eventi

Roberto Ciufoli porta "Tipi" a teatro per far ridere (ma non solo) la Tuscia

mercoledì 24 febbraio 2016
di Davide Pompei
Roberto Ciufoli porta "Tipi" a teatro per far ridere (ma non solo) la Tuscia

La Premiata Ditta è storia passata. Saltuariamente, il quartetto comico romano si è riunito. Ma, anche da solisti, i suoi componenti non hanno mai smesso di alternarsi fra televisione – reality vari, compresi – cinema – in qualità di doppiatori ma anche di attori – e il teatro – l'amore antico – prestando voce e corpo a personaggi e protagonisti.

Si annuncia "un collage di diverse sfaccettature dell’animo umano", l'ultimo spettacolo di Roberto Ciufoli che sabato 27 febbraio alle 21 anche senza Pino Insegno, Tiziana Foschi e Francesca Draghetti lo porta a cinquanta chilometri da Orvieto, nel cuore della Tuscia con "Tipi", prima nazionale inserita nella rassegna teatrale de "Il Rivellino", curata da Ar Spettacoli di Alessandro Rossi, con la partnership di Carramusa Group e Mente Comica, ed il patrocinio del Comune di Tuscania.

"Nello show – anticipa l'attore che dello spettacolo è anche autore – saranno interpretate svariate tipologie di persone: il timido, lo sportivo, l’innamorato, e così via. Ogni 'figura' è caratterizzata da un insieme di elementi ben precisi, dal modo di parlare a quello di muoversi, addirittura a quello di scegliere le parole. Sarà il mix di questi fattori a determinare la vena ironica e la comicità che permeano l’intero spettacolo, una parentesi in cui gli spettatori possono identificarsi, riconoscersi e, in fondo, perché no, ridere dei propri difetti".

Uno, nessuno e centomila, i personaggi che prenderanno forma nel recital comico-antropologico in cui Ciufoli – nato nel 1960, di martedì grasso – amalgama come un abile atleta – nel 1983, due anni dopo aver fondato la Compagnia Allegra Brigata, si è diplomato all'Isef – frammenti di monologhi, poesie, parole da Giorgio Gaber fino a Shakespeare e intermezzi musicali a cura della violinista Vanessa Cremaschi. Per ridere insieme al pubblico, fino alle lacrime.

Per ulteriori informazioni:
800.912908 – www.ticketitalia.com 
393.9041725 – 335.474640

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune