eventi

Barbara De Rossi: "Dopo 'Amore Criminale', porto 'Il Bacio' al Boni con Francesco Branchetti"

giovedì 5 gennaio 2017
di Davide Pompei
Barbara De Rossi: "Dopo 'Amore Criminale', porto 'Il Bacio' al Boni con Francesco Branchetti"

Una panchina, un bosco dai mille significati, magia e misteri dei sentieri. E dei sentimenti. "Una donna che va alla ricerca del suo destino, un uomo che fa i conti con i suoi fallimenti e con la sua storia". Un viaggio interiore, un incontro. Quello di "due vite segnate dall'infelicità, forse dalla paura ma che, dalla diffidenza iniziale alle prime confidenze, arrivano a sfiorarsi, fino a una complicità quasi struggente". Una conversazione, la loro, "fatta di piccole bugie e verità sorprendenti". Condizioni esistenziali, comuni a molti, in cui identificarsi.

È il nodo della commedia "Il Bacio" a cui il drammaturgo olandese Ger Thijs conferisce umana intensità. Tradotto da Enrico Luttmann, il testo – altalena tra indagine psicologica, nascita di qualcosa di nuovo e necessità di leggerezza esistenziale – è presentato dall'Associazione Culturale "Foxtrot Golf" pronta ad andare in scena domenica 8 gennaio alle 17.30. Al Teatro Boni si apre così la seconda parte della terza stagione di prosa targata Sandro Nardi. Firma le musiche Pino Cangialosi. Si divide il palco con Francesco Branchetti – sua la regia – Barbara De Rossi.

Entrambi tornano nella ribattezzata "piccola perla della città di Acquapendente", dopo l'assaggio di "Coro di donna e uomo", il recital a due voci scritto dal drammaturgo Gianni Guardigli, offerto sabato 10 settembre in occasione della serata di premiazione della 18esima edizione di "Proscenio Aggettante", il festival del teatro sociale organizzato dalla Fitel, sotto la direzione artistica di Filippo D'Alessio. Tre di nove, per lei, le stagioni ad "Amore Criminale", il programma cult di Raitre che si occupa di femminicidio e violenze domestiche sulle donne con la formula della docufiction abbinata alla lettura di atti giudiziari.

Sostituita nella conduzione da Asia Argento – che, diretta dall'ex marito Michele Civetta, ha appena girato in Tuscia, all'ombra del Castello Ruspoli di Vignanello, alcune scene del nuovo thriller-horror "L'Esecutrice" – da fine novembre, Barbara De Rossi è alla guida de "Il Terzo Indizio", su Rete 4, costola del programma "Quarto Grado", dove continua a dare voce alle storie di cronaca nera. Così come aveva fatto nel 2011 con la miniserie in due puntate "La vita che corre" girata per Raiuno, anche ad Orvieto, con Enzo De Caro. Quest'anno traguarda i primi quarant'anni di carriera. Anche lontano dai riflettori, metà li ha trascorsi collaborando con l'associazione "Salvamamme".

La carriera di attrice, iniziata quando non aveva ancora 16 anni. A Rimini, dove viveva, in quegli anni non c'era il sogno del teatro. "Si guardava più al balletto – rivela – era tutto diretto verso la danza. Quindi non ho vissuto questo sogno così da piccola. C'era una cultura diversa in quel tipo di provincia lì. Il cinema è arrivato poco dopo. Ho esordito molto giovane in un film di Alberto Lattuada, con Marcello Mastroianni. E sono andata avanti così, alternando la televisione al cinema. Poi è arrivato il teatro, con una consapevolezza diversa. L'ho affrontato abbastanza tardi. Per questo sono felice di vedere quando i giovani lo vivono fin da piccoli".

