eventi

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

mercoledì 22 febbraio 2017
di Davide Pompei
In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

"Una bella camminata", contrassegnata nella scala di difficoltà con la E di "sentiero escursionistico" anche se avrebbe potuto essere classificata pure con la T di "sentiero turistico", se non fosse per la lunghezza di circa 17 chilometri e il dislivello totale di circa 600 metri. Quasi sei ore, senza soste ma con il pranzo al sacco, il tempo stimato per percorrerla, lambendo Allerona e i suoi dintorni. La mette in agenda per domenica 26 febbraio – ritrovo alle 8 al parcheggio del campo sportivo di Sferracavallo – la Sottosezione CAI di Orvieto che invita a percorre i comodi stradoni sterrati ai piedi di uno tra "I Borghi più belli d'Italia".

"Lasciate le auto presso il Cimitero di Allerona – anticipano i direttori di escursione Alcide Enrico Crespi e Andreina Caiellosi scende verso il versante Nord Est attraversando prima il Rivassenne poi il Rivarcale, si risale verso le case di Bargiano tra vasti spazi argillosi e si raggiunge il borgo 'Le Spiagge' con un panorama che spazia dall’Alfina agli Amerini al Preappennino. Se la giornata è limpida conviene proseguire 200/300 metri di sentiero per avere un'ulteriore veduta verso il Perugino e i monti dell’Eugubino. Si ritornerà, poi, verso Sud-Ovest con sali scendi 'fuori dal mondo' e prima di Allerona si devierà a destra passando per i poderi abbandonati 'Fallo' e 'Granaro'. Traversata la strada asfaltata Allerona-Villalba, cambieremo decisamente versante, affacciandoci verso la Valle del Paglia e l’Aquesiano. Da Casanova, sotto Villa Cahen, ci si riporta alle auto".

I soci che intendono partecipare, entro giovedì 23 febbraio, devono prenotarsi in sede dove i direttori illustreranno il percorso e tutto ciò che sarà ritenuto utile per la buona riuscita dell’escursione stessa. I non soci, entro la stessa data, dovranno versare la quota di una giornata di assicurazione pari a 7,81 euro. Riservata, infine, solo ai soci CAI in regola con il tesseramento, l'escursione promossa dal gruppo "PassoDopoPasso" per venerdì 24 febbraio con ritrovo alle 8 in Piazza del Fanello. Destinazione: Mulino del Subissone, nel cuore della Riserva Naturale Monte Rufeno. Durata totale, cinque ore senza le soste. Pranzo al sacco. Lunghezza del percorso, 12 chilometri circa. Dislivello totale, 300 metri.

Per ulteriori informazioni:
Club Alpino Italiano – Sottosezione di Orvieto
Piazza Cahen – Interno dei Giardini Comunali – Fortezza Albornoz
342.0037898 – http://sottosezcaiorvieto.blogspot.it/

Commenta su Facebook