eventi

"E quindi uscimmo a riveder le stelle". Si comincia con i Tarocchi di Cinzia Chiulli

mercoledì 19 luglio 2017
"E quindi uscimmo a riveder le stelle". Si comincia con i Tarocchi di Cinzia Chiulli

Sabato 22 luglio, alle ore 22:00, si aprirà il ciclo di eventi estivi che Archeoares ha organizzato nel giardino del Colle del Duomo, racchiusi sotto il titolo “E quindi uscimmo a riveder le stelle”. Le tre serate (22, 29 luglio e 4 agosto) avranno in comune l’osservazione delle stelle e della luna guidata dal dott. Fabrizio Trapuzzano, preceduta da una conferenza sul tema.  La serata di apertura vedrà protagonisti i tarocchi e le loro storia, strettamente collegata alla città di Viterbo: "La prima in Italia in cui entrano le carte dei Tarocchi è Viterbo. Lo storico Giovanni Coveluzzo nel 1379 afferma che 'fu recato in Viterbo il gioco delle carte, che in saracino parlare si chiama Nayb'.

Stando alle note furono i soldati che tornavano dalle Crociate a condurre con sé tali carte". Così racconta la ceramista Cinzia Chiulli, che terrà la conferenza “La città svela i suoi arcani” il 22 luglio e che, in riferimento alle sue opere raffiguranti i tarocchi esposte nel Museo Colle del Duomo, aggiunge: "L'iconografia di ogni singola carta è stata rispettata per non alterare la simbologia. La sfida è stata quella di inserire personaggi e situazioni che hanno fatto la storia di Viterbo e la Tuscia, che calzassero perfettamente con il significato secolare che appartiene ad ogni arcano maggiore."

Inoltre, ricordiamo che, in occasione di “E uscimmo a riveder le stelle”, sarà allestita all’interno del museo l’esposizione di sculture in legno del maestro Luigi Rabbai, Alle radici del sogno – Lunae. I posti per assistere alle serate sono limitati, è, quindi, vivamente consigliata la prenotazione (per informazioni: tel. 3890672580 – comunicazione@archeoares.it).
Il biglietto è acquistabile al Museo Colle del Duomo (senza costi di prevendita aggiuntivi) oppure su EventBrite.it (con costi di prevendita).

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità