eventi

Nella Chiesa di S.Maria Assunta, 11esima edizione della rassegna "Un canto vien dal Ciel"

mercoledì 14 dicembre 2016
Nella Chiesa di S.Maria Assunta, 11esima edizione della rassegna "Un canto vien dal Ciel"

Giunta all'11esima edizione, la rassegna di corali polifoniche "Un canto vien dal Ciel" è un appuntamento ormai fisso nei festeggiamenti del Natale del Comune di Allerona, entrato a far parte del Club de "I Borghi più belli d'Italia". La rassegna ideata, realizzata ed organizzata dall’Associazione Culturale Coro Polifonico "Canto Libero", ha come intento unire più realtà corali nella suggestiva Chiesa di Allerona dove riecheggeranno le melodiose note dei brani cantati dai bravissimi cantori, giunti anche da fuori regione.

Da qualche anno è stata riconosciuta dalla Regione Umbria l’importanza dell’evento concedendone il patrocinio che rappresentano un riconoscimento morale, poiché meritevole di apprezzamento per le finalità che si prefigge. Ritenuta idonea alla promozione dell'immagine dell'Umbria e avendo rilevanza sotto il profilo culturale, testimonia come una rassegna di cori possa considerarsi tale grazie anche alla comunione e la fratellanza che sono le fondamenta di ogni corale.

La manifestazione che è inserita da anni nel cartellone natalizio "Natale in Coro" dell’ARCUM, Associazione Regionale Cori dell’Umbria, alla quale l’Associazione sopra citata è iscritta e collabora attivamente da anni, possa essere uno dei modi più belli e sentiti di augurare a tutti un felice e sereno Natale.

L'appuntamento si rinnova domenica 18 dicembre alle ore 17:30, nella Chiesa di S. Maria Assunta di Allerona, dove insieme all'ospitante Coro Polifonico "Canto Libero", diretto dal M° Maria Luisa Manno, si esibiranno in un contesto privo di ogni competizione ma di sola amicizia e scambio culturale, il Gruppo Corale "Schola Cantorum", di Castiglione del Lago (PG) – direttore M° Loretta Torelli; l’Ensamble Vocale "Lorem Ipsum" di Sinalunga(SI); “I Cantori di Cannaiola” di Trevi (PG) – direttore M° Mauro Presazzi.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 ottobre