eventi

"Orvieto 19to24". Al Museo Emilio Greco, #lastradamigliore

mercoledì 6 febbraio 2019
"Orvieto 19to24". Al Museo Emilio Greco, #lastradamigliore

"Occorre ripartire dal basso, dai territori e dalle comunità, dalla pluralità e diversità delle storie e delle culture, per dar vita ad una larga rete di sostegno e di coesione ad una alleanza, politica e sociale, capace di promuovere un'alternativa seria, capace di dare speranze alle persone. Con queste intenzioni “Orvieto 19to24” organizza per venerdì 8 febbraio alle ore 17, presso la sala conferenze del Museo Greco in Piazza Duomo, il primo incontro pubblico, con tema la Città di Orvieto nei prossimi cinque anni .

Orvieto 19to24 rappresenta un gruppo di persone libere e innamorate della propria città che intendono affrontare, in modo serio e credibile, il tema di come Orvieto si presenterà alle prossime elezioni amministrative, mettendo in campo proposte, idee e soluzioni per lo sviluppo. Dobbiamo riappropriarci della speranza, ritrovare #lastradamigliore per riemergere dalla palude delle incertezze che hanno frenato lo sviluppo della città. Vogliamo partire dall'Orvieto che “era”, per riconoscere gli importanti passi in avanti fatti. Vogliamo guardare l'Orvieto che “è”, per capire come mai la centralità conquistata e i processi di sviluppo economico, culturale e sociale che si erano avviati non hanno portato i benefici sperati.

Soprattutto vogliamo sognare e realizzare l'Orvieto che “sarà”, perché la costruzione del futuro della nostra città dipende da noi, dal nostro impegno, dalla voglia e dalle capacità di andare oltre le divisioni, unendo energie che la rimettano in moto e la proiettino in una dimensione avanzata e moderna. Da sempre nei momenti di difficoltà Orvieto è riuscita ad unirsi, condividendo obiettivi e strategie che le hanno permesso di ottenere risultati insperati, superando logiche politiche e territoriali che vedevano la città indebolirsi.

Oggi ci sono temi che non consentono più di dividersi e di tergiversare: una situazione occupazionale preoccupante, un sistema del credito in crisi, servizi ospedalieri e sociali che rischiano seriamente di compromettere il sistema di assistenza alle persone, una questione ambientale ed energetica ancora tutta aperta, asset culturali e turistici che non riescono ad integrarsi. Questioni oggi all’ordine del giorno, così come lo erano alcuni anni fa. Ma, mentre oggi dividono profondamente senza trovare soluzioni, ieri gli stessi temi univano la Città facendola crescere e marciare in avanti, supportata da decisioni in gran parte condivise.

Orvieto deve risvegliarsi e nello stesso tempo deve tornare a sognare. Per questo dobbiamo essere in grado di lavorare tutti ad un progetto unico, sul quale dare risposte concrete ai cittadini. Con questo spirito vogliamo lanciare la sfida per l’Orvieto che verrà, vogliamo scegliere insieme #lastradamigliore, venerdì 8 febbraio alle ore 17 presso la sala conferenze del Museo Greco in Piazza Duomo. Sarà la prima occasione per confrontarci ed iniziare a risvegliare la passione e l’amore per una città degna di un futuro concreto e raggiungibile".

Fonte: "Orvieto 19to24"

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire