eventi

Alla scoperta de "La Salara". In marcia fino al Mulino del Subissone

martedì 12 luglio 2016
di Davide Pompei
Alla scoperta de "La Salara". In marcia fino al Mulino del Subissone

Un fiorire di scoperte inaspettate. Per trovare refrigerio alla calura estiva passeggiando nel verde della Riserva Naturale Monte Rufeno. E osservare la bellezza di un territorio che non stanca mai di rivelarsi. Arriva, allora, puntuale per domenica 24 luglio l'invito a percorrere il sentiero escursionistico de "La Salara", l'antico tracciato che attraversa la Valle del Subissone e che, in passato, collegava il borgo di Torre Alfina ad Acquapendente.

L'appuntamento è per le 8.30 al Centro Visite Torre Julia de Jacopo, di fronte alla Cattedrale del Santo Sepolcro, da cui con mezzi propri si raggiungerà il punto di partenza. Gli esperti della Riserva che si estende per circa 3000 ettari guideranno la passeggiata gratuita – gradita, per motivi organizzativi, la prenotazione – all'ombra dei boschi, che si snoda fra massi vulcanici ricoperti di muschi e felci, alberi secolari, sorgenti di acque limpidissime e sorprendenti cascate.

La più grande con un salto di circa 20 metri. Il tutto terminerà intorno a mezzogiorno a pochi metri da quello che i locali chiamano "Ponte Romano" sebbene datato 1837, nell'area di sosta adiacente al Mulino del Subissone, di origine medievale ed attivo fino agli anni '50 quando per macinare granaglie sfruttava l'acqua del torrente incanalandola in una grande vasca di raccolta. Oggi, invece, adeguatamente ristrutturato è stato adibito a struttura didattico-turistica per ospitare attività sulla filiera dei cereali, sull’acqua e sulle risorse energetiche.

Qui, chi vuole, potrà consumare il proprio pranzo al sacco. Per tornare al punto di partenza è previsto un servizio navetta. Per i partecipanti all'iniziativa è prevista, inoltre, su richiesta la consegna di biglietti di ingresso ridotto al Museo del Fiore di Torre Alfina, nel Casale Giardino dove ogni spazio – dai giochi all'erbario, dal laboratorio al sentiero naturalistico – è dedicato "alle tante chiavi di lettura con cui si può affrontare il tema dei fiori. E delle mille relazioni che queste colorate entità intrecciano con il resto del mondo vivente".

 

Per ulteriori informazioni e prenotazioni:
Riserva Naturale Monte Rufeno – Area Tecnica Ambiente
0763.733442 (interni 6/8)
Filippo Belisario (referente Carta Europea del Turismo Sostenibile) 349.8329352 – filippobelisario@libero.it 
Moica Piazzai 340.4977979 – m.piazzai@monterufeno.it 

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"