eventi

Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio in "Stavamo meglio quando stavamo peggio"

giovedì 24 gennaio 2019
Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio in "Stavamo meglio quando stavamo peggio"

Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio promettono di far emozionare il pubblico del Teatro Salvini di Pitigliano, domenica 27 gennaio, alle 17.30 con lo spettacolo “Stavamo meglio quando stavamo peggio”, con musiche dal vivo di Diego Trivellini. I protagonisti sono uno zio e un nipote che si confrontano sui cambiamenti d’epoca che coinvolgono tecnologie, canzoni, costumi, linguaggio e la cultura. Il viaggio comincia da una mansarda dove vengono ritrovati vecchi oggetti, libri e canzoni di un paese che sapeva ridere: l’Italia. Dove è finito quello stato d’animo collettivo? Cosa è cambiato?

Stefano Masciarelli, attore poliedrico e cantante, regalerà una serata intensa di ricordi, tra comicità e nostalgia, partendo dalle canzoni di Alberto Sordi, per passare a Domenico Modugno e a tanti altri cantanti  amati di quell’Italia del sorriso e del sogno. La stagione teatrale di Pitigliano, promossa dal Comune con la prestigiosa collaborazione della Fondazione Caffeina Cultura di Viterbo, proseguirà poi domenica 24 febbraio, Massimo Wertmuller e Anna Ferruzzo  in "La gente di Cerami"; domenica 10 marzo "Moby Dick – La bestia dentro"per la regia di Davide Sacco; domenica 31 marzo "Cabaret Sacco e Vanzetti" di Michele Santeramo per la regia di Giampiero Borgia. Infine lo spettacolo per i bambini, delle scuole “Alice nel paese delle meraviglie”, di e con Chiara de Bonis.  

Costo biglietti: intero platea 12 euro; ridotto platea 10 euro; intero galleria 10 euro; ridotto galleria 8 euro. Under 12: 4 euro. Biglietti per gli spettacoli riservati alle scuole: 3 euro. Prevendita biglietti presso l’Ufficio Turistico di Pitigliano 0564.617111 – 350.0382685 il martedì ore 10-12; il giovedì ore 15 - 17; il venerdì ore 10 -12. E’ possibile acquistare i biglietti anche al Teatro Salvini il giorno prima degli spettacoli ore 10:30-12:00 e 15.30-18:00.

Commenta su Facebook