eventi

Costantino D'Orazio presenta "Leonardo svelato. I segreti nascosti nei suoi capolavori"

martedì 18 giugno 2019
di Davide Pompei
Costantino D'Orazio presenta "Leonardo svelato. I segreti nascosti nei suoi capolavori"

Dopo "Leonardo segreto. Gli enigmi nascosti nei suoi capolavori", edizione illustrata pubblicata nel 2014, è la volta di "Leonardo svelato. I segreti nascosti nei suoi capolavori". Perché chi entra in contatto con il genio toscano corre il rischio di perdersi nel suo labirinto. Restarci consapevolmente impigliati, in realtà, può rivelarsi esperienza ancora più piacevole fascinosa che uscirne. Fonte inesauribile per chi si esercita nel decodificarla, l'opera di Leonardo di Ser Piero da Vinci è quella di uno scienziato e artista.

Architetto, pittore, scultore, disegnatore, trattatista, scenografo, anatomista, botanico, musicista, ingegnere e progettista, l'eclettica figura cinquecentesca è annoverata tra quelle dei più grandi geni dell'umanità, l'autore del quadro più famoso al mondo, il precursore di numerose invenzioni moderne, ma rimane uno dei personaggi più enigmatici della storia. "Sono molte le domande che aleggiano ancora intorno alla sua figura: perché non è mai riuscito a portare a termine uno solo dei suoi lavori, come nel caso della Gioconda?

Perché uno scienziato del suo livello ha realizzato un Cenacolo così fragile? Perché non siamo in grado di identificare con certezza nessuno dei personaggi da lui ritratti, come la Belle Ferronière? Anche oggi, a 500 anni dalla sua scomparsa, continuano ad affiorare nuovi dubbi sulla vita e l'opera di Vinci: qual è la verità sul suo primo disegno? Quale storia si cela dietro il ritrovamento del Salvator Mundi? Perché circolano così tante fake news sul conto di uno dei più grandi artisti italiani?". Questi ed altri gli interrogativi a cui tenta di rispondere Costantino D'Orazio.

Lo fa nelle 256 pagine edite da Sperling & Kupfer. Il libro – un viaggio appassionante, aggiornato alle ultime scoperte – sarà illustrato dall'autore, storico dell’arte, saggista e curatore presso il Macro. Abituato a raccontare la storia dell'arte italiana anche in radio e tv, il conduttore della rubrica "AR. Frammenti d'Arte" su RaiNews 24 e del programma "Bella Davvero" su Radiodue, collaboratore di "Geo&Geo" su Raitre giovedì 20 giugno alle 18.30 sarà al Polo Monumentale Colle del Duomo di Viterbo.

L’evento "Leonardo svelato. Un viaggio...nella memoria", organizzato dall’Associazione Culturale "Humanae Vita" in collaborazione con Archeoares Snc e "L’Agone", sarà aperto da Gianluigi De Benedettis, presidente di Humanae Vita, e moderato da Federica Zalabra, direttrice di Palazzo Altieri di Oriolo Romano e di Villa Giustiniani di Bassano Romano, che condurrà il dialogo con l’autore. Al termine della presentazione, che sarà ad ingresso libero, verrà offerta una degustazione dei vini dell’Azienda Cantine Capitani.

Nel libro, D'Orazio decifra il genio di Leonardo usando i dipinti come un filo d'Arianna nell'esplorazione della labirintica mente dell'artista. "Ogni opera pittorica è l'occasione per approfondire un lato della estrosa personalità di Leonardo, perché tutti gli ambiti di ricerca a cui si è dedicato, dall'anatomia allo studio della natura, dall'ingegneria alla musica, trovano modo di esprimersi attraverso il suo pennello. L'autore aiuta a comprendere quei dettagli che, come tessere di un puzzle, contengono indizi che svelano l'enigma più grande: chi era davvero Leonardo".

Commenta su Facebook