eventi

Traversata dei Monti Cimini con il CAI e incontro sui pericoli in montagna

martedì 17 ottobre 2017
di Davide Pompei
Traversata dei Monti Cimini con il CAI e incontro sui pericoli in montagna

Boschi di quercia lungo tutto il percorso della Via Cimina, parallela alla Francigena, alternati a splendidi castagneti da frutto, fino agli estesi prati di Poggio Nibbio, silenziosi protagonisti della natura dell'Alto Lazio. Da qui, la vista sul Lago di Vico accompagna per tutto il sentiero di mezza costa conducendo fino all'Eremo di San Girolamo.

E poi alla località Tre Croci, da cui prendere il treno per il rientro. La partenza, invece, è dal Piazzale della Stazione di Porta Romana, Viterbo, alle 8.30 di domenica 22 ottobre. Ritrovo alle 7.15 ad Orvieto Scalo, in Via Monte Peglia, nel parcheggio antistante il negozio "Elettricità Coscetta". Obiettivo: attraversamento di una parte dei Monti Cimini, un insieme di rilievi di origine vulcanica facenti parte dell'Antiappennino laziale, compresi tra i Comuni di Soriano nel Cimino, Ronciglione, Caprarola, Canepina e la frazione viterbese di San Martino al Cimino.

Distanza, quasi 24 chilometri. Dislivello, circa 700 metri. Durata, sei ore senza considerare le soste e il pranzo al sacco. È la proposta della Sottosezione CAI di Orvieto che indossa le scarpe da trekking e oltrepassa gli angusti confini di regione, per immergersi nella bellezza del foliage. Nella stessa giornata, sono previste anche l'escursione al Piccolo Anello di Villa Cahen, ad Allerona, e quella alla Grotta dei Cinque Laghi, sul Monte Nerone, rispettivamente a cura del Gruppo Escursionismo e del GSCO - Gruppo Speleologico CAI Orvieto.

In entrambi i casi, i soci CAI che intendono partecipare, entro giovedì 19 ottobre devono prenotarsi in sede, dove i direttori illustreranno il percorso e tutto ciò che sarà ritenuto utile per la buona riuscita dell’escursione stessa. I non-soci dovranno versare 7,81 euro come quota di una giornata di assicurazione. Per tutti, obbligo di scarponi da trekking e abbigliamento adeguato all'escursionismo e al periodo stagionale.

E se l'autunno incanta, "L'inverno sta arrivando. Pericoli in montagna e preparazione di una salita" è il titolo, dell'incontro pubblico, atteso per giovedì 26 ottobre alle 21.15 alla Fortezza Albornoz, nella Sede Sociale della sottosezione orvietana. A mettere in guardia sui rischi che corre chi pratica arrampicate sportivo ma non solo in ambiente montano, saranno il reggente Roberto Basili e il coordinatore della Commissione Alpinismo Enrico Millotti. L'evento è a cura del Gruppo GAO'S.

Per ulteriori informazioni:
Club Alpino Italiano – Sottosezione di Orvieto
Piazza Cahen – Interno dei Giardini Comunali – Fortezza Albornoz
342.0037898 – www.caiorvieto.it 

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 novembre

A piedi sul "Sentiero dei Vigneti", camminando nella storia con l'Asds Majorana

La Fondazione e la sua partecipazione in Cassa di Risparmio di Orvieto Spa

"Cultura per il No Profit". Un bando per la gestione di tredici gioielli demaniali

Pressing della minoranza, "Sia Orvieto la sede della stazione MedioEtruria"

Nebbia di me

Zambelli Orvieto con grande concentrazione al derby di San Giustino

Ode per la ragazza del Discount

Dentro questo mio accanito desiderio

Caterina Costantini e Lucia Ricalzone al Boni con "Il Club delle Vedove"

Finisce nel fiume Paglia, in buone condizioni l'operaio salvato dai vigili del fuoco

"La rivoluzione giovanile del '68" apre l'anno del Centro di Studio "Bonaventura da Bagnoregio"

Azzurra, Ipc Srl è match sponsor del prossimo turno di campionato

Nuove prospettive turistiche dalla valorizzazione della Via Romea Germanica

Piano di tutela delle acque, la giunta regionale preadotta l'aggiornamento

"Van Gogh Shadow", la cultura multimediale in mostra a Palazzo dei Priori

Sisma, riunione fra Regione, Protezione Civile e Anas per ripristino viabilità

Il Comune incontra i cittadini. Il quarto appuntamento è a Torre San Severo

Glicine dunque

Il Comitato Risparmiatori risponde alla Fondazione Cro

Si presenta il "Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile"

Insieme per dire basta alla violenza sulle donne. Iniziative a Orvieto, in Umbria e a Roma

"La Via della Misericordia nel Lazio. Immagini e riflessioni nell'anno del Giubileo e dei Cammini"

Ferraldeschi (Storia e futuro): "Un'amministrazione comunale che non c'è"

All'Unitre si presenta il libro "Sopportare pazientemente le persone moleste"

Unioni civili. Scontro al calor bianco tra M5S e Sel in consiglio

Sosta gratuita per quattro ore dal 14 dicembre. "Identità e Territorio" contraria

La Regione in campo con 12milioni di euro per il bacino del Paglia, ora la speranza è che partano i lavori

Elezioni Regionali: il Pd ha deciso di concedere il bis a Catiuscia Marini

Caso licenza ex Coop, il Comune batte i pugni: "Non siamo intenzionati a concedere proroghe"

Prima seduta del Cda del Centro Studi: Carlo Mari eletto presidente

Percorso di formazione “Fede Bene Comune - Nuova Civitas”, un momento di approfondimento e riflessione

Dalla chiusura del Giubileo un progetto di speranza e sostegno per l’Oratorio parrocchiale grazie al Rotary di Orvieto

Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

"La Chiesa dei poveri. Dal Concilio a papa Francesco". Si presenta a Orvieto il libro di monsignor Bettazzi

Completati i lavori di adeguamento del depuratore. Venerdì l'inaugurazione

La tv tedesca racconta in un documentario come Orvieto si salvò dai bombardamenti

Omphalos: "In una città che sostiene tutte le famiglie si vive meglio"

La Compagnia del Limoncello porta in scena "Cercasi Scalandrino"

La figlia di Aldo Moro al convegno della Polstrada: "Lo Stato siamo tutti noi"

Enel effettua taglio piante e deramificazione nei pressi delle linee elettriche