opinioni

Le primarie possono essere una grande occasione

mercoledì 12 ottobre 2005
di Oliviero Beha
Ci sono varie considerazioni sulle primarie, parte delle quali attengono al cosiddetto bicchiere mezzo pieno e parte invece al bicchiere mezzo vuoto.
Giacchè in questo momento il Paese non attraversa un periodo felice sotto nessun punto di vista, tanto meno quello politico… le mie considerazioni tralasceranno la critiche, che pur potrebbero essere mosse e saranno volte ad evidenziare solo gli aspetti inerenti il bicchiere mezzo pieno, ovvero i lati positivi di quest’iniziativa.

Comincerò ad enucleare dei punti:
Innanzi tutto, le primarie rimandano, almeno idealmente, ad una concezione della politica, come politica partecipata, dunque, meno politicante, meno partitica, meno di potere e più di diritti e doveri, in cui ampio spazio viene conferito alla capacità decisionale del cittadino.
In quanto tali offrono la possibilità di “osservare” da vicino i candidati. Certo, come tutti, avrei sperato in volti nuovi, ma non essendosi presentata questa possibilità, vado comunque a votare per volti già noti, ed invito ad andare a votare perché la scelta provenga finalmente dal “basso”.

In secondo luogo, servono a far discutere del programma elettorale e politico. Più di quanto non si sia fatto in passato… anche questo è un passo in più verso una partecipazione democratica e diretta alla vita politica del paese, e ritengo sia uno degli aspetti migliori, anche.

In ultimo vorrei sottolineare che, contemporaneamente alle primarie e alla sua organizzazione, c'è, da parte di qualcuno, la promozione di un dibattito sulla questione morale (vedi il codice etico Zapatero e il gruppo del Cantiere). Le primarie dovranno diventare, per le persone che si candidano e per coloro che dovrebbero andare tanto numerosi a votare, anche e soprattutto, un'occasione per discutere di questo codice etico.
Se ciò non avvenisse, si tratterebbe anche stavolta solo di una piccola grande recita della politica politicante, se invece, come credo, le primarie saranno un motivo e un'occasione per discutere realmente di un codice etico che ispiri tutta la linea politica e le scelte programmatiche della politica del centro sinistra, allora avranno un loro senso preciso, nonostante tutte le obiezioni che vi si possano muovere.
Per concludere: sono un'occasione preziosa, che diventa ancora più preziosa se si va a votare in tanti esigendo la partecipazione di tutti.
Il mio appello agli elettori di centro-sinistra?
Andate a votare e chiedete che vi si parli del codice Zapatero!

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune

La Coar torna dalla Sardegna come capolista e Pellegrini fa 100.

Libertas Orvieto: sconfitta con onore a Selci

FS - Abbonati al ritardo. Un invito a sottoscrivere la petizione online di Cittadinanzattiva

Lungo e scintillante week end per la rassegna "Sacro Sòno". Eventi a Baschi, Penna e Guardea

Concerto di Natale e premiazione del Concorso Giovani Musicisti Orvietani. Si rinnova l'appuntamento della Presidenza del Consiglio

Concerti natalizi della Banda musicale Città di Orvieto. Il 26 dicembre nella Chiesa di Sferracavallo

Presentazione a Perugia del Volume del Catalogo regionale dedicato all'Antiquarium di Baschi

Bandi della Comunità Montana per la concessione di strutture demaniali ristrutturate: un'azione mirata allo sviluppo sostenibile del territorio

Domenica 21 dicembre 7° Cross "Città di San Gemini"

Buconi: primarie vere con candidati delle sinistre che fronteggino quelli del PD

Treni e disservizi. L'assessore Mascio chiede una riunione urgente a Trenitalia

"Questione morale". La Sinistra Unitaria Orvietana ripropone l'intervista di Scalfari a Enrico Berlinguer, Repubblica luglio 1981

Volley Team Banca Euromobiliare Orvieto. Sabato al PalaCiconia le orvietane chiudono lÂ’anno contro il Marsciano

È nellÂ’interesse dellÂ’Italia marginalizzare lÂ’agricoltura? Note sul decreto-legge 171/2008 “Rilancio competitivo del settore agroalimentare”

Respinto il ricorso contro il risarcimento a Stefano Melone. Mocio: siamo stati sempre vicini alla lotta della famiglia