eventi

Tutto pronto per l'edizione 2018 della Tombola Vivente

martedì 18 dicembre 2018
Tutto pronto per l'edizione 2018 della Tombola Vivente

Tutto pronto per un appuntamento unico nel suo genere: quello con la Tombola Vivente Vignanellese. L’originale manifestazione, nata nel 2009, si terrà mercoledì 26 dicembre dalle 16, nella suggestiva cornice di Piazza della Repubblica, con lo straordinario scenario del Castello Ruspoli di Vignanello addobbato a festa. Ideata dal Puzzoloso (Vincenzo Pacelli) e dall’ Llomo (Marcello Bernardini)  con la collaborazione di Grappaman (Alessandro Agnitelli)  Tirino Tom (Tommaso Anselmi)  Frank Goodevening (Francesco Bonasera) e Sonya Printil (Sonia Stefanucci) viene organizzata con la Proloco e riprende una delle tradizioni più radicate nel paese, la tombola appunto.

Quest’antico gioco, in paese, è una vera e propria istituzione, un divertimento per grandi e bambini in qualsiasi periodo dell’anno, anche a ferragosto, quando, tra i vicoli del centro storico, dai portoni delle cantine, dalle finestre delle case, risuonano i numeri estratti e chiamati. Si tratta di una passione molto viva che unisce intere generazioni ormai da tantissimi anni. Nella tombola rivisitata in “chiave umana”i 90 numeri diventano Viventi, e sono interpretati da altrettante persone vestite con un sacco di juta.

I Numeri vengono pescati da una mano gigante – il Tirino, che le accompagna sul mega cartellone ad occupare la rispettiva casella. Durante il percorso, ogni Numero sale sul palco e declama un detto in rigoroso dialetto vignanellese, il cui significato viene poi accuratamente spiegato al pubblico. Oltre ad essere quindi un evento ludico e divertente, la tombola vivente assume anche un’importanza culturale, in virtù del fatto che, grazie ad essa sono stati raccolti e riscoperti oltre quattrocento proverbi e modi di dire locali, identificativi della tradizione storica e sociale del paese.

Prima del momento dell’estrazione, tutti i numeri, dopo essersi presentati al pubblico sul cartellone nelle rispettive caselle, si riuniscono nella Grande Sacchetta, ovvero in un vicolo – via delle Prigioni Vecchie – in attesa del Tirino, attorniato, a sua volta, da altri personaggi caratteristici: il Registratore, il Cartellone, il tanto acclamato Picino ed il temibile Spione. Anche quest’anno, vista la straordinaria presenza, la Tombola Vivente sarà trasmessa in streaming. In caso di pioggia l’evento si terrà nella palestra comunale.

Per ulteriori informazioni:
http://www.tombolaviventevignanellese.it/tvv/ 

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"