opinioni

Noi riformisti vogliamo sconfiggere Parretti nell'urna e non grazie al codice.

sabato 22 maggio 2004
di Alessandro Maria Li Donni

L’esclusione della Lista Parretti mi ha colto di sorpresa.  Mai e poi mai avrei potuto immaginare che dall’agone elettorale potesse essere escluso l’uomo che piů ha speso fino ad oggi per cercare di essere eletto sindaco della cittŕ.

Ritengo che l’esclusione, a parte l’irregolaritŕ che c’č e non č di poco conto, sia sbagliata.  La democrazia deve amare il confronto, anche con personaggi scomodi.  Per quanto mi riguarda non sono mai stato tenero con il personaggio in questione fin dai tempi di Roma Vetus e continuo ad essere estremamente critico, ma non avrei mai voluto vincere per via legale.

Avrei voluto battere Parretti e i suoi candidati con le idee.  “L’homo cinimatograficus” si dice riformista e proprio sul “suo” campo avrei voluto batterlo.  Riformismo č sinonimo di novitŕ, di volontŕ di governo, di serietŕ.  L’esatto contrario, insomma, delle promesse roboanti, dei referendum continui che bloccherebbero l’attivitŕ amminstrativa ma soprattutto appesantirebbero le giŕ esauste casse comunali.  Riformismo č una cosa seria che ha radici storiche importanti.  L’area socialista-riformista ha dato un contributo fortissimo alla creazione della Regione Umbria e del modello sociale regionale.  Ora questo modello č un po’ in crisi e solo i riformisti possono nuovamente metterci mano.

Un riformista non organizza Convention di stile berlusconiano ma cammina tra la gente, chiede informazioni, si documenta e continuamente pensa ad agire per il bene della cittŕ.  Attenzione, ciň non vuol dire che un riformista abbia la bacchetta magica, anzi, certamente perň agisce per spirito di servizio, senza mischiare interessi privati di alcun tipo, anche legittimi.  Certo, e torniamo all’inizio, lascia perplessi questa campagna “americana” per la conquista di una cittŕ bella, importante, storica ma piccola rispetto a Roma o Milano dove una campagna elettorale per il sindaco costa certamente quanto quella organizzata da Parretti.

Per tutto questo non ho gioito alla notizia dell’esclusione.  Quanto č bello battere Golia con la semplicitŕ di Davide.

 

 

                                                                 

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 ottobre

"Il potere e la sventura - Orvieto in tempo di peste e di spagnola". Presentazione dell'ultimo libro di Tiziana e Nello Riscaldati

Possibili disservizi nel trasporto pubblico a causa dello sciopero di venerdi 23 ottobre

Buon lavoro Cecilia! Soddisfazione di Emily Umbria per la nomina di Cecilia Stopponi a Segretario del circolo di PRC Orvieto

Con "La bambina cieca e la rosa sonora" si apre la rassegna teatrale di "Migrazioni". Ultime ore per l'abbonamento ai 7 spettacoli

Venti Ascensionali 2009. Gli appuntamenti di sabato 24 e domenica 25 ottobre: "Il cielo in una stanza" e "Jazz Evening with...08 Trio"

Concina apre la conferenza "Territorio e Sostenibilità"

Dutch Kadaster pinpoints Orvieto as geographic centre of Italy

Linux Day '09. Sabato 24 ottobre ad Orvieto la giornata del software libero

Lamberto Bottini venerdì a Orvieto per chiudere la campagna elettorale di Bersani. Incontri anche ad Allerona e a Fabro

Domenica 25 ottobre al Teatro Mancinelli, concerto di chiusura del Festival Valentiniano

Formazione e Lavoro. Uno sportello di orientamento per i cassintegrati, Polli e Paparelli incontrano i sindacati

Avviate le attività di contenimento degli storni per salvaguardare le produzioni dell'olivo

"Sistemare la provinciale Fabro-Allerona". Interrogazione di Francesco Tiberi in Provincia

Lettera aperta del Vice Sindaco e Assessore alla sanità, Massimo Rosmini, in replica alle dichiarazioni dellÂ’ex Direttore Generale dellÂ’ASL 4 Imolo Fiaschini

Primo decesso in Umbria per Influenza A. Nessun allarme per la popolazione

Melodie del cuore per fare prevenzione. Concerto in onore della Giornata Mondiale per il Cuore

Domenica 25 ottobre Primarie del Partito Democratico. Regole, liste, dislocazione seggi

In centocinquanta al "San Francesco" di Orvieto a sostegno di Bottini e Bersani

La mozione Bersani Bottini sul disagio della scuola