eventi

"I Neri in una provincia Rossa. Destre e neofascismo a Perugia dal dopoguerra agli anni '70"

lunedì 3 dicembre 2018
"I Neri in una provincia Rossa. Destre e neofascismo a Perugia dal dopoguerra agli anni '70"

L'Isuc, con il patrocinio Università degli studi di Perugia e della Presidenza del Consiglio comunale di Perugia, invita al convegno "I Neri in una provincia Rossa. Destre e neofascismo a Perugia dal dopoguerra agli anni Settanta". La fine della contrapposizione ideologica comunismo/anticomunismo, facendo venir meno la conventio ad excludendum ai danni delle ali estreme dello schieramento politico, ha consentito da tempo l’ingresso sia degli eredi della tradizione comunista sia di quella neofascista nell’area di governo a livello nazionale e locale. Tale evoluzione ha avuto riflessi positivi sulla storiografia che ha cominciato a indagare il fenomeno delle destre in Italia fuori da una logica improntata alla semplificazione e/o alla demonizzazione.

In un quadro che vede un generale progresso delle conoscenze relative al fenomeno delle destre, il tema del neofascismo in Umbria è stato poco studiato, sommerso dalla retorica della “regione rossa”, la stessa che ha condotto anche a una rimozione dell’esperienza del ventennio fascista. Eppure, già a partire dagli anni immediatamente successivi al conflitto mondiale, a Perugia si colgono segnali eclatanti della riorganizzazione del neofascismo: il 1° gennaio 1947 si tiene con successo un tentativo di “pacificazione” tra partigiani e reduci della Rsi (all’Università di Roma, due settimane dopo, un’iniziativa simile si concluderà con una rissa tra fascisti e militanti del Pci), preludio alla fondazione della prima aggregazione missina il mese successivo; dall’inizio degli anni Cinquanta e per tutto il decennio le liste di destra si affermano costantemente nelle elezioni per le rappresentanze studentesche universitarie; negli stessi anni, si costituisce a Perugia una sezione del Centro studi Ordine nuovo, che svolgerà un’intensa attività politico-culturale, formando una nuova generazione di giovani che parteciperà alla stagione di mobilitazione politica degli anni Sessanta e Settanta; la stessa costituzione di una commissione d’inchiesta sul neofascismo negli anni Settanta, al di là delle inevitabili strumentalizzazioni politiche, appare come una prova della rilevanza del fenomeno. A partire da questi dati di fatto, il convegno, curato da Luca La Rovere, si propone di effettuare una prima ricognizione della presenza organizzativa, politica e culturale della destra nel capoluogo e nella sua provincia (la situazione di Terni è estremamente diversa), con l’obiettivo di inserire il “caso perugino” nel più ampio quadro nazionale.
 
I lavori si apriranno mercoledì 5 dicembre 2018 alle 9.30 presso la Domus pauperum in corso Garibaldi, 84 a Perugia. Dopo i saluti Andrea Romizi Sindaco di Perugia e di Mario Tosti Presidente Isuc, i lavori proseguiranno con le relazioni di: Giuseppe Parlato (Università degli Studi Internazionali Roma), Destre e neofascismo in Italia: il contributo della storia locale, Alessandro Campi e Marco Damiani (Università degli Studi di Perugia), Moderati e destre in Umbria: 1946-2018. Insediamento territoriale e dinamiche elettorali, Guido Panvini (Sciences Po, Centre d’Histoire – Paris), La guerra civile come catastrofe. Politiche della memoria nella destra radicale, Leonardo Varasano (Università degli Studi di Perugia), Sui modi di sentire e vivere il post-fascismo, Tommaso Rossi (Isuc), I conti col fascismo: i processi del dopoguerra a Perugia, Ferdinando Treggiari (Università degli Studi di Perugia, Università Luiss Roma), La fiaba della defascistizzazione. Il caso dell’Università di Perugia (1944-1948), Luca La Rovere (Università degli Studi di Perugia), La federazione perugina del Msi, Raffaello Pannacci (Università degli Studi di Perugia) La destra studentesca: la presenza universitaria, Alessandro Sorrentino (Università degli Studi di Perugia), L’immagine del neofascismo nella stampa locale e Valerio Marinelli (Isuc) La commissione regionale d’inchiesta sull’attività neofascista in Umbria tra il 1969 e il 1975.  Concluderà i lavori, il dibattito previsto per le 16:30.

Commenta su Facebook

Accadeva il 14 dicembre

Con "Loading Umbria" i luoghi della cultura diventano location per videogame

San Venanzo investe in servizi, infrastrutture, cultura e attrattività turistica

Giornata Garibaldina in ricordo di Roberto e Florindo Dimiziani

La Zambelli Orvieto si esalta e batte Ravenna

"Si Fa Natale" nella Chiesa di Santa Maria Assunta. Rassegna corale dedicata al M° Maria Santa Rosiello

"Ripartiamo dal basso, risolleviamo l'ex Caserma Piave"

Avvocati e commercialisti lanciano l'allarme sulle sorti del tribunale

Da Forza Italia, "ancora nuove proposte per la nostra idea di città"

Marina Massironi porta al Teatro Secci "Ma che razza di Otello?"

Tradizione, musica e teatro per accendere "La Magia del Natale"

In tutti gli uffici postali della provincia, scatta il "Mese della Prevenzione"

Celebrato il "Natale del Soldato" alla Caserma "Nino Bixio"

Dedicato ai piccoli borghi umbri più belli il Calendario 2018 di Villa Umbra

"Fai centro nella storia", così i più piccoli portano in scena il Medioevo

"Sonorità Antiche. Concerto di fine anno con gli Etruschi" a Palazzo della Corgna

Monica Paparelli, nuova consigliera di parità della Regione Umbria

Consulta per il sociale, Tomassoli: "Non servono i titoli, basta onestà e buona volontà"

"Natale in Musica" con la Camerata Polifonica Viterbese "Zeno Scipioni"

Contrasto al gioco d'azzardo, l'Osservatorio nazionale promuove l'Umbria

Natale in fabbrica, nelle scuole e alla mensa di San Valentino

Gianni Minà all'inaugurazione dell'anno accademico dell'Istituto Universitario Progetto Uomo

"Alla scoperta di Viterbo immersi nel mondo fatato di Babbo Natale"

"Natale sicuro". La Guardia di Finanza sequestra oltre 11.000 prodotti

"OrvietoJazzPortrait", la mostra che ripercorre 25 anni di Umbria Jazz Winter

Nuova donazione dell'associazione onlus Le note di Fra'

Arriva la videosorveglianza. Iniziata l'installazione delle videocamere ai piedi della Rupe

Nuovo inquilino nel "condominio culturale" di Palazzo dei Sette. Si inaugura la sede Cittaslow International

Terza edizione per "Voci d'Inverno". Concerto di fine anno per "Omphalos Voices"

"SOS Rosarno". L'appuntamento per ripartire dalle arance bio-solidali

Si presenta il libro "Da Cellere a Capalbio. Fatti e misfatti del brigante Domenico Tiburzi"

"...un Canto vien dal Ciel...". Dodicesima edizione per la rassegna di corali polifoniche

Carta Tutto Treno. Federconsumatori: "La Regione è latitante"

"Un efficace servizio a tutela dei cittadini". Orvietano più sicuro grazie ad Alert System

Susanna Tamaro si fa ambasciatrice per Orvieto. "Svegliati, bella addormentata"

Cerimonia di consegna delle lauree 110 e lode all'Università della Tuscia

Monte Landro, dopo gli scavi continuano gli studi sui reperti

Francigena, Appia Antica, Romea Germanica. Tra pellegrini e moderni viandanti

Sognare colombe e lei

L'Istituto "Dalla Chiesa" presenta il progetto "Custodire la terra, coltivare l'umanità"

Sisma, presentato il calendario 2017 di Norcia. "Stimolo a lavorare ogni giorno per la rapida ricostruzione"

Massimo Ghini in scena al Teatro Mancinelli con "Un'ora di tranquillità"

Vetrya Orvieto Basket a Foligno per il recupero della terza giornata

Opposizione all'attacco: "La crisi politica di maggioranza deve arrivare in consiglio comunale"

In distribuzione "L'Orvietan". Quanta storia ritrovata dentro quella bottiglia

La libero Giulia Rocchi tiene alta la guardia alla Zambelli Orvieto

"Il volontariato degli anziani nei Comuni umbri, un patrimonio da difendere"

Roberto Colonnelli presenta il libro di poesie "Ogni stella ha il suo perché"

Sì della giunta al progetto per riqualificare la Strada di Pievelunga

Ai nastri di partenza la terza edizione di "Bookiamo lo schermo"

L'invito del sindaco Ciardo: "Venite a farvi un selfie natalizio sotto il Castello di Bartolomeo"

Jonathan Doria Pamphili dona al Comune una foto dell'antico affresco del Castello

Tra danza e musica, al Boni arrivano "Cappuccetto Rosso" e i Solisti dell'Umbria

"Natività Contemporanee" all'Antiquarium di Tenaglie

Note di Natale apre il calendario di "Natale in Musica"

Nella Chiesa di S.Maria Assunta, 11esima edizione della rassegna "Un canto vien dal Ciel"

Presentato il progetto "I sentieri del Perugino nelle terre del Marchese"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta l'Istituto nazionale di urbanistica al summit delle città antiche cinesi