eventi

Tutto pronto per "Ludi alla Fortezza". Qui, il Medioevo fa festa

mercoledì 14 giugno 2017
Tutto pronto per "Ludi alla Fortezza". Qui, il Medioevo fa festa

Promosso dall’Associazione Orvieto 1264 (l’anno dell’istituzione della “Bolla Transiturus”) e con il patrocinio dal Comune - Assessorato alla Cultura e della Regione Umbria si svolge da venerdì 16 a domenica 18 giugno 2017 alla Fortezza Albornoz di Orvieto l’annunciato evento “Ludi alla Fortezza” che nel periodo della solennità del Corpus Domini intende valorizzare la storia la storia locale, culturale, artistica, artigianale ed enogastronomica di Orvieto, mettendo in risalto beni architettonici, bellezze ed unicità naturali. Altro obiettivo dell’evento, di cui Gianluca Foresi è ideatore e direttore artistico, è quello di diventare un vero e proprio punto di riferimento nell’ambito delle rievocazioni storiche e dei parchi tematici del Centro Italia, rispettando il dato storico per attrarre gli appassionati e i cultori della materia, rivitalizzato con forme di spettacoli e di intrattenimento che siano appetibili per un pubblico di più vasto.

“Ludi alla Fortezza” è una festa per gli appassionati, ma anche per chi vuole semplicemente vivere una esperienza unica, immersa in una cornice indimenticabile. Attraverso il coinvolgimento e la collaborazione di tutte le associazioni della cittadine di carattere rievocativo: Orvieto Ludica, ASD Tislanders, il Gruppo musici e sbandieratori di Orvieto, il Corteo dei popolani, i Balestrieri di Porta Rocca, l’APS EstroVersi, gli UrbeVeteris Falconis, Uisp, la manifestazione darà vita ad uno spettacolo suggestivo animato da: mostre, mercati, esibizioni, spettacoli, momenti ludici e enogastronomici, conviviali, banchetti per la valorizzazione dei prodotti locali; appuntamenti culturali: attività convegnistiche, dibattiti, incontri, presentazioni di libri incentrati sul periodo di riferimento della manifestazione.

L’evento è ambientato nel XIII secolo ed ha un carattere rievocativo. Attraverso un format emozionale, ridarà nuova vita ad un periodo storico che tanto ha significato per Orvieto e che a distanza di secoli ancora rappresenta l’apice della sua storia. Così, visitatori, turisti e residenti potranno rivivere, attraverso un itinerario creato su misura, eventi che li coinvolgerà attivamente: saranno numerose le attività ludiche alle quali i visitatori potranno dedicarsi con l’ausilio e la guida di esperti che li accompagneranno, fra le quali un percorso di giochi all’interno della fortezza per i bambini e uno per gli adulti, tiro con la balestra, sbandieratori, falconeria. Diverse le delegazioni di altre città italiane che parteciperanno ai Ludi alla Fortezza, fra queste: Cava dei Tirreni (Sa), Mondaino (Rn), Viterbo, Acquasparte (Tr), Chiusi (Si), Sansepolcro (Ar), Montefalco (Pg), Ripaberarda (Ap), San Gemini (Tr), Cortona (Ar), Bolsena (Vt). Dopo il prologo svoltosi martedì 30 maggio al Palazzo dei Sette con la proiezione del film documentario “I Domenicani” sulla storia dell’ordine religioso mendicante, “Ludi alla Fortezza” si apre venerdì 16 giugno alle ore 20:30 al Palazzo del Popolo con il banchetto medievale sulla base di ricette storiche e proseguirà con spettacoli e musica.

Per approfondire i temi del Medioevo orvietano che reca tracce importantissime ed ancora molto evidenti della presenza templare, sabato 17 giugno ore 17:00 nell’Atrio del Palazzo dei Sette si terrà la conferenza sul La leggenda nera dei Templari un approfondimento sulla Storia medievale di Orvieto con la storica Barbara Frale considerata uno dei maggiori esperti al mondo dei Templari, a cura dell’associazione Orvieto 1264, della libreria dei Sette e dalla casa editrice Intermedia Edizioni.  Chi erano davvero i Templari e quali sono state le principali vicende che hanno accompagnato la storia di questo singolarissimo ordine di monaci guerrieri, per difendere Gerusalemme e la Terra Santa dopo la prima crociata? Come è nata la leggenda nera intorno ad essi che ne ha tramandato un'immagine distorta e avvolta in un alone di mistero? Come distinguere la verità storica dal mito? Come ha fatto la Chiesa a giustificare l'esistenza di un ordine di monaci dediti alla guerra e all'omicidio? Barbara Frale, Ufficiale dell’Archivio segreto del Vaticano, è considerata una dei massimi studiosi dei Templari e della Sindone, argomenti a cui ha dedicato numerosi libri. Nel 2001 ha fatto molto scalpore la tesi sostenuta nella sua pubblicazione “L’ultima battaglia dei Templari. Dal codice ombra d’obbedienza militare alla costruzione del processo per eresia” secondo la quale l’accusa di eresia nei confronti dei Templari sarebbe stata costruita ad arte dai giuristi del re di Francia, Filippo IV, mentre papa Clemente V avrebbe addirittura concesso loro l’assoluzione. Questa clamorosa interpretazione del processo ai Templari e della loro soppressione come ordine, deriva dalla scoperta di una pergamena custodita nell’Archivio segreto del Vaticano dalla stessa Frale, fino ad allora mai tenuta nella giusta considerazione dagli studiosi. La Frale sarà intervistata da Claudio Lattanzi, di Intermedia Edizioni

La giornata di sabato proseguirà alle ore 17:00 con l’apertura dell’ingresso alla Fortezza Albornoz e la sfilata delle delegazioni dei cortei storici dei comuni ospiti e locali aperto dal corteo Orvieto 1264 presenta Gianluca Foresi.  Alle 18:00 rievocazione dell’ostensione del sacro lino del Miracolo Eucaristico e alle 18:20 la partenza del corteo per le vie della città. A seguire, spettacolo degli sbandieratori e del gruppo storico musicale di Viterbo e degli sbandieratori e musici dei quartieri di Orvieto. Alle 19:10 dimostrazione del combattimento Tislanders e spettacolo di falconeria Urbeveteris Falconis quindi alle 20:00 apertura delle taverne medievali nella Fortezza dell’Albornoz con intrattenimenti e spettacoli vari, visita dei mercati e degli accampamenti, alle 21:30 sarà protagonista la Compagnia Santuccio di Chiusi e a seguire la falconeria notturna Urbeveteris Falconis, quindi i Giullari del Diavolo e alle 23:15 fuochiAffini.

Domenica 18 giugno – Festa del Corpus Domini - alle ore 17:00 apertura dell’ingresso alla Fortezza Albornoz, alle 17:45 ingresso del corteo Orvieto 1264 presenta Roberto Baccello.
Alle 18:00 rievocazione dell’ostensione del sacro lino del Miracolo Eucaristico e alle 18:20 dimostrazione di combattimenti, mentre alle 18:30 del Muse Diavolo, a seguire, falconeria alto volo Urbeveteris Falconis, esibizione degli Arcieri e Balestrieri della Compagnia Porta Rocca, quindi alle 20:00 apertura delle taverne. Alle 21:30 I giullari del Diavolo, quindi spettacolo di spade infuocate, falconeria notturna Urbeveteris Falconis e alle 22:45 spettacolo finale Virtus et Luxuria Teatro del Ramino.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Orvieto

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 dicembre

"Far Web. Odio, bufale, bullismo. Il lato oscuro dei social" nel saggio di Matteo Grandi

Todi Magic Christmas. Tra luci e musica, il Natale dà spettacolo

Lectio Magistralis di Gianrico Carofiglio su "La Ribellione della Bellezza"

Taglio del nastro (arancione) a Palazzo dei Sette per la sede di Cittaslow International

Due incidenti stradali in due giorni

Ad "Arti e Mestieri Expo" vetrina natalizia per i prodotti della Tuscia

L'Istituto Agrario guarda al futuro. Cotarella all'inaugurazione della Cantina Didattica

Il Lions Club per il Merletto Orvietano. Catalogo generale e mostra tematica a Palazzo Coelli

"Sicurezza, Cittadini, Territorio" incontro con il Sottosegretario Bocci

Vetrya Orvieto Basket ospita la Favl per la prima di ritorno

"Prendere a Cuore" per favorire la prevenzione e la riabilitazione dei malati cardiopatici

"Imago VV". A Palazzo Coelli la presentazione del volume di Alberto Satolli

Per Maria Elena

Umbria al vertice del rapporto Istat su servizi prima infanzia

Fondo Beato Giacomo Villa, si conferma anche quest'anno

Open Day all'Istituto Professionale per l'Agricoltura e l'Ambiente "Bruno Marchino"

Precetto militare interforze nella Chiesa Cattedrale di San Lorenzo

Scuola aperta per tutti, l'Istituto "Dalla Chiesa" si mette in vetrina

Sportello UnitusJob, il ponte tra laureati e mondo del lavoro

I progetti presentati al V Premio Simonetta Bastelli esposti alla Mostra Internazionale di Architettura del Paesaggio

Chiuso in entrambe le direzioni il tratto della Strada Statale 685 delle Tre Valli Umbre

"Natale in Musica 2017". Eventi e concerti dal 16 dicembre 2017 al 28 gennaio 2018

Old Rock City Orchestra in gara su "Classic Rock Italia", come votare

"Salva la tua lingua locale", Rita Santinami tra i sette finalisti del concorso

"Tanti Lati Latitanti" al Lea Padovani. Viaggio nelle relazioni con Ale e Franz

Le giornate del merlo

La Zambelli Orvieto lotta, soffre e vince, battendo in trasferta il Club Italia

La Fidapa - Bpw Italy guarda al nuovo anno. A Orvieto, l'Assemblea del Distretto Centro

Trasferta a Villa Giulia per l'Ecomuseo del Paesaggio degli Etruschi

Il fascino nascosto di "Bagnoregio Underground". Conferenza e mostra a Palazzo Alemanni

I Clown di Fellini a "Particolari. Volti e racconti del Natale bagnorese"

Notti sul ghiaccio alla Fonte del Rigombo, si pattina con "Acquapendente On Ice"

"Lavandaia Day" in compagnia della Compagnia delle Lavandaie della Tuscia

Fumo bianco a "Le Crete", cittadini in allerta

Unitus, Beni Culturali restaura il Fonte Battesimale del Duomo di Viterbo

La Zambelli Orvieto assalta la prima posizione ospitando la Teodora Ravenna

Servizi alla sanità. Confindustria conferma presidente Nardi Schultze, Mazzocchini nel direttivo

"Stradabilia (prove tecniche per un festival di artisti di strada)". Musica con Rossella Costa Trio

In attesa di che

Inaugurato il Nucleo Alzheimer, "modello da esportare ed estendere in Umbria"

"Tu sei Bambino!". Doppio concerto per i cori parrocchiali di Montecchio e Guardea

Babbo Natale a Piazza degli Aceri, festa con l'associazione Ciconiaviva

Vetrya: l'Università della Tuscia presenta i lavori del programma "Semestre in Azienda"

Forestale alla discarica. SAO: "Solo vapore acqueo"

Un re folle

Dopo Orvieto, Voyager fa tappa anche a Viterbo

Orvieto e Perugia insieme per la candidatura unitaria della "Spur - Città Etrusche" al Patrimonio Unesco

Tredicesima seduta del consiglio comunale. In otto punti l'ordine del giorno

"Sacro e Profano". Sergio Canonici espone alla Torre dei Monaldeschi

La Nuova Biblioteca Pubblica "Luigi Fumi" si fa salotto per "Le Streghe"

Al Concerto di Natale alla Camera dei Deputati vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma

Giornata di solidarietà per i più piccoli a San Pellegrino di Norcia

"Natale al Fanello". Musica e danza, aspettando Babbo Natale al mercato straordinario

A Orvieto Scalo si inaugura "La Natività dei Giardini"

Sonorità argentine a Palazzo dei Sette, anteprima per "Orvieto Tango Festival"

In mostra a Civitella del Lago due rarissime stampe ritraenti Orvieto e Amelia

"Sfilata e Aperi....Piero (Aperitivo)...e Tanto Altro"

Le labbra, mio Dio, l'aspide

Al Muzi, l'Orvietana ritrova la Clitunno

Raccolta differenziata, Orvieto balza dal 44% del 2014 al 70%