eventi

"AmaTeatro", via alle finali. Si inizia con "Ipocondria" della Compagnia S.o.S.

mercoledì 21 ottobre 2015
"AmaTeatro", via alle finali. Si inizia con "Ipocondria" della Compagnia S.o.S.

Sarà il palcoscenico del Teatro Mancinelli di Orvieto ad ospitare le ultime fasi di "AmaTeatro - Festa della Creatività", il Torneo di Teatro Amatoriale di Orvieto, Acquapendente e Abbadia San Salvatore, organizzato da Associazione TEMA, Associazione TeBo e Cinema Teatro Amiata. Dodici, gli spettacoli portati in scena nei mesi scorsi con grande impegno da compagnie teatrali amatoriali che hanno presentato al Teatro Boni di Acquapendente e al Cinema Teatro Amiata di Abbadia San Salvatore spettacoli di generi diversi, ma tutti molto interessanti e di qualità. Il tutto accompagnato da tanta allegria.

Questo in sintesi la IV edizione del Torneo di Teatro Amatoriale che, dopo il successo degli anni scorsi, ha coinvolto per questa edizione ben tre regioni: Umbria, Lazio e Toscana. Gli spettacoli sono stati valutati attraverso il giudizio del pubblico e di una giuria di esperti nominata dal Teatro Mancinelli, dal Teatro Boni e dal Cinema Teatro Amiata. Le 5 compagnie finaliste presenteranno i loro spettacoli al Teatro Mancinelli dal 23 ottobre al 15 novembre.

La prima compagnia a salire sul palcoscenico sarà, venerdì 23 ottobre alle ore 21, la Compagnia S.O.S. Soggetti Omotetici Sospesi, gruppo teatrale amatoriale di Pitigliano (GR) che presenterà "Ipocondria". Scritto e diretto da Sandro Nardi, lo spettacolo vede in scena Irenea Bianchi, Adele Bifolchi, Vittorio Massai, Miriam Lusini, Alberto Martini, Cesira Mengoni, Giulia Micci, Marella Niccolucci, Martina Nizzi, Antonello Solinas, Marco Vincenti. La scenografia è curata da Sandro Nardi e Marco Vincenti, i costumi da Sabrina D’Angelo.

"Ipocondria" è la satira di un mondo borghese dove i protagonisti sono dei medici dotti e sapienti, un malato ingenuo e credulone e la sua famiglia, composta da chi nutre affetto per lui è da chi invece trama nei suoi confronti solo per i propri egoistici interessi. Il regista in questo spettacolo si è lasciato ispirare dal Malato Immaginario di Molière, creando un libero adattamento intrigante, coinvolgente e surreale: la fotografia di un mondo fuori dal tempo, antico e attuale, che mette in mostra le manie di un "malato immaginario" contornato da una dolorosa realtà che trascende da una precisa collocazione temporale, riuscendo così a mettere in evidenza non i "caratteri" ma l'eterna illusione umana.

Gli altri appuntamenti della fase finale del torneo sono i seguenti:
Domenica 25 ottobre ore 17 Compagnia Amici del Teatro – Saragiolo (Piancastagnaio - SI) "1944-1945: FRATELLI D’ITALIA"
Sabato 31 ottobre ore 21 Compagnia Retropalco – Acquapendente (VT) "LA LUNA E LA PANCHINA"
Sabato 14 novembre ore 21 Compagnia delle Vigne – Sugano (Orvieto - TR) "RIPOSA IN PACE"
Domenica 15 novembre ore 17 Compagnia Arcadia Teatro Giovani – Abbadia San Salvatore (SI) "OSCAR, DUE FIGLIE E TRE VALIGIE"

Anche in questa fase finale, gli spettacoli saranno valutati attraverso il giudizio del pubblico e di una giuria di esperti nominata dal Teatro Mancinelli, dal Teatro Boni e dal Cinema Teatro Amiata. Il pubblico e la giuria incideranno ognuno per il 50% sul giudizio finale. Alla fine del Torneo, oltre al Primo Premio di 1.000 euro per la compagnia prima classificata, saranno assegnati una serie di riconoscimenti alle compagnie amatoriali che hanno partecipato all’intera rassegna (miglior attore protagonista, miglior attore non protagonista, miglior attrice protagonista, miglior attrice non protagonista, migliore regia, migliore allestimento…).

Ingresso spettacoli 7 euro, ridotto per Soci TeMa, Soci TeBo e compagnie teatrali amatoriali 5 euro.
Per ulteriori informazioni e prenotazioni:
www.teatromancinelli.com Tel. 0763.340493 biglietteria@teatromancinelli.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 novembre

Tanta Umbria, ancora poco Orvietano nell'Atlante dei Cammini d'Italia

Mostrare per esserci, il progetto di cartellonistica per rifondare sulla bellezza Salci

Chiusa la fase congressuale del Pd, Scopetti confermato segretario

Pendolari sul piede di guerra: "Il futuro dei treni a Orvieto e il silenzio degli amministratori"

Tari, tariffe corrette e conformi alla normativa. Creta: "Non ci sono stati errori"

L'Orvietana punta il Castel Del Piano per riscattarsi dalla sconfitta

A Magione si corre l'Individual Race Attack, tanti orvietani al via

La Filarmonica festeggia Santa Cecilia. Concerto al Teatro Concordia

Parlare di violenza sulle donne per cambiare prospettiva. In Biblioteca, tre appuntamenti

Visita Pastorale del vescovo Benedetto Tuzia. Il decreto di indizione

Alla Rocca dei Papi, conferenza sul genio di Michelangelo

"Orvieto in Philosophia". Per la città della sapienza, Festival di Filosofia in Dialogo e Decade Kantian

Confetti rossi per Alessandra Polleggioni, prima laureata in Informatica Umanistica dell'Orvietano

Scuole, Variati (Upi): "Del totale dei fondi generali solo il 14 per cento destinato alle Superiori"

Ladri in azione in pieno giorno. Paura sull’Alfina

L'Università dell'Arizona presenta il progetto del Museo Archeologico "Poggio Gramignano"

In tanti agli Stati generali della Scuola. Bartolini: "Temi vitali per il futuro dei nostri giovani"

Anas, investimenti per quasi 200 milioni di euro per servizi di progettazione definitiva e fattibilità tecnico-economica

Monte Peglia e Provincia Autonoma di Bolzano, esperienze a confronto per il riconoscimento Mab Unesco

"La Natività ad Orvieto". Decima edizione per il concorso dei presepi, come partecipare

Al Museo di Palazzo Davanzati a Firenze, si presenta il volume di Lucio Riccetti

Giornata di studio su gestione pazienti con Bpco, integrazione Ospedale-Territorio

Al Museo Emilio Greco si presenta il volume "Cristo e il potere. Teologia, antropologia e politica"

Liberati (M5S): "Alta velocità? Poco chiare le risorse, Umbria tagliata fuori dalle opportunità"

Sostanze tossiche, rischio sismico. Consegnata la diffida ai sindaci

"100 Mete d'Italia", riconoscimenti a Monteleone d'Orvieto e Civita di Bagnoregio

"Il Tabarro" di Puccini risuona al Museo della Navigazione nelle Acque Interne

La Quercia

"Non fate come me". A Caffeina Incontri, l'esordio letterario di Massimiliano Bruno