interviste

Lista civica a Castel Giorgio. Tonino Fausto la lancia e si presenta a candidato sindaco. Intervista

giovedì 25 settembre 2008
di jacopo
Se in molti comuni i nomi dei candidati a sindaco, sia del centrosinistra sia del centrodestra, sono ancora incerti o segreti, a Castel Giorgio non è così. C'è stato infatti un vero e proprio terremoto politico con l'annuncio della candidatura, attraverso una lista civica, di Tonino Fausto. Tonino Fausto tira un colpo gobbo al Pd e all'attuale amministrazione? No, assolutamente. Lo voglio affermare con forza, non c'è nessun colpo gobbo. Non intraprendo questa avventura per arrivismo politico, questo lo voglio affermare con chiarezza. Tutto è nato dal parlare con gli amici, mi sono reso conto che c'è un generale e diffuso senso di malcontento sia per la situazione italiana sia, in particolare, per quella del mio comune, Castel Giorgio. Molti miei amici, che evidentemente mi reputano una persona capace, mi hanno detto che questa volta non potevo stare fuori dai giochi, dovevo intervenire in prima persona. Il gruppo di sostenitori, poi, nel tempo si è andato ingrandendo fino a diventare molto grande e trasversale. Perché fare una lista civica e non chiedere le primarie all'interno del Pd? Ritengo che le primarie possano essere fatte e vadano bene per territori complessi come Orvieto, anzi ritengo che ad Orvieto le dovrebbero fare, ma non per un paese come Castel Giorgio. Non è paura la mia, infatti sono convinto che se mi fossi candidato alle primarie avrei vinto, ne è la prova che il 14 ottobre ho partecipato alla nascita del Pd appoggiando non una lista di Veltroni ma quella di Letta e a Castel Giorgio ho preso il 33% . Facendo le primarie però avrei spezzato quell'asse che si è venuto a creare intorno al mio nome, costituito da molte persone che mi appoggiano e che è assolutamente apartitico. Questo è dimostrato dal fatto che ho l'appoggio di uomini di sinistra, di centro e di destra. La lista civica dunque non dovrà seguire nessun equilibrio partitico né nelle candidature né nel programma ma avrà come unico obbiettivo migliorare la vita nel comune di Castel Giorgio. Vorrei dire poi che, conoscendo bene la politica, se avessi fatto le primarie le avrei vinte ma avrei poi perso le comunali”. Con uno schieramento così trasversale sarà possibile governare? “Si, questo perché le persone che faranno parte della lista e che mi appoggeranno scriveranno un programma tutte quante insieme e quel programma sarà seguito durante la legislatura. Non è mia intenzione fare un programma ampio ma 6 o 7 punti precisi, basilari per la crescita del paese, che saranno sicuramente rispettati”. Dunque ci può già dire quali saranno le linee guida del suo programma? Ha già qualche idea? “Certamente. Vede per esempio non capisco il perché l'amministrazione locale non sia intervenuta con maggiore forza nel dibattito sulla possibile chiusura delle case di riposo nel nostro comune. Qui voglio essere chiaro, perché questo sarà uno dei mie punti base, le case di riposo non solo offrono un servizio sociale importante oggi, ma anche lavoro per molte famiglie del paese. Ritengo che sia assolutamente sbagliato e non veritiero vederle come un luogo attraverso il quale i proprietari fanno un ampio guadagno. Questi luoghi consentono a 70 persone, la maggioranza residenti nel comune, di lavorare e di poter aver uno stipendio da portare a casa per vivere. Oltre tutto la maggioranza dei soldi guadagnati, poiché sono persone residenti nel comune, viene reimmessa nel circuito produttivo e di commercio di Castel Giorgio. Sono dunque una fonte di benessere per tutto il paese. Visto che l'argomento le sta tanto a cuore se la sente di fare una promessa elettorale su questo? “Certamente. Questo problema lo intendo risolvere e se sarò eletto sindaco lo risolverò altrimenti cadrò con esso, parola mia”. Per quanto importante non può essere stato solo questo ad averla portato a prendere la decisione di scendere in campo. L'amministrazione ha fatto così male? Voglio subito dire, per chiarezza, che con l'attuale Sindaco, Pierluigi Peparello, c'è un'amicizia trentennale. L'amministrazione, a mio parere, ha semplicemente fatto l'ordinaria amministrazione, nulla di più. Ora serve una scossa anche perché ci sono molte cose da fare. Vorrei dirle altri punti che mi stanno particolarmente a cuore. Dica Rivalutare tutti gli impianti sportivi, che a castel Giorgio ci sono e che oggi sono abbandonati o usati poco e male. Le strutture comunali sono fatiscenti, anche queste vanno migliorate. La zona della pineta possiamo dire che non è sfruttata per nulla, questo è molto negativo. Abbiamo una zona naturale con grandi potenzialità, va ascoltata la cittadinanza e poi trovato un piano di rilancio. Ci sono dei ragazzi portatori di handicap che non hanno alcuna assistenza, il Comune deve intervenire con forza anche nel tessuto sociale e dare un aiuto anche a queste persone e alle loro famiglie. Poi ascoltare i piccoli imprenditori, che ci sono e sono basilari per la nostra economia. Dobbiamo capire il perché del poco sviluppo che c'è stato in questi anni per trovare delle soluzioni comuni e di rilancio. Non faccio promesse impossibili ma proposte realizzabili per il bene di tutta la collettività. Se perde le elezioni, sono possibili accordi con la maggioranza? Se perdo vado all'opposizione e basta. Certamente la mia non sarebbe un'opposizione del no o ideologica ma sempre tesa a migliorare effettivamente e realmente la vita nel mio comune.

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 ottobre

Bazar

La Zambelli Orvieto combatte ma si piega al forte Cuneo

Tecnici dell'Orvieto FC alla Parma Academy per un weekend di aggiornamento

Ecco i Comuni umbri da dove fuggono i giovani tra 25 e 40 anni

Sulla fecondità morale di una non più rinviabile rivoluzione culturale

Vendemmia vita

I violini barocchi vanno in mostra all'Antiquarium di Tenaglie

Nuovo parroco ad Allerona Scalo, alla guida della parrocchia don Eugenio Campini

Chiusa per lavori la Chiesa di San Pancrazio Martire. Riaprirà a dicembre

"Via Signorelli chiusa h24. Perché?". Olimpieri (IeT): "Danni e disagi per i cittadini"

La Narnese rovina la festa all'Orvietana, 4 - 2: biancorossi ko

Tra mistero e racconto, l'universo femminile di Pietro Archis

Via ai lavori sulla strada regionale 205 Amerina. Interventi per quasi 70.000 euro

Noto professionista stroncato da un malore, inutili i soccorsi

Buona la prima per la Vetrya Orvieto Basket

Di nuovo "On Air". Radio Orvieto Web riprende le trasmissioni

Il Castello di Torre Alfina diventa fiaba per "The Hunting. Il Gioco dell'Amore" dei Cherries

Scuola, concluse le conferenze d'ambito. A giorni, il Piano complessivo da trasmettere in Regione

Chianella al convegno di Alta Scuola: "Maggiore attenzione al dissesto idrogeologico"

Fondazione Giovanni Paolo II e Centro Peres per la Pace, si firma l'accordo

"Cannabis, il farmaco e la droga". Uil presenta il corso di formazione

Inaugurato il nuovo campo in erba dello Stadio "Luigi Muzi"

"Omaggio a Stefano Rodotà". Doppio appuntamento in Sala Consiliare e al Palazzo dei Sette

Festival Nazionale del Gioco e delle Tradizioni, "un'esperienza da ripetere"

Asl 2, i sindacati dei pensionati chiedono il rispetto degli impegni presi

La Azzurra Ceprini torna da Bologna a mani vuote

Simon Picone, mediano di mischia della Nazionale, incontra i rugbysti al De Martino

Giornate della Castagna, primo weekend da incorniciare

Al via pulizia e taglio della vegetazione presso il Belvedere del Moai

Mostra fotografica e brindisi a "La Casella" per festeggiare trent'anni di attività

Dall'Otto per Mille, oltre 480.000 euro al Parco di Vulci

Con "CamminainTuscia", la Via Francigena è sulla buona strada

Arriva "Box 18". Il Comune regala la Costituzione ai neo-maggiorenni

"Alternanza Day" alla Camera di Commercio, tra scuola e lavoro

Sul timpano spunta "Il gruccione". L'arte di strada per migliorare il decoro urbano

Inaugurato il giardino inclusivo della Scuola dell'Infanzia di Ammeto

Ricci (RP): "La Regione si attivi per valorizzare Parco e Museo Vulcanologico"

Nuovo libro per Claudio Lattanzi, "Orvieto nel Medioevo. Ascesa e declino"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 16

Il clero della Diocesi elegge il nuovo consiglio presbiteriale

Nucci (San Venanzo Viva): "Il sindaco se ne infischia dell'opposizione"

Il Comune dichiara guerra alle biciclette: "Via dal parcheggio di Via Roma"

Tordi (M5S) replica a Bizzarri: "Segnaletica inesistente e monumenti bistrattati"

Incontro partecipativo per costruire insieme la "mappa di comunità"

Foto, storie e ricordi di Orvieto fuori dai cassetti. Il primo ad aprirli è Reno Montanucci

Si presenta il restauro artistico e architettonico di San Giovenale

Il Centro Antiviolenza di Orvieto apre le porte

Alert System, cosa è e come funziona. Rischio denuncia per chi procura falsi allarmi

Al Mancinelli Pino Strabioli e Alice Spisa portano in scena "L'abito della sposa"

Vergaglia (M5S): "Portiamo Orvieto a Bruxelles. Nota stonata la bocciatura dell'Ufficio Europa"

Vertenza Ast, Orvieto aderisce allo sciopero. Germani: "Sostegno ai lavoratori"

In arrivo la prima edizione del festival del dialogo "CuriosaMente"

Prima giornata per il festival del dialogo CuriosaMente

Seconda giornata per il festival del dialogo "CuriosaMente"

Terza giornata per il festival del dialogo "CuriosaMente"

Al via la 24esima edizione della Mostra Micologica

Le cooperative di Orvieto: "Lo sciopero sortisca effetti"

La Libertas Pallavolo Orvieto se la vede con il Clitunno Volley

Cgil, Cisl e Uil: "Dalla mobilitazione una proposta alternativa per il futuro della nostra comunità"

Un convegno per riflettere su "Alzheimer. Una lotta contro la disabilità"

Al Giubileo del Malato le testimonianze di Giosy Cento

Gioventù nazionale insieme all'associazione "Non c'è fango che tenga"

A Morre la castagna è regina dell'autunno

Ars Wetana, una tradizione ritrovata. Alla ricerca delle artigiane artiste del prezioso merletto orvietano

Breve storia dell'Ars Wetana

Trasferimento dei rifiuti campani. Nettamente contraria Altra Città: 'Le ecoballe dirigetele altrove'

Yunus, un esempio per tutti: i veri grandi non hanno presunzione

Il comunicato del Comune di Orvieto sull'assegnazione del Premio per i Diritti umani 2004 a Muhammad Yunus

Prime giornate cardiologiche orvietane: il progetto Orvieto Cittàcardioprotetta si presenta a livello nazionale

Si mobilita l'UDC. Enrico Melasecche: occorre difendere Orvieto dalla falsa solidarietà ambientale della sinistra

27-29 ottobre. Convegno a Collevalenza sulla prima Enciclica di Benedetto XVI DEUS CARITAS EST

La Romeo Menti a Collescipoli viene raggiunta nei minuti finali

Prova maiuscola della Romeo Menti che in juniores regionale batte la capolista Nestor

Debutto in scioltezza per i maschi del volley orvietano: la Libertas Pallavolo Orvieto schiaccia il Gualdo Tadino per 3-0

Abile excursus pianistico nella forma Fantasia. Pieno successo del Concerto del maestro Cambri al Festival Valentiniano

Diffondere la cultura d'impresa tra i giovani. L'impegno congiunto dell'amministrazione orvietana e Novaumbria

Insediamento della Coop centro Italia sull'Amerina: la Conferenza dei Servizi ha detto sì. Al via la megadistribuzione

Il piano integrato del sistema commerciale del Comune di Orvieto: le linee

La lavorazione del merletto orvietano

Velia Pollegioni

Renata Cardarelli

Maria Piacentini

Antonietta Burattino Ubaldini

Manuela Ciotti

Scrosci di applausi per Luca De Filippo al Mancinelli. Il lavoro della Te.Ma comincia a dare buoni frutti