eventi

All'Auditorium Taborra rivivono "Gli anni '70: luci e ombre"

martedì 14 novembre 2017
All'Auditorium Taborra rivivono "Gli anni '70: luci e ombre"

I tutor del Centro di Studio di Bagnoregio sono lieti di invitare tutti all'inaugurazione del settimo anno di attività che si svolgerà sabato 18 novembre alle 17 presso l'Audtorium Taborra. La manifestazione, organizzata in collaborazione con Agorà, Associazione Juppiter, Casa del Vento e con il patrocinio del Comune e della Fondazione Carivit, avrà come tema gli anni Settanta, in continuità con il decennio precedente affrontato lo scorso anno.

"Iniziative come 'Gli anni '70: luci e ombre', questo il titolo della serata - sottolinea il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti - hanno un enorme valore perché ci permettono di coltivare in positivo l’identità del nostro amato paese e a mantenerne viva la memoria, attraverso i ricordi e il racconto delle storie. Auguro al Centro di Studio, importante realtà per il tessuto sociale di Bagnoregio, di poter portare avanti al meglio il lavoro di quest’anno e ringrazio, uno per uno, tutti i collaboratori e i fantastici cittadini che rendono possibile, con il loro impegno, il continuo di questa esperienza”.

In modo particolare verrà reso omaggio alla figura di don Enrico Righi, parroco in quegli anni e capace di lasciare un ricordo e un segno profondo nel paese. Atteso un videomessaggio del Ministro per la Coesione Sociale Claudio De Vincenti.

Ricostruire il quadro storico e il clima di quegli anni sarà compito affidato al professor Raimondo Cagiano De Azevedo. L’appuntamento sarà anche l’occasione per fare il punto sul lavoro svolto in questi anni dal Centro di Studio. Non mancheranno video, immagini e racconti degli anni Settanta.

La colonna sonora dell’evento sarà affidata a Silvia Medori e Dario Santopietro, accompagnati per l’occasione da un pianista di grande livello. Non mancheranno spigolature e sarà in scena anche una narrazione divertente della Bagnoregio anni Settanta, affidata alla coppia Vincenzo Fausto-Massimo Quintarelli.

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"