eventi

Barbara Enrichi e Fantasia Flamenca per accendere "La Notte del Ciclone"

mercoledì 4 ottobre 2017
di Davide Pompei
Barbara Enrichi e Fantasia Flamenca per accendere "La Notte del Ciclone"

Il casolare toscano, con la distesa di girasoli a consegnare un'iconografia dell'immaginario collettivo alla riconoscibile condizione di mito. Il motorino del ragioniere Levante, che non sopravvive allo scompiglio portato dal passaggio del vento iberico. Le massime di Libero, tra un ramato, un quadro esistenziale e un cappuccino in bara. L'amore proibito di Selvaggia, che attende solo di uscire alla luce del sole. E poi la voce fuori campo di Gino, nonno dell'improbabile trio, l'erborista napoletana Carlina che riempirebbe di timo tutto il paese e l'arrivo di Caterina, la bellissima Lorena Forteza.

Era Natale 1996 quando, sulle note estive di "The Rhythm Is Magic", tra "Piripì" e "Budubu", le cinque ballerine spagnole di Leonardo Pieraccioni approdavano nei cinema di tutta Italia, imponendolo una volta per tutte, ancora oggi che le commedie d'autore all'attivo sono una dozzina, come il regista del divertente "Il Ciclone". Oltre 75 miliardi di lire, l'incasso complessivo per quella che è stata dichiaratamente pensata come la "storia di un cambiamento di direzione".

Ne sono seguiti premi e riconoscimenti come David di Donatello, Nastro d'Argento, Globo d'Oro, Ciak d'Oro. Un omaggio alla toscanità dei luoghi – dalla cascina in provincia d'Arezzo ai borghi di Poppi e Stia, fino alla Firenze di Pitti Inverno che "noi si fa a giugno" – e dei personaggi – che "In un paese si fa presto a diventare dei personaggi!" – che, tra citazioni, aneddoti e rimandi, lo scorso anno ha festeggiato il ventennale come un pezzo di storia tutta italiana, celebrata anche nel documentario "Il Ciclone...Oggi. Ricordi e ritagli di un film evento" di Bruno Santini e Leonardo Scucchi.

L'eco di quel fenomeno distributivo si prolunga, allora, anche fuori dai confini toscani. Sarà così sabato 21 ottobre al RistoPub "Il Frantoio" di Alviano dove a partire dalle 21 si accende "La Notte del Ciclone", una serata-evento con la straordinaria partecipazione di Barbara Enrichi, premiata nel 1997 con il David di Donatello come "Miglior attrice non protagonista" per aver interpretato Selvaggia Quarini, la buffa e goffa sorella del protagonista segretamente legata alla farmacista Isabella, e apparsa nel 2016 anche in "Maremmamara" di Lorenzo Renzi.

Sonorità e coreografie andaluse con influenze gitane, saranno quelle della Compagnia "Fantasia Flamenca", nata circa cinque anni fa, che ha alle spalle molti appuntamenti e partecipazioni ad eventi culturali. "Una serata in collaborazione con Prima Officina dello Spettacolo – sottolineano gli organizzatori – dedicata al celebre film, uno dei più visti e citati della commedia italiana, dove la comicità del cast resta ormai da anni inossidabile".

Per ulteriori informazioni:
0744.905407 – 348.6422360

Pubblicato da paola il 04 ottobre 2017 alle ore 12:15
complimenti bellissimo articolo

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"

Meteo

domenica 18 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.6ºC 99% discreta direzione vento
15:00 7.8ºC 98% discreta direzione vento
21:00 4.7ºC 96% discreta direzione vento
lunedì 19 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.1ºC 90% buona direzione vento
15:00 4.0ºC 91% buona direzione vento
21:00 1.6ºC 96% discreta direzione vento
martedì 20 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 2.6ºC 89% buona direzione vento
15:00 4.2ºC 82% buona direzione vento
21:00 1.6ºC 91% buona direzione vento
mercoledì 21 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.0ºC 81% buona direzione vento
15:00 6.2ºC 75% buona direzione vento
21:00 3.0ºC 93% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni