opinioni

Considerazioni sulla gestione della Caserma Piave: sciogliere RPO e procedere con una commissione consiliare aperta a contributi esterni

domenica 14 gennaio 2007
di Antonio Barberani, Coordinamento comunale Forza Italia
Siamo di fronte ad un’amministrazione comunale che ha dimostrato un enorme grado di incapacità misto ad una protervia irresponsabile che consegnerà alle generazioni a venire una situazione disastrosa dal punto di vista finanziario ed economico. È stata palesata la mancanza di volontà o impossibilità di voltare pagina rispetto ad una prassi di gestione della politica cittadina, che ha retto per decenni, basata sul rapporto diretto con l'imprenditoria locale. La Rpo era funzionale a questo sistema di potere. Pertanto la RPO non va rinnovata, va chiusa e bisognerebbe pure andare finalmente a vedere come sono stati spesi soldi pubblici. Si è bruciata l'ultima occasione di voltare pagina data dalla riconversione delle caserme. Orvieto per caratteristiche morfologiche non avrà più l'occasione di 'progettare' un quinto di città. Spiace dirlo, ma il nostro partito aveva indicato la strada giusta 5 anni fa. Si sono persi anni e buttati soldi di tutti. Ma non si è cambiata strada. Si è evitato di misurarsi con il necessario rinnovamento del modello sociale. La nuova RPO, come gli altri enti partecipati, nasce avendo come unica logica quella spartitoria, non solo tra partiti ma pure tra correnti in vista dei prossimi congressi: drammatica corsa al ribasso che ha come conseguenza la paralisi amministrativa e progettuale che è davanti agli occhi di tutti. Noi, lo ripetiamo, siamo per lo scioglimento della RPO. E per l'applicazione, in futuro, di un metodo di selezione della classe dirigente basato esclusivamente sul merito e sulle capacità, come si è iniziato a fare con le nomine del CdA dell'Opera del Duomo, che ha dato buoni frutti. Le Caserme da fonti di enormi speranze di rinascita, stanno diventando un pantano maleodorante in cui si intrecciano la caccia ai soldi per rattoppare il buco di bilancio, lottizzazioni selvagge tra partiti, disperate ricerche di soluzioni tardive. Ormai si parla di svendere quella parte di città ad un fondo di cui detengono la maggioranza le coop e nel quale saremo espropriati di qualunque possibilità decisionale. Dopo avere allegramente condizionato la vita delle generazioni presenti, la nostra classe politica sta ipotecando pesantemente anche le possibilità delle generazioni future. È un prezzo troppo grande per la città, noi andremo casa per casa per spiegare ai cittadini quello che sta accadendo e che stanno abilmente occultando dietro operazioni di restyling. Spiegheremo pure che oggi i soldi sono finiti, ad Orvieto come in Italia, e che non è più praticabile questo modo di governare. Vanno liberate energie che garantiscano vere ipotesi di modernizzazione in campo economico senza più dovere qualcosa a chicchessia. Bisogna essere ormai consapevoli che questo modo di amministrare non risolve più i problemi della gente ma semmai li moltiplica irreversibilmente. Così come va infranto il cordone sanitario nei confronti di tante energie positive che pagano lo scotto di non avere tessere in tasca e sono spesso costrette a costruire il proprio futuro fuori di Orvieto, ma che potrebbero certamente dare un contributo serio sulle questioni cittadine. Ormai non è più questione nemmeno di politica ma di etica. Per questo ci opporremo con grande forza in tutte le sedi, parlamentari e, se del caso, anche giudiziarie. Considerata l'emergenza, superata la fase della RPO, vedremmo favorevolmente la creazione di una commissione consiliare ad hoc per la gestione della questione Caserma Piave, aperta al contributo di personalità esterne in grado di far compiere il salto di qualità di cui c'è un disperato bisogno. Intanto nostro dovere è fermarli e informare la città di quello che sta accadendo. Vanno risvegliate le coscienze della tantissima gente per bene che non ne può più di questo stato di cose e che guarda incredula ai troppi miracolati dalla politica, che dalla politica hanno visto cambiata la propria vita, quella dei mariti, delle mogli, dei figli, nipoti, amici… in barba a chi lo meritava.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 aprile

Andrea Bocelli in Piazza Duomo per la quarta edizione di "Orvieto4Ever"

"Allerona verso lo sviluppo di comunità". Conferenza al Centro Polivalente

Pedalando indietro, "La Carrareccia" raddoppia. A settembre, edizione dedicata a Barbara e Matteo

"Ben Hur" al Mancinelli. Paolo Triestino e Nicola Pistoia chiudono la stagione teatrale

Nuovo look per la rete elettrica, Enel installa i DY900/1 per cabine tecnologiche

Esasperati dall'accattonaggio molesto, gruppo di commercianti scrive al Comune

Post-sisma, la Regione incontra gli ordini professionali nelle zone terremotate

Al via il progetto "Rete amica". Unicef, istituzioni e scuole insieme per un web più sicuro

Teatro Null pronto al debutto di "Osteria da Shakespeare & Co"

Sale la febbre da Palio di Sant'Anselmo. Conto alla rovescia per la Sagra del Biscotto

Fondazione Cro: "Cassa di Risparmio Spa deve permanere punto di riferimento degli Orvietani"

APEritivo nell'Oasi di Alviano, con vista sulla palude

Allerona sempre più cardioprotetta, la comunità si dota di tre defibrillatori

Alfina in festa per San Giorgio Martire. Programma civile e religioso

Post-sisma, Marini ed Errani incontrano gli abitanti di Norcia, Castelluccio e San Pellegrino

Accademia Kronos a "Villaggio per la Terra", per la sensibilizzazione alla tutela del Pianeta

La Polisportiva Castel Viscardo organizza il primo raduno in MTB dei Monaldeschi

"Nonsololirica in Sala Eufonica", video-ascolto di Leonard Cohen

Disco verde al bilancio di previsione 2017/2019. Ampia discussione in consiglio

Sì unanime all'ordine del giorno "Albornoz, un bene comune da restituire alla città"

Nel triennio 2017/2019 opere pubbliche per oltre 23 milioni di euro

Quantità e prezzo di cessione aree per residenza ed attività produttive, le tariffe

Sì al Piano delle alienazioni e valorizzazioni del patrimonio immobiliare

Ricognizione annuale delle società partecipate, presa d'atto in consiglio

Approvato il Documento Unico di Programmazione 2017/2019

Corso di formazione per volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici della Diocesi

Ecco i giovani bomber della Coar Orvieto. Pronti per il II Memorial Papini.

Azzurra nella storia, Orvieto Basket salvezza conquistata, Orvietana un punto prezioso, argento Savrayuk

Rita Levi Montalcini, un'innata ottimista

Torna a riunirsi l'esecutivo PD del Comprensorio Orvietano. In discussione molti temi "caldi" di urgente attualità

Grande successo per "La Domenica del Vulcano 2010". Incontri ed escursioni nel territorio di San Venanzo

Il Sindaco Concina sul Bilancio: "Orvieto non può permettersi il commissariamento"

Pozzo di San Patrizio: il biglietto intero aumenta di cinquanta centesimi dal 1° giugno

Sferracavallo. Mercato sì, mercato no. Proroga della sperimentazione fino al 30 marzo 2011. Via alla "filiera corta"

Continuano i controlli del Commissariato sul rispetto degli orari di chiusura dei locali

SII. Cresce il front-office: in aumento accessi al sito e mail. Lattanzi: "Grande sforzo per accorciare le distanze tra utenti e società"

Pubblicato il bando TAC II: interventi di promo - commercializzazione turistica per prodotti d'area di progetti integrati collettivi

Suggerimenti per il "Buon Politico"... ovvero esortazione all'On. Trappolino

Aumenti per alcuni settori amministrativi del Comune: i Comunisti Italiani vogliono sapere. Qualche lume dalla conferenza stampa del Sindaco Concina

"Alla scoperta dell'antico Egitto": gli Egiziani innamorati della vita. La Dott.ssa Pozzi, egittologa, illustra la mostra laboratorio

Rinnovato l'apparato didascalico del Museo etrusco Claudio Faina. Ne parla la Dott.ssa Nancy Leo

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni