crash Scene. Indicazioni Salva Vita"

Dopo otto anni torna il "Bollettino sulla situazione economica e sociale dell'Area Orvietana"

Case popolari, c'è il bando. Per la presentazione delle domande c'è tempo fino al 29 novembre

FotograMia

Giubileo, in corso le iniziative per le Settimane della Misericordia

Torna l'Operazione Mato Grosso. Giovani al lavoro a sostegno dell'America Latina

"Aspettando Halloween". Festa alla sala parrocchiale della Segheria

"Non c'è sicurezza senza prevenzione". Sul tavolo, le criticità del territorio umbro

Ritrovato l'uomo smarrito nei boschi. Terzo caso in quindici giorni

Orvietana, faccia a faccia con i due fratelli Fillippo e Giuliano Avola

Al frantoio Cecci di Monterubiaglio torna "Pane e Olio". Le degustazioni si fanno solidali

Ilaria Alpi si è suicidata?

"Arte sui muri. Street art e urban art". Giornata di studi all'Università della Tuscia

Meteo

giovedì 19 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

21:00 11.2ºC 78% buona direzione vento
venerdì 20 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.0ºC 54% buona direzione vento
15:00 21.6ºC 38% buona direzione vento
21:00 11.7ºC 75% buona direzione vento
sabato 21 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.7ºC 55% buona direzione vento
15:00 21.9ºC 43% buona direzione vento
21:00 13.1ºC 90% buona direzione vento
domenica 22 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.7ºC 83% buona direzione vento
15:00 19.4ºC 69% buona direzione vento
21:00 10.6ºC 85% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni