eventi

"PornoMondo" al Teatro Boni per un San Valentino alternativo

lunedì 4 febbraio 2019
"PornoMondo" al Teatro Boni per un San Valentino alternativo

Per un San Valentino davvero trasgressivo e "hot", la serata giusta è al Teatro Boni di Acquapendente. La stagione aquesiana, diretta da Sandro Nardi, porta nella Tuscia uno spettacolo che indaga in maniera diretta il rapporto tra sesso e nuovi media. Attenzione, però: quello di giovedì 14 febbraio 2019 è un appuntamento vietato ai minori. Sul palcoscenico del Boni arriva "Porno Mondo" di Dario Aggioli e Katiuscia Magliarisi, aiuto regia di Elisa Carucci. Il sipario si apre alle ore 21, mentre dalle 20 è possibile fare un'apericena, su prenotazione.

"Porno Mondo" è uno spettacolo tutt'altro che convenzionale: sono in scena attori che non vogliono rivelare la propria identità e attori che non sanno di esserlo. Lo spettacolo compie un indagine discorsiva e drammaturgica in cui attore e attrici portano in scena personaggi, situazioni, finzione scenica, verità interagendo live con la rete, senza compromettere e sconvolgere nessuno degli internauti contattati.

Una forma di teatro nella quale si possono vivere situazioni estreme senza rischiare davvero mai di pagarne le conseguenze, che è poi la stessa funzione primaria del porno, quella di sostituire l’atto sessuale con la visione di un atto che è al contempo verità e finzione e al quale assistiamo immedesimandoci in quei corpi altamente performanti ma spesso così dissimili dai nostri. Uno spettacolo così impostato funziona solo grazie alla generosità e all’intelligenza teatrale di chi lo mette in scena, che sa muoversi con la schiettezza di chi non giudica ma apprende e riporta. Uno spettacolo sicuramente insolito, un vero documentario teatrale che, una volta tanto, mostra al pubblico gli strumenti del suo farsi, con divertimento e ironia.

"Porno Mondo" è un documentario sul sesso e i nuovi media, un documentario a teatro. Cosa fa un documentario? Documenta ciò che avviene riguardo l’oggetto in esame. A teatro avviene tutto “in diretta” e davanti al pubblico. In "Porno Mondo" vengono mostrati degli avvenimenti sul palcoscenico davanti e con gli spettatori. Oggi oltre 2,1 miliardi di persone navigano in rete. La pornografia rende ora il 40 per cento del traffico internet. 1 ragazzo su 3 ha fatto sesso su internet, partecipando o solo guardando, ma non pensa di averlo fatto da solo. Tutto questo sarà raccontato e mostrato in un documentario, attraverso l’utilizzo in diretta dei social network di settore (grindr) e delle chat room e webcam (cam4, live jasmine, chatroulette).

Per ulteriori informazioni e biglietti:
0763.733174 – 334.1615504
www.teatroboni.it

 

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 febbraio

Le Velette e Il Botto, nuova escursione ed assemblea dei soci per il CAI di Orvieto

Italia Nostra solleva il caso sul rifacimento delle facciate in piazza Duomo

Nella Cripta del Santo Sepolcro. Dall'articolo su "MedioEvo" alle riflessioni in biblioteca

"Scoperte di Gusto", il calendario della seconda edizione

"Incredibili Ars e Arpat, sulla geotermia tirano dritti come nulla fosse"

Rubinetti a secco a Ciconia, sospensione dell'erogazione idrica dalle 22 alle 7

Corso di distillazione delle piante aromatiche ed officinali. Teoria e pratica a Villa Paolina

Collina e sole

L'opposta Elisa Mezzasoma felice per il primo posto della Zambelli Orvieto

Al Teatro Boni Seven Cults porta in scena "Maria Stuarda. Le donne e il potere"

"La Gazza Ladra" di Rossini apre il ciclo di ascolti "Nonsololirica in Sala Eufonica"

Il reparto manutenzioni del Comune si rafforza, in arrivo più mezzi e personale

Karate, 576 atleti in gara a Orvieto. Qualificazioni provinciali del Comitato FIK Viterbo

Nasce il "Circolo Arci Bene Comune Porano". Festa del tesseramento in Via Petrarca

Presentazione bandi regionali per le aziende. Incontro pubblico per micro, piccole e medie imprese

Il Cannara alza la voce, l'Orvietana fuori dalla Coppa

58° Charter Night del Lions Club di Orvieto, nuovi soci e rinnovati impegni

Corteo, la proposta di Ettore della Casa: "Rifare lo Statuto e abolire il collegio dei Decani"

Doppio gioco

A scuola con il tablet. Beneficiano dei vantaggi gli alunni della Primaria e Secondaria di primo grado

Giallo di San Valentino. Indagini non escludono nessuna pista: disposta autopsia sulla 17enne

Sull'Alfina ritorna il sorriso per il Castel Giorgio Volley

Presente e futuro dell'ospedale di Acquapendente a 15 mesi dalla riapertura