eventi

Anteprima d'Autunno al Monumento Naturale "Balza di Seppie"

venerdì 27 ottobre 2017
di Davide Pompei
Anteprima d'Autunno al Monumento Naturale "Balza di Seppie"

Un Monumento Naturale è "una conformazione geologica consacrata dal tempo e, a volte, anche dalle tradizioni e culture popolari del posto in cui si trova, tali da renderlo patrimonio dell'umanità e quindi protetto secondo le normative vigenti del luogo". Di recente è stata promossa tale, la Balza di Seppie, affacciata su Lubriano, considerata la più bella terrazza sulla Valle dei Calanchi, divenuta parte del Sistema dei Parchi e delle Aree Protette della Regione Lazio.

Per far conoscere un luogo così affascinante e ricco di potenziale, d'intesa con l'Amministrazione Comunale, il Museo Naturalistico di Lubriano organizza per domenica 29 ottobre alle 15 con partenza dalla sede del museo, al civico 12 di Piazza Col di Lana, una passeggiata gratuita e guidata, aperta a tutti, dal centro storico fino al punto d'affaccio del Monumento Naturale, approfittando della luce e del ritorno all'ora solare.

""

"Si tratta – anticipa Mirko Pacioni, direttore del museo – di un'anteprima autunnale per la fruizione di questo splendido angolo della Valle dei Calanchi, posto tra il Lago di Bolsena e il Fiume Tevere. A primavera sono previste ulteriori iniziative e il completamento, laddove reso possibile dal nostro territorio sempre 'in movimento', di ulteriori reti sentieristiche, per andare sempre di più verso uno sviluppo sostenibile e rispettoso di cicli biologici e ambienti naturali".

Nell'occasione, intanto, sarà inaugurato il nuovo sentiero di collegamento. L'itinerario, facilmente percorribile, è lungo circa 2 chilometri e regala la vista di abbondante vegetazione e del Castello di Seppie (nella foto), risalente al V-VI secolo d.C., che sorge su uno sperone tufaceo e lega la sua storia a quella dei Monaldeschi della Cervara. Consigliati, abbigliamento comodo e scarpe da trekking. Gradita, la prenotazione. Per il ritorno, chi vorrà potrà praticare in autonomia il sentiero dell'andata, opportunamente segnalato. In ogni caso è previsto un servizio di navetta fino al punto di partenza.

Per ulteriori informazioni:
328.5430394 – 327.0289027
direzione@museolubriano.com

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre