eventi

"Sapore di Pane" nella Valle di Cagnemora. Degustazioni e visita a Palazzo Orsini

sabato 6 ottobre 2018
di Davide Pompei
"Sapore di Pane" nella Valle di Cagnemora. Degustazioni e visita a Palazzo Orsini

Valorizzare le produzioni agroalimentari locali e i luoghi di Bomarzo, nota ai più soprattutto per l'onirico Parco dei Mostri, il complesso monumentale situato alle pendici di un vero e proprio anfiteatro naturale, fatto costruire da Vicino Orsini nel XVI secolo. Punta a questo "Sapore di Pane", l'iniziativa in programma per domenica 7 ottobre.

A farsene promotrice è Archeoparco, l'associazione delle associazioni di Bomarzo, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale e con il contributo di Regione Lazio – Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura del Lazio, che propone una passeggiata di inizio autunno nella Valle di Cagnemora, con visita ai monumenti rupestri riscoperti.

In particolare altari, pestarole e altri manufatti, di più difficile comprensione. Decine, con tutta probabilità, e diluite in un arco di tempo che si estende dall'era etrusca a quella medievale, passando per quella romana, le testimonianze del passato presenti nel sito accessibile dalla zona del Cimitero e da località Piano Via Cupa.

Sebbene sorga a distanza ridotta sia dai ruderi di Santa Cecilia che dalla suggestiva Piramide, meta di numerose escursioni, la zona rimane piuttosto occultata – qualcuno direbbe "protetta" – dall'intricata vegetazione. Tappe della passeggiata, la Fontana della Salce, ipogei e abitazioni rupestri, antichi terrazzementi, la conceria etrusca, la tomba etrusca scavata nel masso, il colombaio.

Ritrovo e partenza alle 9.30 al parcheggio della Pista del Palio e alle 12.230 pausa all'antico forno a legna scavato nel masso con degustazione di focacce e salsicce, annaffiate da ottimo vino locale. La colazione a base di prodotti delle aziende agricole locali e la cottura nel forno di Cagnemora sarà rigorosamente "plastic free", bandendo l'utilizzo di plastiche alimentari monouso.

Si prosegue alle 15 con la visita a Palazzo Orsini – costruito a partire dal XVI secolo sui resti di un più antico castello medievale, poi rimaneggiato fino alla fine dell'800 – dove si potranno apprezzare le produzioni agroalimentari delle aziende locali. L'intera giornata, compresa la colazione en plein air e l'ingresso al palazzo prevede un contributo di 7 euro per gli adulti, 5 euro per ragazzi fino a 14 anni.

Commenta su Facebook