eventi

Restauro in corso a Palazzo Gallo. Cantieri aperti per visita al gioiello di Bagnaia

mercoledì 19 luglio 2017
di Davide Pompei
Restauro in corso a Palazzo Gallo. Cantieri aperti per visita al gioiello di Bagnaia

Edificato intorno al 1520 dalla famiglia romana omonima, di cui Giuliano Gallo, canonico della Chiesa di San Lorenzo in Damaso, era l’esponente di spicco in quanto amministratore dei beni per conto di Raffaele Riario, cardinale di San Giorgio e signore di Bagnaia dal 1498, Palazzo Gallo è pronto a conoscere un nuovo splendore. In virtù della convenzione stipulata tra il Corso di Laurea in Restauro e Conservazione dei Beni Culturali dell’Università degli Studi della Tuscia e l’Associazione "Amici di Bagnaia", gli studenti dell'Ateneo hanno preso in carico il progetto di restauro dei dipinti murali della facciata.

Una collaborazione scientifica preziosa che negli ultimi mesi sta dando i suoi frutti. Oltre agli affreschi cinquecenteschi prospicenti la facciata, un altro gruppo di allievi seguiti dai docenti si sta occupando del restauro del soffitto ligneo dipinto della Sala Riario, situata all'interno del palazzo risalente alla prima metà del XVI secolo, oggi di proprietà del Comune di Viterbo e concesso in uso all’Associazione "Amici di Bagnaia".

""

Si tratta di un complesso di oltre venti ambienti. La rientranza della facciata è nobilitata dallo slancio di due colonne ioniche e da quattro lesene che sostengono una deliziosa loggia con un soffitto ligneo lacunare. Sopra il portone d’ingresso è presente un affresco che esalta la gloria del cardinale Antonio Barberini, signore di Bagnaia dal 1642 al 1645, con una scritta in latino “Al tempo suo giustizia e abbondanza” e due giovani donne che recano la bilancia e la cornucopia. Ai lati altri due stemmi araldici delle famiglie Cornaro e Farnese.

Proprio gli affreschi di questa parete sono l'oggetto di studio e restauro degli studenti del Dibaf chiamati a ridare nuova bellezza e prestigio a questo monumento architettonico che sarà poi oggetto di un percorso turistico nell’antico borgo, alle porte di Viterbo. Il palazzo – sede del Comune di Bagnaia fino al 1928 quando il paese perse la titolarità istituzionale per far acquisire a Viterbo il titolo di provincia – aprirà le porte in via del tutto eccezionale giovedì 20 luglio, dalle 10 alle 12.

Per una visita dei cantieri didattici con la possibilità di vedere da vicino, e con la diretta spiegazione da parte di studenti e docenti, le varie fasi dei lavori del progetto che si avvale della direzione tecnica di Maria Pia Catalano e Paola Pogliani. "Un'opportunità – sottolinea il presidente dell'Associazione 'Amici di Bagnaia' Aldo Quadranidi grande valore culturale che l’Università degli Studi della Tuscia, stabilmente legata al territorio, ha voluto donare agli amanti del bello per meglio far conoscere le urgenze architettoniche".

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 ottobre

"Frantoi Aperti" compie vent'anni. Eventi a macchia d'olio nei borghi dell'Umbria

"Autunno. Archeologia, Arte, Architettura", quattro incontri alla Rocca dei Papi

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello e cede il passo a Caserta

Liste d'attesa...di morire

Orvieto FC, secondo anno di iscrizione a tutti i campionati della Figc

Gloria in Excelsis Deo

A Sferracavallo Dom Quix realizza un'opera murale dedicata ad Aldo Netti

"Festa dell'Aria". Parrano BioDiversa riflette su qualità dell'aria e cambiamenti climatici

Erasmus+, tra gli studenti che partecipano anche quelli dell'Agrario di Fabro

"Il Governo eroghi risorse necessarie alla gestione dei servizi da parte della Provincia"

Pampepato, via al percorso per il riconoscimento della certificazione Igp

"World Francigena Ultramarathon", domenica l'arrivo dei partecipanti

Volatili

Nuova sede di Cittaslow International, incontro con il presidente Stefano Pisani

La Fondazione "Peres center for peace" premia la presidente della Regione Catiuscia Marini

Zambelli Orvieto scontenta ma pronta a lavorare per migliorare

Sì della giunta al Piano per il passaggio a tariffa puntuale sui rifiuti

Amerina, convenzione tra Comune e Provincia per concessione di aree di pertinenza stradale

Sì al progetto per opere di urbanizzazione in vocabolo Fosso Fanello

Giornate della Castagna, nel secondo weekend arriva il Palio degli Asini

Rinnovato il Consiglio Provinciale dell'Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Perugia

"Ospedale da campo. Memorie di un medico cattolico dalla guerra di Libia a Caporetto"

Il punto di Guido Barlozzetti: "Una brutta notizia"

Riscaldamento in Via Scalza, Olimpieri (IeT): "In assenza di interventi Ater, provveda il Comune"

"La Libreria dei Sette di Orvieto compie 95 anni...e adesso rischia la chiusura. Parliamone!"

Autunno ricco di proposte alla Biblioteca Comunale

Il Boni pronto a volare. Aperta la campagna abbonamenti, via alla nuova stagione teatrale

Sogni incrociati

Bollette pazze, Olimpieri (IeT) chiede conto con un'interpellanza dell'accaduto

L'Istituto Agrario di Fabro vola in Sicilia per conoscere la cooperativa "Lavoro e non solo"

Le impressioni di capitan Serena Ubertini dopo l'esordio vincente della Zambelli Orvieto

Uffici postali. Gori: "Bene tavoli confronto regionale, impegno comune evitare riduzioni servizio"

Ceramica, Paola Biancalana e Andrea Miscetti sul podio del concorso "Il segno del tempo"

Forza Italia: "Acquapendente invasa dai topi, c'è troppa immondizia in giro"

In marcia con la Polisportiva verso la chiesa della Madonna di Loreto

Le tre slide mancanti di Palazzo Chigi

"Senza Monete" compie tre anni. Festa all'Emporio del Riuso e dello Scambio

Per "Lezioni di Storia" al Teatro Mancinelli arriva Alberto Mario Banti

Mano tesa tra la Scuola di Musica "Casasole" e la Filarmonica "Mancinelli"

Sicurezza all'ex caserma Piave con "Crash Scene. Indicazioni Salva Vita"

Dopo otto anni torna il "Bollettino sulla situazione economica e sociale dell'Area Orvietana"

Case popolari, c'è il bando. Per la presentazione delle domande c'è tempo fino al 29 novembre

FotograMia

Giubileo, in corso le iniziative per le Settimane della Misericordia

Torna l'Operazione Mato Grosso. Giovani al lavoro a sostegno dell'America Latina

"Aspettando Halloween". Festa alla sala parrocchiale della Segheria

"Non c'è sicurezza senza prevenzione". Sul tavolo, le criticità del territorio umbro

Ritrovato l'uomo smarrito nei boschi. Terzo caso in quindici giorni

Orvietana, faccia a faccia con i due fratelli Fillippo e Giuliano Avola

Al frantoio Cecci di Monterubiaglio torna "Pane e Olio". Le degustazioni si fanno solidali

Ilaria Alpi si è suicidata?

"Arte sui muri. Street art e urban art". Giornata di studi all'Università della Tuscia