eventi

Serra Yilmaz è Grisélidis. Memorie di una prostituta, sul palco del Teatro Boni

martedì 5 dicembre 2017
di Davide Pompei
Serra Yilmaz è Grisélidis. Memorie di una prostituta, sul palco del Teatro Boni

"Non sopporto l’ingiustizia e l’ipocrisia. Bisogna tirar fuori la verità, guardarla in faccia, accettarla, sostenerla e demistificarla. È possibile, al posto dell’odio, del disprezzo e dell’incomprensione". Narrazione cruda e realista, per raccontare l'approccio del cliente con una prostituta. L'umiliazione della donna, e quella dell'uomo, in uno spaccato psicologico e umano di raro verismo.

Presta forza espressiva e poesia alla storia di Grisélidis Réal, la donna che ha fatto della mercificazione del corpo "un'arte, un umanesimo, una scienza" e dell’autodistruzione "una sottile ed eclatante vittoria", Serra Yilmaz, l'attrice – turca di Instanbul – simbolo del regista connazionale Ferzan Ozpetek che, dopo il debutto a fine agosto in occasione del 31esimo “Todi Festival”, venerdì 8 dicembre alle 17.30 approda sul palco del Teatro Boni.

La "piccola perla della città di Acquapendente" si fa cornice per uno dei momenti più attesi della stagione teatrale firmata dal direttore artistico Sandro Nardi. "Grisélidis. Memorie di una prostituta", il titolo dello spettacolo indicato per un pubblico adulto e non impressionabile, che mette in scena il testo scritto e adattato da Coraly Zahonero, attrice della Comédie Française, sulla base di interviste e testi della rivoluzionaria prostituta, nata nel 1929 a Losanna, morta di tumore nel 2005 a Ginevra.

Un’infanzia, tra Egitto e Grecia. Un'educazione piena di privazioni che lei stessa definirà come la morte dell’anima. Franco-svizzera, si impegnò per la legalizzazione della prostituzione in Svizzera e per i diritti delle prostitute francesi. Autrice di libri, pittrice, energica attivista per i diritti delle prostitute, Grisélidis Réal partecipò anche a talk show negli Stati Uniti. Un matrimonio in frantumi, quattro figli avuti da tre uomini.

Il coraggioso monologo che omaggia la sua storia di "femmina libera, non amata dalle femministe" ha riscosso grande successo nei festival e teatri francesi. A tradurlo in italiano, l'iconica interprete – su tutto, i capelli blu de "Le Fate Ignoranti" – che affianca alla carriera teatrale quella cinematografica e che qui divide il palco con il sax solista di Stefano Cocco Cantini, sue le musiche.

Adattamento, Alberto Bassetti. Impianto scenico, Pier Paolo Bisleri. Costumi Caterina Nardi. Regia, Juan Diego Puerta Lopez. Assistente regia, Sophia Filipponi. Produzione Festival di Todi – I Due della Città del Sole Srl – Golden Show Srlcr Trieste.

Per ulteriori informazioni e biglietti:
0763.733174 – 334.1615504
info@teatroboni.it 

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio

Meteo

mercoledì 13 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 10.0ºC 67% buona direzione vento
21:00 3.8ºC 90% buona direzione vento
giovedì 14 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.5ºC 94% buona direzione vento
15:00 10.8ºC 90% buona direzione vento
21:00 7.8ºC 98% scarsa direzione vento
venerdì 15 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.8ºC 96% foschia direzione vento
15:00 10.7ºC 98% foschia direzione vento
21:00 6.6ºC 98% discreta direzione vento
sabato 16 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 5.6ºC 96% pessima direzione vento
15:00 6.6ºC 86% buona direzione vento
21:00 3.8ºC 94% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni