eventi

Parte dal teatro dei Cimini la lunga tournée dei quattro "Casalinghi Disperati"

lunedì 21 gennaio 2019
di Davide Pompei
Parte dal teatro dei Cimini la lunga tournée dei quattro "Casalinghi Disperati"

Alberto passa gli alimenti alla moglie e ai suoi due figli. Giulio ha avuto una storia tanti anni fa e da questa storia è nato Matteo. Luigi, invece, è mantenuto dalla compagna. C’è chi vorrebbe riconquistare la propria lei a tutti i costi. Chi, ormai, ci ha rinunciato. E chi considera la separazione una vera e propria salvezza. Tutti e tre, comunque, nella single-tudine hanno trovato un loro equilibrio.

Giorni per le pulizie, turni in cucina, orari per utilizzare il bagno. A romperlo è Attilio che, una sera, disperato piomba in casa dei tre amici perché cacciato di casa da Silvana, sua moglie. Chiede ospitalità, solo per una notte, ma non sarà così. Il “leggero bipolarismo” del nuovo inquilino segnerà la fine della loro serena convivenza.

E l'inizio di una serie di situazioni tragicomiche che fanno di "Casalinghi Disperati", la commedia frizzante e coinvolgente scritta da Cinzia Berni e Guido Polito. A portarla in scena domenica 27 gennaio alle 17.30 nell'ambito della Stagione del Teatro Bianconi di Carbognano ci pensano Nicola Pistoia, Gianni Ferreri, Max Pisu e Danilo Brugia, prima della tournée che li porterà in oltre cinquanta teatri italiani.

Un ritratto divertente e scanzonato di una realtà sociale, saltata più volte agli onori della cronaca. Uno spettacolo esilarante che, con sguardo attento e sensibile, affronta tematiche importanti in cui tante persone, troppe, si possono riconoscere. "Una commedia divertente, attuale, irriverente e molto verosimile" conviene il regista Diego Ruiz.

"I quattro protagonisti – spiega – sono uomini goffi, fragili e con i nervi a fior di pelle, cercano almeno di essere padri esemplari, pur se lontani dai loro figli, tentando in qualche modo di non soccombere alle ingiustizie della vita e cercano di sopravvivere alla loro condizione di separati, tentando di districarsi tra problemi economici, sentimentali e di convivenza.

Pistoia, Ferreri, Pisu e Brugia sono quattro attori molto diversi che danno vita a quattro personaggi unici e originali, ognuno con le proprie caratteristiche, ognuno con la propria umanità. Ho cercato di sfruttare al meglio le loro doti brillanti e di esaltare la freschezza e il bel ritmo del testo, pur lasciando spazio a quella nota sentimentale che la commedia naturalmente ha".

Prodotto dalla Carpe Diem, lo spettacolo ha debuttato con grande successo la scorsa estate al prestigioso Festival Teatrale di Borgio Verezzi ricevendo unanimi consensi di pubblico e di critica ed ora arriva, e riparte, dal teatro ai piedi dei Monti Cimini per ricordare che "si arriva a odiare una persona solo se l'hai tanto amata, se non la odi è perché non te ne è mai importato niente!".

Per ulteriori informazioni e prenotazioni:
340.1045098 – www.teatrobianconi.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 febbraio

Le Velette e Il Botto, nuova escursione ed assemblea dei soci per il CAI di Orvieto

Italia Nostra solleva il caso sul rifacimento delle facciate in piazza Duomo

Nella Cripta del Santo Sepolcro. Dall'articolo su "MedioEvo" alle riflessioni in biblioteca

"Scoperte di Gusto", il calendario della seconda edizione

"Incredibili Ars e Arpat, sulla geotermia tirano dritti come nulla fosse"

Rubinetti a secco a Ciconia, sospensione dell'erogazione idrica dalle 22 alle 7

Corso di distillazione delle piante aromatiche ed officinali. Teoria e pratica a Villa Paolina

Collina e sole

L'opposta Elisa Mezzasoma felice per il primo posto della Zambelli Orvieto

Al Teatro Boni Seven Cults porta in scena "Maria Stuarda. Le donne e il potere"

"La Gazza Ladra" di Rossini apre il ciclo di ascolti "Nonsololirica in Sala Eufonica"

Il reparto manutenzioni del Comune si rafforza, in arrivo più mezzi e personale

Karate, 576 atleti in gara a Orvieto. Qualificazioni provinciali del Comitato FIK Viterbo

Nasce il "Circolo Arci Bene Comune Porano". Festa del tesseramento in Via Petrarca

Presentazione bandi regionali per le aziende. Incontro pubblico per micro, piccole e medie imprese

Il Cannara alza la voce, l'Orvietana fuori dalla Coppa

58° Charter Night del Lions Club di Orvieto, nuovi soci e rinnovati impegni

Corteo, la proposta di Ettore della Casa: "Rifare lo Statuto e abolire il collegio dei Decani"

Doppio gioco

A scuola con il tablet. Beneficiano dei vantaggi gli alunni della Primaria e Secondaria di primo grado

Giallo di San Valentino. Indagini non escludono nessuna pista: disposta autopsia sulla 17enne

Sull'Alfina ritorna il sorriso per il Castel Giorgio Volley

Presente e futuro dell'ospedale di Acquapendente a 15 mesi dalla riapertura