eventi

Per il "Narnia Festival", concerto sinfonico corale in Duomo con la partecipazione di oltre 80 musicisti

mercoledì 12 luglio 2017
di C. A.
Per il "Narnia Festival", concerto sinfonico corale in Duomo con la partecipazione di oltre 80 musicisti

Un contenitore che abbraccia diverse forme d’arte alla ricerca della contaminazione culturale e che mantiene come suo centro la musica. È il Narnia Festival che torna sotto la direzione artistica della pianista Cristiana Pegoraro dal 18 al 30 luglio a Narni con tappa a Orvieto, Perugia, Amelia, Terni e Acquasparta. Un ricco cartellone di concerti, mostre, corsi di formazione e approfondimenti, premi e anche un concorso internazionale di musica dedicato ai giovani. L’evento, che ha ottenuto per la terza volta la medaglia del Presidente della Repubblica, dedica un pensiero particolare quest’anno all’Umbria colpita dal sisma e ospita grandi nomi come Danilo Rea, Maria Rosaria Omaggio ed Elizabeth Norberg-Schulz.

Si parte martedì 18 luglio alle 21.30 all’Auditorium San Domenico con ‘Le Quattro Stagioni’ di Antonio Vivaldi, concerto teatralizzato per pianoforte e orchestra, con la voce recitante di Maria Rosaria Omaggio, coreografie di danza moderna di Manuela Giulietti e virtual background di Mino La Franca. Una prima esecuzione assoluta che vedrà protagonista al pianoforte Cristiana Pegoraro accompagnata dall’Orchestra Filarmonica Città di Roma diretta dal Maestro Lorenzo Porzio. Special guest della serata Danilo Rea, con il quale la direttrice del festival si è da poco esibita al Teatro Morlacchi di Perugia per Umbria Jazz.

Si prosegue mercoledì 19 luglio per un suggestivo evento (su prenotazione 366.7228822) nella Narni sotterranea ‘Note a lume di candela’ con visita guidata e concerto nella chiesa del XII secolo durante il quale verrà eseguita una delle opere più toccanti del repertorio barocco, lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi. A Perugia, giovedì 20 luglio Cristiana Pegoraro proporrà un ‘Viaggio musicale da Bach a Rossini’, mentre al Teatro Sociale di Amelia, venerdì 21 luglio, il concerto ‘Dall’Austria con amore’ accompagnata dall’Orchestra Nuova Filarmonica di Roma, diretta dal Maestro Porzio. Si apre poi la due giorni dedicata a ‘L’Umbria nel cuore... per non dimenticare!’.

Sabato 22 luglio all’Auditorium San Domenico ci sarà l’evento ‘Note di Rinascita’ con racconti e testimonianze legate al sisma, la premiazione del contest fotografico ‘Umbria una foto al giorno’ e un concerto sinfonico corale. Nella stessa location alle 21.30 il concerto ‘Passione romantica’. Sempre sabato l’hotel Miralago di Piediluco ospiterà Pietro Roffi e la sua fisarmonica per ‘Bach sotto le stelle’. Il weekend dedicato all’Umbria si chiuderà domenica con la ‘Missa Brevis Spatzenmesse’ di Mozart nella Cattedrale di Narni alle 11, evento straordinario trasmesso in diretta su Rai1. Alle 16, poi, ci sarà un grande concerto sinfonico corale al Duomo di Orvieto con la partecipazione di oltre 80 musicisti. Al cuore verde d’Italia, oltre a quella fotografica, è anche dedicata la mostra collettiva d’arte ‘Made in Umbria’ di artisti locali.

Spazio poi alla danza e al teatro lunedì 24 luglio con ‘Flamenco Tango Neapolis’ al Teatro Manini di Narni e ‘A night at the opera’ a Palazzo Petrignani di Amelia. Si prosegue con il concerto Cristiana & Friends mercoledì 26 luglio all’Auditorium San Domenico e la rappresentazione ‘Da Via col vento al Gattopardo’ al Teatro Manini. La musica brasiliana riecheggerà invece venerdì 28 luglio a Palazzo Cesi di Acquasparta per il concerto di chitarre ‘Cordas brasileiras’. Nella stessa giornata al Teatro di Narni andranno in scena le opere di Puccini ‘Suor Angelica’ e ‘Gianni Schicchi’ che si ripeteranno anche sabato 29 luglio.

La chiusura domenica 30 luglio è affidata allo spettacolo ‘Il Flauto Magico’ all’Auditorium San Domenico di Narni. Accanto ai tanti eventi, tutti a ingresso gratuito, il festival ospita il concorso internazionale Narnia Arts Academy per giovani musicisti e il Campus Internazionale di Alto Perfezionamento Artistico a cui è legata la serie di concerti pomeridiani che si svolgerà a Narni nel corso della kermesse.

Per informazioni: www.narniafestival.com - narniaartsacademy@gmail.com - 366.7228822 - 348.7031185

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità