eventi

"Christian racconta Christian De Sica" al Teatro Mancinelli con Pino Strabioli

martedì 9 ottobre 2018
di Davide Pompei
"Christian racconta Christian De Sica" al Teatro Mancinelli con Pino Strabioli

Figlio di Vittorio, che ha sempre visto con i capelli bianchi. Padre di Brando e Maria Rosa. Nipote di un agente segreto, cognato di un mito. Attore, regista, cantante e comico romano cresciuto a polvere di stelle, Christian De Sica calca le scene dagli anni '70. Per i più, il suo volto resta la maschera leggera e un po' spaccona di tanti cinepanettoni, il genere di commedia che a dicembre, dopo 13 anni di separazione, lo riporterà sul grande schermo accanto a Massimo Boldi nel film "Amici come prima".

Raschiando quell'immagine un po' stereotipata, affiora tuttavia una figura decisamente più complessa. Un personaggio per certi aspetti inediti, un uomo allo specchio che il pubblico del Teatro Mancinelli di Orvieto potrà scoprire venerdì 12 ottobre alle 21 nei suoi ruoli più veri. Quelli di artista completo, cresciuto tra la Capitale, Napoli e Montecarlo, dotato di innata verve e una simpatia intelligente, contagiosa. "Christian racconta Christian De Sica", il titolo della serata speciale che lo vede protagonista. Un viaggio non cronologico nel suo cinema popolare e nella sua musica. È del 2017, il suo ultimo album, "Merry Christian".

Con lui, a dividere quel palco dove non è mai salito pur conoscendo bene la città e il suo ex primo cittadino, uno spumeggiante sestetto musicale guidato da Marco Tiso, che firma anche gli arrangiamenti. Al pianoforte, il Maestro Riccardo Biseo. E poi, Pino Strabioli, brillante interprete e in quest’occasione cerimoniere della serata, che dialogherà con Christian De Sica, in un'intervista-spettacolo – formula che ben riesce a entrambi – fatta di musica ed emozioni, in cui il teatro che lo ha scelto come evento di apertura della Stagione 2018/2019 si trasforma in "un grandissimo salotto di amici".

Dove scorrono in proiezione, come in un film di parole e note, i visi delle persone a cui Christian De Sica, che dello spettacolo insieme a Raffaello Fusaro e Niccolò Pettito è autore, ha voluto bene. Sarà, dunque, piacevole ascoltare il racconto degli incontri di una vita – su tutti, quello con un'attempata e fantasiosa Wanda Osiris – e aneddoti esilaranti di una lunga carriera, passando per il ricordo degli anni trascorsi sui banchi del Liceo Classico "Nazzareno" con Carlo Verdone.

E, ancora prima, l'infanzia e il rapporto con il padre. A tessere la serata, monologhi irresistibili e storie commoventi. Il cinema delle feste che ha accompagnato la storia italiana negli ultimi trent’anni e la musica dei pezzi swing, magistralmente interpretati dalla sua band, e delle intramontabili note di Sinatra. Emozionando, cantando, divertendo, entusiasmando anche i più scettici. Oltre alle gag in doccia, da "Sapore di Mare" a "Vacanze di Natale", e ai meme "Delicatissimo" e "Ma che è sta cafonata?" c'è di più.

Per esempio, la sceneggiatura de "La Tigre Siberiana" che Carlo Vanzina gli aveva lasciato prima di andarsene. I biglietti – Poltrona 46 euro + 4 euro prevendita; I e II Ordine 37 euro + 3 euro prevendita; III Ordine 28 euro + 2 euro prevendita; IV Ordine 20 euro + 2 euro prevendita; Loggione 15 euro + 2 euro prevendita – sono già disponibili al Botteghino del Teatro Mancinelli da mercoledì 19 settembre, dal mercoledì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18 e online su www.ticketitalia.com.

Per ulteriori informazioni:
0763.340493 – biglietteria@teatromancinelli.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 ottobre

Poker dell'Orvietana sul campo del Lama

Blocco Studentesco, sit-in contro "l'ostruzionismo della dirigenza al liceo Gualterio"

Unitus, via al Master "Crisis" su investigazioni e sicurezza

Gitana

Orvieto FC: vincono le ragazze del calcio a 5, sconfitta la prima squadra

Gnagnarini: "Auspico che Palazzo dei Sette torni ad ospitare i sette saggi"

Parcheggi in Piazza Duomo negati alle famiglie dei cresimandi di Fabro. Olimpieri (IeT): "Perchè?"

Un'autoambulanza per i cittadini. "La Locomotiva" chiede il supporto delle associazioni

Donato un servizio di ceramiche all'istituto alberghiero di Amatrice

"Metti via quel cellulare", a casa Cazzullo un confronto tra generazioni

Tornano "I Giorni dell'Olio Nuovo". Anteprima, "I segreti dell'ulivo. Dalla coltivazione alla raccolta"

"Rifiuti tossici, le dichiarazioni del sindaco Germani non bastano"

Vetrya Orvieto Basket di autorità sull'Atomika

Tutti in piazza a San Vito per festeggiare le cento primavere di Cesarina

Rafael Varela realizza un quadro per i trenta anni dell'Associazione "Piero Taruffi"

Interregionale Gpg di Scherma ad Ariccia. Vince Rocchigiani, terze Tognarini e Urbani

Fine settimana a tutto rugby per l'Orvietana

A Foligno i pensionati della Cisl puntano sul territorio e sulla formazione

"Chi legge naviga meglio". Anche un omaggio ad Anna Marchesini per "Libriamoci"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 17

Premio Vetrya per la migliore tesi di laurea sulle applicazioni di intelligenza artificiale nell'industria 4.0

Confagricoltura rinnova le cariche, Giuseppe Malvetani confermato presidente

Progetto EVA+, attivo il distributore di elettricità per la ricarica veloce dei veicoli

Le akebie di Bianca

Juniores regionale di calcio a 5, reso noto il calendario

Regione Toscana e 13 Comuni firmano il protocollo d'intesa per il rilancio dell'Amiata