opinioni

Considerazioni sulla gestione della Caserma Piave: sciogliere RPO e procedere con una commissione consiliare aperta a contributi esterni

domenica 14 gennaio 2007
di Antonio Barberani, Coordinamento comunale Forza Italia
Siamo di fronte ad un’amministrazione comunale che ha dimostrato un enorme grado di incapacità misto ad una protervia irresponsabile che consegnerà alle generazioni a venire una situazione disastrosa dal punto di vista finanziario ed economico. È stata palesata la mancanza di volontà o impossibilità di voltare pagina rispetto ad una prassi di gestione della politica cittadina, che ha retto per decenni, basata sul rapporto diretto con l'imprenditoria locale. La Rpo era funzionale a questo sistema di potere. Pertanto la RPO non va rinnovata, va chiusa e bisognerebbe pure andare finalmente a vedere come sono stati spesi soldi pubblici. Si è bruciata l'ultima occasione di voltare pagina data dalla riconversione delle caserme. Orvieto per caratteristiche morfologiche non avrà più l'occasione di 'progettare' un quinto di città. Spiace dirlo, ma il nostro partito aveva indicato la strada giusta 5 anni fa. Si sono persi anni e buttati soldi di tutti. Ma non si è cambiata strada. Si è evitato di misurarsi con il necessario rinnovamento del modello sociale. La nuova RPO, come gli altri enti partecipati, nasce avendo come unica logica quella spartitoria, non solo tra partiti ma pure tra correnti in vista dei prossimi congressi: drammatica corsa al ribasso che ha come conseguenza la paralisi amministrativa e progettuale che è davanti agli occhi di tutti. Noi, lo ripetiamo, siamo per lo scioglimento della RPO. E per l'applicazione, in futuro, di un metodo di selezione della classe dirigente basato esclusivamente sul merito e sulle capacità, come si è iniziato a fare con le nomine del CdA dell'Opera del Duomo, che ha dato buoni frutti. Le Caserme da fonti di enormi speranze di rinascita, stanno diventando un pantano maleodorante in cui si intrecciano la caccia ai soldi per rattoppare il buco di bilancio, lottizzazioni selvagge tra partiti, disperate ricerche di soluzioni tardive. Ormai si parla di svendere quella parte di città ad un fondo di cui detengono la maggioranza le coop e nel quale saremo espropriati di qualunque possibilità decisionale. Dopo avere allegramente condizionato la vita delle generazioni presenti, la nostra classe politica sta ipotecando pesantemente anche le possibilità delle generazioni future. È un prezzo troppo grande per la città, noi andremo casa per casa per spiegare ai cittadini quello che sta accadendo e che stanno abilmente occultando dietro operazioni di restyling. Spiegheremo pure che oggi i soldi sono finiti, ad Orvieto come in Italia, e che non è più praticabile questo modo di governare. Vanno liberate energie che garantiscano vere ipotesi di modernizzazione in campo economico senza più dovere qualcosa a chicchessia. Bisogna essere ormai consapevoli che questo modo di amministrare non risolve più i problemi della gente ma semmai li moltiplica irreversibilmente. Così come va infranto il cordone sanitario nei confronti di tante energie positive che pagano lo scotto di non avere tessere in tasca e sono spesso costrette a costruire il proprio futuro fuori di Orvieto, ma che potrebbero certamente dare un contributo serio sulle questioni cittadine. Ormai non è più questione nemmeno di politica ma di etica. Per questo ci opporremo con grande forza in tutte le sedi, parlamentari e, se del caso, anche giudiziarie. Considerata l'emergenza, superata la fase della RPO, vedremmo favorevolmente la creazione di una commissione consiliare ad hoc per la gestione della questione Caserma Piave, aperta al contributo di personalità esterne in grado di far compiere il salto di qualità di cui c'è un disperato bisogno. Intanto nostro dovere è fermarli e informare la città di quello che sta accadendo. Vanno risvegliate le coscienze della tantissima gente per bene che non ne può più di questo stato di cose e che guarda incredula ai troppi miracolati dalla politica, che dalla politica hanno visto cambiata la propria vita, quella dei mariti, delle mogli, dei figli, nipoti, amici… in barba a chi lo meritava.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 gennaio

Differenziata, la media si attesta al 78,12 per cento. Filiberti: "Non ci fermiamo qui"

Si è casta quando non si ha una solida formazione etica, politica e culturale

Danilo Giulietti relaziona su "Luce e colore". Conferenza ISAO a Palazzo Coelli

"Ricordiamoci di ricordare". Spettacolo al Palazzo Baronale

Pronta la nuova convenzione per l'adesione alla Centrale unica di committenza

Giorno della Memoria, due giorni di eventi per ricordare la Shoah

Nuovo Comitato Uisp Orvieto Mediotevere, Federica Bartolini presidente

Di un Eden

Bandiera Canadese

Allora non esisteva l'Erasmus

La Vetrya Orvieto Basket viene travolta dal Bastia

Lucetta Scaraffia ospite del ritiro mensile del clero della Diocesi di Orvieto-Todi

Una sconfitta, una vittoria e un pareggio per l'Orvieto FC. In settimana esordio per gli Allievi

"Dall'Amiata alla Valle del Tevere: ancora geotermia industriale o un altro sviluppo è possibile?"

Al Mancinelli Ashira Ensemble propone "Un volo leggero...Per rispondere con la vita"

Omaggio alla Catalogna. Musica, letture e mostra per il Giorno della Memoria

Esperti a convegno al Palazzo dei Congressi su "Nuove prospettive in Neonatologia"

L'Unitre Orvieto presenta il secondo quadrimestre di attività

Nasce l'associazione "Orvieto Runners". Tra gli obiettivi, la promozione del Trail Running

Letture e film a scuola per non dimenticare

Design, Verdi, Pissaro e Santa Rosa. La settimana allo Spazio Pensilina

Province, con tagli previsti a rischio blocco servizi al cittadino. Il dossier Upi presentato in Commissione Parlamentare

Terremoto, Rifondazione si appella al Consiglio Regionale: "Riappropriamoci di un intervento autonomo come nel 1997"

Fine settimana da dimenticare per la Cestistica Azzurra Orvieto

Consegnato a Cascia il secondo modulo abitativo provvisorio

"Fermate il pagamento della Tosap: poca comunicazione, cittadini in difficoltà"

Sul ruolo delle associazioni in generale e sulla Val Di Paglia Bene Comune in Particolare. Meglio chiarire

Terzo calanco? Redde rationem nel PD

Dal 12 febbraio a Orvieto il nuovo Corso di qualificazione professionale per sommelier

Imu agricola: il Tar del Lazio non conferma la sospensiva

Servizio idrico: il recupero del deposito cauzionale crea problemi agli utenti. Luciani interroga il sindaco

Ciconia - Umiltà, impegno e lavoro: la strada del successo secondo Francesco Romanini

Truffa dell'incidente alla figlia, anziana ci rimette 600 euro. Indagini a tutto campo

Opere previste dal Consorzio Val di Chiana per la mitigazione del rischio di esondazione del fiume Paglia, argomento su cui riflettere

Cordoglio per la scomparsa dell'agente di Polizia, Lorella Manglaviti

Imu agricola: il Consiglio dei Ministri cambia le altimetrie

Nel "Giorno della Memoria", Augusto Cristofori riceverà la medaglia d'onore della Repubblica

Polizia Provinciale: oltre 7 mila controlli in un anno, ma ora c'è il rischio che tutto svanisca

Orvieto Basket. L'under 19 torna alla vittoria nella trasferta contro Ponte Vecchio

Da Miami all'Azzurra Orvieto, Joanna Harden è pronta a scendere in campo

Altro derby umbro per Zambelli Orvieto che ospita il Trevi

"Il ricordo del gesto eroico di Aldo e Francesca Faina" e proiezione di "Corri ragazzo corri"

L'Istituto d'istruzione superiore scientifico e tecnico presenta il "Progetto formativo d'istituto"

Avvio partenopeo per "Risate & Risotti", poi a Orvieto per San Valentino

Azzurra Ceprini Orvieto – Reyer Venezia, palla a due iniziale al PalaPorano

Letture, flauto e violoncello al Museo delle Terrecotte

Meteo

martedì 23 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.5ºC 91% buona direzione vento
15:00 10.1ºC 68% buona direzione vento
21:00 3.9ºC 89% buona direzione vento
mercoledì 24 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 5.5ºC 69% buona direzione vento
15:00 10.6ºC 58% buona direzione vento
21:00 2.7ºC 88% buona direzione vento
giovedì 25 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 5.6ºC 92% buona direzione vento
15:00 9.5ºC 80% buona direzione vento
21:00 7.2ºC 96% buona direzione vento
venerdì 26 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.0ºC 93% buona direzione vento
15:00 9.5ºC 90% buona direzione vento
21:00 7.3ºC 94% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni