eventi

Al Palazzo dei Sette Francesco Barberini presenta "Il mio primo grande libro sugli uccelli"

lunedì 28 agosto 2017
Al Palazzo dei Sette Francesco Barberini presenta "Il mio primo grande libro sugli uccelli"

L'ultimo video di Francesco Barberini, il giovane ornitologo di 10 anni di Acquapendente, sul Monumento Naturale di Torre Flavia ha ricevuto già molte visualizzazioni e numerosi apprezzamenti. Nel video, vengono presentate le bellezze e le caratteristiche dell’area protetta e si parla degli uccelli presenti. Particolari, le immagini del Fratino, un uccello di cui in Italia restano, ormai pochi esemplari e dei suoi dinamicissimi piccoli che corrono indisturbati sulla spiaggia. Presenti anche riprese aeree realizzate da Luigi Cicinelli e foto di Pietro Iannetta e Giancarlo Grillo, rinomati fotografi naturalisti. Il montaggio è a cura di Fabrizio Mazzuoli.

Dopo Montefiascone e Foligno, intanto, il tour promozionale de "Il mio primo grande libro sugli uccelli", guida al riconoscimento delle specie italiane che sta riscuotendo curiosità e interesse, farà tappa anche ad Orvieto, domenica 3 settembre alle 18, nel Giardino di Carta fiorito nell'Atrio del Palazzo dei Sette grazie alla Libreria dei Sette, con il patrocinio del Comune, dove da venerdì 1 a domenica 3 settembre sarà allestita la mostra "Le più belle immagini dell'Oasi di Alviano". Proprio nell’Oasi di Alviano Francesco all’età di soli 7 anni realizzò il suo primo video descrivendo le meraviglie del luogo e dei suoi uccelli.

Il giovane ornitologo - classe 2007 - tornerà a parlare dell’evoluzione degli uccelli, i dinosauri di oggi. Il libro è patrocinato dal WWF, con la prefazione di Emanuele Biggi, noto naturalista e conduttore di GEO & GEO e contiene bellissime foto del fotografo locale Pietro Iannetta. Francesco, che recentemente è stato ospite su Raiuno a Linea Blu, sta realizzando video su molti parchi e Oasi d’Italia ed ha ricevuto molti apprezzamenti e riconoscimenti da varie istituzioni, il WWF, la LIPU e dalle ambasciate del Canada e Portogallo. L'ingresso è libero.

Per ulteriori informazioni:

www.aspiranteornitologo.it

 

Commenta su Facebook