opinioni

A destra non solo petali di rose, ma anche spine

venerdì 18 settembre 2009
di Mario Tiberi

Sembravano idilli imperituri quelli sbocciati tra i grandi Capi della Destra italiana e alla "festa della congiunzione" di alcuni anni orsono furono baci, abbracci, sorrisi e calorose strette di mano con incoraggianti pacche sulle spalle. Ma gli eventi e gli avvenimenti, privati o pubblici che siano, si susseguono ad un ritmo così frenetico che spesso e volentieri sfuggono di mano anche ai più abili prestidigitatori. E' quanto sta avvenendo al "manipolatore e chirocrate" per eccellenza della politica italiana: Silvio Berlusconi.

Oramai il gioco delle parti sta finalmente venendo a galla: non gli sono più sufficienti smaccati sorrisi, melliflue blandizie, farisee adulazioni per tenere insieme un caravanserraglio composto da "cavalli di razza" che cominciano a scalpitare e a ribellarsi agli ordini di un cocchiere al quale non riconoscono più il prestigio e l'autorevolezza di un tempo recente. Non avrebbero altrimenti spiegazione tutti i sommovimenti che andiamo registrando da alcune settimane a questa parte e che sono culminati con la lettera aperta a firma di tutti i deputati di provenienza ex Alleanza Nazionale. All' interno di quel documento, tra le righe e nemmeno tanto, si percepisce chiaramente lo stato di disagio di una componente fondamentale dell'attuale maggioranza di governo che si sente a volte messa in disparte dalle grandi scelte, a volte scavalcata da accordi bilaterali non condivisi, a volte a dover supinamente accettare la realtà dei fatti compiuti.

Gianfranco Fini, politico astuto ed esperto nonché uno dei migliori Presidenti della Camera dei Deputati dell'Italia Repubblicana, ha da tempo intuito tutti i pericoli insiti in un progressivo ed apparentemente inarrestabile accentramento di poteri in un'unica persona, non solo per la sua parte politica ma anche, fatto ancor più grave, per l'intera democrazia italiana. E allora, pur con estrema cautela e circospezione per l'alto ruolo istituzionale ricoperto, ha giustamente iniziato ad operare dei distinguo e su alcune delicate e decisive questioni non ha esitato a porsi lontano un miglio dal Capo del Governo e dalla Lega di Bossi. Già la Lega: è proprio il sospetto e il timore di un asse di ferro e, quindi di un legame privilegiato, tra Berlusconi e Bossi ad aver destato l'acume politico del Presidente della Camera anche in vista delle imminenti manovre che dovranno portare all'elezione del nuovo "Inquilino del Colle".

Si vocifera che Giulio Tremonti e Pierferdinando Casini, con aggregato Massimo D'Alema, starebbero tessendo una tela e costruendo un ponte di dialogo stretto con Fini per scongiurare ipotesi di equilibri futuri che vedrebbero ancora l'Uomo di Arcore al centro dello scacchiere politico nazionale, pronto a dare scacco matto a tutti coloro che, impunemente, volessero avvicinarsi al suo castello fortificato.

Al Presidente Fini non ho nulla da proporre perché certamente non ha alcun bisogno del parere di un modesto commentatore, quale sono io; consiglierei, invece, a D'Alema di tenersi il più possibile fuori da certe avventure a scanso di eventuali, future accuse di inciuci e di operazioni trasversali rammentandogli che è pur sempre un esponente dell'opposizione!.

Non dissimile è il quadro politico orvietano se è vero, come è vero, che non poche voci di distinzione si sono levate rispetto ad alcune prese di posizione del Sindaco in carica ed hanno determinato timidi, ma evidenti, steccati divisori tra quest'ultimo e parte della sua compagine di governo, sia di Giunta che in seno al Consiglio Comunale. Una per tutte, la recentissima esternazione del Consigliere Pizzo che si lamenta, a viva voce, di come lo slogan propagandistico del centro-destra "Rinnovamento e Metodo" non si sia ancora trasformato in fatti e atti concreti.

Quanto potrà durare, nel nazionale e nel locale, codesto stato di cose non è facile presagire anche se, all'orizzonte, si può ragionevolmente intravedere una più che ipotetica uscita di scena sia del Presidente del Consiglio e sia del Sindaco di Orvieto.

Cosa farà, a questo punto, il Partito Democratico?. Attualmente non mi sembra affatto attrezzato ad affrontare in campo aperto le due emergenze testè ipotizzate e solo il Congresso di autunno potrebbe dotarlo della spinta propulsiva necessaria, purchè da detto Congresso scaturisca un progetto politico serio e convincente e una dirigenza totalmente nuova, credibile ed attrattiva a cominciare dalla persona del Segretario Nazionale. Talenti non è che non ve ne siano, basterebbe soltanto che sia data loro la possibilità di sprigionare tutto il potenziale di cui sono dotati.

Per finire, mi si permetta una battuta salace riconducibile all'allegoria botanica del titolo del presente articolo: anche il Segretario Comunale del partito nel quale milito sarebbe uno splendido fiore se non fosse prigioniero ed ostaggio nel pugno serrato di mani avvizzite!.

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 febbraio

Serena Autieri, doppia principessa del popolo. Al Lyrick, "Diana & Lady D"

Interventi antisismici sui beni culturali. Oltre 2 milioni di euro a Orvieto, più di 18 nella Tuscia

Concorso fotografico "Quel filo sottile…che ci unisce"

Pd Orvieto: "Apprezzamento e soddisfazione per il finaziamento del Mibact"

"No alla geotermia, difendiamo il nostro territorio"

Arriva il ticket online per Civita, la presentazione nello spazio Lazio Innova

Confcommercio: "Occorrono un metodo rigoroso e risorse certe per rilanciare il turismo"

"Monastero Invisibile", una rete di preghiera diocesana per tutte le vocazioni

Cafè Loti in "concerto al buio" al Teatro Boni per "M'illumino di meno"

Gianna Paola Scaffidi e Rosario Galli al Teatro Boni sono "Prigionieri al 7° piano"

"Oltre i confini della pena". Quando il lavoro cambia i destini delle persone

Il Museo Geologico e delle Frane guida le scuole della Teverina alla scoperta del territorio

La Confraternita di San Martino raccontata da Colombo Bastianelli

Museo vulcanologico e illuminazione pubblica spenta un'ora per "M'illumino di meno"

Dal Gal ternano fondi per la Chiesa di San Giovanni Battista e strutture adiacenti

Nella Chiesa di San Giovenale l'ultimo saluto a Marcella Rotili

Sarà l'Unione dei Comuni a gestire le funzioni in carico alla Provincia

Presentata alla Camera dei Deputati la mostra che porta Campo della Fiera in Lussemburgo

Testamento Biologico, registro delle dichiarazioni in Comune

Festival dello Street Food, non c'è l'accordo per l'edizione 2018

Aperte le iscrizioni al Corso di percezione visiva per appassionati di fotografia

Verini (Pd): "Un intervento di grande rilievo"

Comune e Opera del Duomo: "Riconoscimento importante per la tutela della città"

Piazza del Popolo senza auto dal 24 marzo. Orvieto per Tutti: "L'agorà è altrove"

Orvieto FC, sfida contro il Clt per aprire la seconda parte del Campionato

Al Palazzo dei Sette "Riformare la politica in Umbria, in Italia, in Europa"

Spazi pubblici ad associazioni private? Olimpieri (IeT) presenta un'interpellanza

"La traduzione plastica dell'anima". Si presenta il libro dedicato all'arte di Antonio Ranocchia

Brillano stelle tifernati al Premio per la Danza "Città di Orvieto"

La Zambelli Orvieto continua a stupire ed espugna Chieri

Alla Bottega Michelangeli, il FAI Giovani apre "I luoghi di Orvieto che devi proprio scoprire"

Sole e itudine

La Vetrya Orvieto non trova le contromisure, la Favl straripa

"Analytiques and Reflections upon Orvieto". La Kansas State University in Italy alla Bottega Chioccia Tsarkova

"Quando i soldi ci sono, e tanti, ma i risultati lasciano a desiderare...."

“Economia e politica in dialogo”, nell’incontro di Nova Civitas

Edilizia residenziale pubblica, revocata la sospensione delle assegnazioni nei Comuni fuori dal "cratere" sisma

Sanità, avviata la partecipazione sul regolamento per accreditamento strutture sanitarie e socio sanitarie

Triplicate le presenze ai musei del territorio, boom di visitatori nel 2016

"Erborando" all'Orto Botanico Rambelli. Corso per riconoscere le piante commestibili

Sisma, la Regione attiva tre tavoli per la ricostruzione e lo sviluppo delle zone colpite

"Invito a palazzo da Donna Olimpia". Conferenza-incontro e momento conviviale

Furti, truffe e prostituzione preoccupano gli orvietani: “Aumentate i controlli”

"Umbria Jazz Spring" a Terni. "Così si potenzia l'offerta turistica in Umbria"

Quattro nuovi cantieri. "Le risposte ai cittadini arrivano dai lavori in corso"

"L'arte del narrare. Il significato della fiaba di tradizione popolare"

Arriva Umbria Jazz Spring, a Terni 14-17 aprile

Terremoto, Confindustria propone di estendere la "no tax area" anche ad altre zone umbre

Letteralbar e Comune indicono il premio letterario per racconti e poesie brevi a tema libero

Lavori al Palazzo dei Sette, traffico vietato lungo corso Cavour

Il tennis dà spettacolo. Via al Torneo Open BNL 2017 al Club Opensportvillage

Palloncini bianchi per l'ultimo saluto a Laura. "Solo Dio conosce la verità"

Il Ricordo di Luca Coscioni. Note dopo il VI Congresso dell’Associazione Coscioni, Salerno 15-17 Febbraio

Medaglia d’oro al merito civile a Luca Coscioni. Il Sindaco di Orvieto comunica l’intenzione di avviare l’iter

Le iniziative dell'Umbria alla Bit di Milano

Luca Coscioni. Combattente per la vita. Orvieto

Disabili penalizzati da una cultura poco attenta. Odg in Provincia della Sinistra Arcobaleno per l'attuazione della convenzione ONU

Sabato 23 febbraio nella chiesa della Madonna della Cava Concerto della Scuola di Musica 'Adriano Casasole'

Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni : superata quota 100

Nuovo traguardo per l’Uisp Scherma Orvieto. L’atleta Ceccaroni 3° a Salerno al Trofeo nazionale “Montepaschi Vita”

Un atto di indirizzo del Consiglio per dare maggiore valenza al Giorno del Ricordo e ad altri particolari eventi del Novecento. Lo sollecita il sindaco Mocio rispondendo a un'interpellanza di AN

Approvate in Consiglio l'acquisizione dell'ex Ospedale e la relazione del Sindaco sulla valorizzazione del patrimonio pubblico a Orvieto

Riqualificazione urbana da Piazza Cahen alle aree commerciali di Corso Cavour nel PUC 2008 del Comune di Orvieto

Dalla Protezione Civile oltre un milione e 500 mila euro per interventi di difesa idraulica e ripristino di aree in frana

Sicurezza sul lavoro: se ne parla sabato 23 febbraio con il Sottosegretario alla Salute Gian Paolo Patta in un'iniziativa della Sinistra Arcobaleno

Festival dei Complessi Bandistici Umbri: domenica al Mancinelli secondo appuntamento di Scorribanda. Alle ore 18,00 il Concerto Musicale di Cannara

A Roma fino al 2 marzo gli inquietanti tableaux di Gregory Crewdson. Unica tappa europea del fotografo americano