eventi

"Giulia Farnese, la Bella". Visita guidata teatralizzata al Castello Orsini

venerdì 20 ottobre 2017
di Davide Pompei
"Giulia Farnese, la Bella". Visita guidata teatralizzata al Castello Orsini

Le porte dell'appartamento storico, dipinto in occasione delle nozze con Orsino Orsini, e quelle delle sale del castello duecentesco che ne ha mutuato il nome, tornano a schiudersi per un'originale visita guidata teatralizzata. La Marchesa Elena Misciattelli apre, infatti, le stanze della sua antica dimora per condurre lungo un percorso emozionante che riserva singolari sorprese.

Si annuncia come "un'avventura nella storia, nei misteri e nel teatro", lo spettacolo "Giulia Farnese, la Bella" atteso per domenica 22 ottobre con doppio recita, alle 11 e alle 15.30. Nato da un'idea della storica e archeologa Stefania Ponti, vede in scena gli attori Giorgia Trasselli, Nicola Paduano, Roberta Anna e Rossella Pagano per narrare le vicende dei Farnese e dei Borgia.

"Un'occasione unica – suggeriscono dall'associazione culturale 'I Ponti nell'Arte', nata a febbraio 2009 – per scoprire un vero tesoro, avvolto da un'autentica atmosfera rinascimentale. Grazie all'interpretazione degli attori sarà possibile rivivere significative memorie di personaggi storici, tra cui Lucrezia Borgia, che hanno reso grande e importante la fortezza e il borgo di Vasanello".

Figlia di Pierluigi Farnese, signore di Capodimonte e di altre terre sul Lago di Bolsena, e di Giovannella Caetani, dell'antica famiglia dei signori di Sermoneta, l'avvenente Giulia è considerata una delle donne più affascinanti del Rinascimento italiano. Amante del Cardinale Rodrigo Borgia, costituì la sua autentica ossessione amorosa anche quando questi diventò Papa Alessandro VI.

Quanto al Castello Orsini, baluardo alle porte del borgo a meno di un'ora di distanza da Orvieto, visitabile per l'occasione, il primo torrione venne tirato su nel 1285. Il maniero, circondato da Giardino Medioevale presentato come "luogo di delizia paradisiaca", venne poi trasformato in dimora gentilizia nella seconda metà del '400, "affrescando i soffitti cassettonati e i fregi con motivi araldici che celebravano i loro matrimoni con importanti famiglie. Passò ai Delle Rovere, ai Colonna, ai Barberini e da un secolo ai Misciattelli, attuali proprietari".

Sono "I Medici", infine, i protagonisti delle otto nuove puntate della seconda stagione della fiction prodotta da Lux Vide Spa insieme a Raiuno che si sta girando proprio in questi giorni nella Tuscia. Se il Palazzo dei Papi e il quartiere medioevale di San Pellegrino a Viterbo erano già stati immortalati, a fare da set stavolta è Villa Lante, il gioiello paesaggistico e architettonico della frazione di Bagnaia. Altre riprese si svolgeranno a Mantova, Volterra, Pienza, Sabbioneta, Montepulciano e Roma.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni:
06.87191193 – 347.8164354 – ipontinellarte@alice.it
06.6797835 – 320.0739140 – info@castellodivasanello.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"