Anche attraverso il teatro sociale, che mescola gocce di professionismo in un mare di energia e voglia di fare. "Di talento, in giro, ce n'è tanto. Trovo spesso tra i cosiddetti 'non professionisti', tanti bravi attori, a volte anche meglio di quelli che lo fanno per mestiere. Il teatro sociale dà agli adolescenti una grande opportunità: quella di viaggiare interiormente. Di misurarsi con le proprie capacità espressive, con il desiderio di affrontare temi sociali, di guardarsi intorno e condividere con gli altri qualcosa che non ha a che fare con le solite cose, spesso anche stupide, che fanno altri giovani".

Amore Criminale? "Sono stata gratificata per tre anni, a raccontare e accompagnare le persone che non sono mai entrate in una tematica così complessa come quella della violenza contro le donne. L'ho fatto con grande cuore, con grande piacere. È un tema molto delicato, complesso e non ci si può fermare solo alla sensibilizzazione, nel senso vero della parola. Il programma, per me, è stato il coronamento di un percorso che avevo già intrapreso".

"Sono tantissime – conviene Branchetti – le voci femminili e gli intrecci che si possono creare. Non solo a teatro, ma anche nella vita, dove spesso e volentieri la donna è vittima, sotto tantissime forme, non solo all'interno del rapporto di coppia. Un panorama prismatico di più voci femminili che subiscono e raccontano cosa è subire".

Per ulteriori informazioni e biglietti:
Teatro Boni – Piazza della Costituente, 9
0763.733174 – 334.1615504
www.teatroboni.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 giugno

Discarica "Le Crete" e mercurio nel fiume Paglia, gli impegni della politica

Nuova pavimentazione per la Bagnorese, autovelox lungo la Strada del Piano

Orvieto riscopre Gianni Rodari. Nominati i due rappresentanti in seno al cda del centro

Orvieto rinsalda l'amicizia con Marostica e manda in archivio le feste medievali 2016

Luoghi del Cuore FAI, basta un click per salvare l'Orto di San Giovenale

Prima seduta del nuovo consiglio comunale a Parrano, approvati tutti i punti

Si insedia il consiglio comunale. L'ordine del giorno della prima seduta

Il teatro entra a scuola, due classi si mettono in gioco

Servizio civile, ai nastri di partenza il progetto "Coriandoli di storie"

Tutti insieme a pulire il paese. Proceno inaugura le "Domeniche del borgo"

Enoteca regionale, convenzione con il Comune e il Consorzio dei vini per la gestione

Lega Nord riporta "Le Crete" in Regione. Si discute l'impiego del georadar alla discarica

Orvieto, l'Umbria e l'ascesa del MoVimento 5 Stelle

"Convegno 'La strada del mercurio', Enel convitato di pietra"

Poste, Regione e Comuni verso l'accordo. Più servizi integrati e gli uffici rimangono aperti

Taglio del nastro della nuova sede per la Cna Umbria del Comprensorio Orvietano

Riccardo Nencini presenta "Il fuoco dentro: Oriana e Firenze"

"Strade per l'integrazione", un progetto per il trasporto sociale di persone con disabilità psichica

Tamponamento sul ponte dell'Adunata. Illesi i conducenti, traffico in tilt

Lavori sul ponte del Carcaione, modifiche alla viabilità a Ciconia

Cittadino indignato: "Pago il doppio per un servizio porta a porta che non mi è erogato"

"Musonio l'Etrusco" di Luciano Dottarelli all'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani

Cava di Pietrara, Orvieto produrrà gli atti di presa visione

Caso quote Bpb, c'è l'incontro con i capigruppo consiliari

Infiltrazioni d'acqua piovana al PalaPapini, Sacripanti (Gm) sollecita

Differenziata, la proposta. Codici a barre ai mastelli precedentemente in uso?

Approvata la rimodulazione del piano di riequilibrio e uscita anticipata dal predissesto

Gnagnarini replica a Pizzo: "L'ex assessore trascura piccoli ma decisivi particolari"

Circolo ricreativo culturale ed Ancescao insieme per la "Festa del Lago"

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni