eventi

“Agata fa Teatro” in scena il 24 ottobre con “67 Gli ultimi giorni della regina Maria Antonietta”

martedì 20 ottobre 2015
“Agata fa Teatro” in scena il 24 ottobre con “67 Gli ultimi giorni della regina Maria Antonietta”

Va in scena sabato 24 ottobre alle ore 21, presso la Sala del Carmine a Orvieto, lo spettacolo della compagnia “Agata fa Teatro” dal titolo “67 Gli ultimi giorni della regina Maria Antonietta”.

Lo spettacolo teatrale, scritto da Mariarita Marziali e Mikele Necini, per la regia dello stesso Nencini, è dedicato agli ultimi giorni di vita della regina Maria Antonietta di Francia.

“67 gli ultimi giorni della regina Maria Antonietta”, nasce dal profondo amore per questa discussa e vituperata figura storica; Maria Antonietta ha suscitato da sempre un profondo interesse ed una sempre accesa curiosità nelle persone, determinata dall’aver vissuto una vita dissoluta e sregolata.
“La commistione tra l’ingenua fanciullezza e la spregiudicatezza crudele, legata al potere ed al denaro, consegnano Maria Antonietta all’olimpo dei miti - spiega il regista, Mikele Nencini -. Icona gay, Maria Antonietta, rappresenta l’eroina negativa, ma anche la vittima sacrificale del fallimento della monarchia. Il progetto cerca di conciliare tutti questi aspetti definendo al contempo la fragilità e l’ineluttabilità di un destino che sembra segnato sin dalle origini”.
“L’idea - prosegue il regista - è quella di presentare il profilo intimo e psicologico di Maria Antonietta nel carcere la Conciergerie, assistita solo da una giovane ed inesperta cameriera, Rosalie”.

Lo spettacolo si apre con la scena che mostra la schiena scarna e nuda di Maria Antonietta che pronta a vivere il suo inferno, lentamente si veste. Interessanti sono gli interventi video che supportano ed interagiscono con lo spettacolo. Volevamo sperimentare una formula teatrale dove diverse espressioni comunicative potessero convergere.

“Il risultato - chiude Mikele Nencini - è che “67” come famigliarmente ci piace chiamarlo, rappresenta un concentrato di emozioni: la gioia, il dolore, la fragilità, e l’amore. E’ lo spaccato di un essere umano, che è sempre stato pregiudizialmente considerato solo icona di frivolezza, visto nei suoi limiti e nei suoi lati oscuri. Che sia colpevole o innocente non sta a noi stabilirlo. E’ contemporaneamente l’eroina negativa, la vittima sacrificale, la moglie bambina, la straniera, la buona e gentile prigioniera. E’ la voce di una donna e di una madre che rompe il silenzio buio ed umido del carcere e restituisce una dignità spesso negata ad una illustre figura storica non sempre compresa e a nostro avviso poco conosciuta”.

A interpretare lo spettacolo saranno gli stessi ideatori, Mariarita Marziali e Mikele Nencini, insieme Silvia Venturi con la partecipazione di Elisabetta Misasi, Paolo Marziali, Marida Saia, Maria Emma Messina, Giada Ziruffo e Alessanda Cappelletti. I video sono curati di Massimo Lucarelli, mentre la cura del suono sarà di Alessandro Deflorio.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 novembre

A piedi sul "Sentiero dei Vigneti", camminando nella storia con l'Asds Majorana

La Fondazione e la sua partecipazione in Cassa di Risparmio di Orvieto Spa

"Cultura per il No Profit". Un bando per la gestione di tredici gioielli demaniali

Pressing della minoranza, "Sia Orvieto la sede della stazione MedioEtruria"

Nebbia di me

Zambelli Orvieto con grande concentrazione al derby di San Giustino

Ode per la ragazza del Discount

Dentro questo mio accanito desiderio

Caterina Costantini e Lucia Ricalzone al Boni con "Il Club delle Vedove"

Finisce nel fiume Paglia, in buone condizioni l'operaio salvato dai vigili del fuoco

"La rivoluzione giovanile del '68" apre l'anno del Centro di Studio "Bonaventura da Bagnoregio"

Azzurra, Ipc Srl è match sponsor del prossimo turno di campionato

Nuove prospettive turistiche dalla valorizzazione della Via Romea Germanica

Piano di tutela delle acque, la giunta regionale preadotta l'aggiornamento

"Van Gogh Shadow", la cultura multimediale in mostra a Palazzo dei Priori

Sisma, riunione fra Regione, Protezione Civile e Anas per ripristino viabilità

Il Comune incontra i cittadini. Il quarto appuntamento è a Torre San Severo

Glicine dunque

Il Comitato Risparmiatori risponde alla Fondazione Cro

Si presenta il "Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile"

Insieme per dire basta alla violenza sulle donne. Iniziative a Orvieto, in Umbria e a Roma

"La Via della Misericordia nel Lazio. Immagini e riflessioni nell'anno del Giubileo e dei Cammini"

Ferraldeschi (Storia e futuro): "Un'amministrazione comunale che non c'è"

All'Unitre si presenta il libro "Sopportare pazientemente le persone moleste"

Unioni civili. Scontro al calor bianco tra M5S e Sel in consiglio

Sosta gratuita per quattro ore dal 14 dicembre. "Identità e Territorio" contraria

La Regione in campo con 12milioni di euro per il bacino del Paglia, ora la speranza è che partano i lavori

Elezioni Regionali: il Pd ha deciso di concedere il bis a Catiuscia Marini

Caso licenza ex Coop, il Comune batte i pugni: "Non siamo intenzionati a concedere proroghe"

Prima seduta del Cda del Centro Studi: Carlo Mari eletto presidente

Percorso di formazione “Fede Bene Comune - Nuova Civitas”, un momento di approfondimento e riflessione

Dalla chiusura del Giubileo un progetto di speranza e sostegno per l’Oratorio parrocchiale grazie al Rotary di Orvieto

Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

"La Chiesa dei poveri. Dal Concilio a papa Francesco". Si presenta a Orvieto il libro di monsignor Bettazzi

Completati i lavori di adeguamento del depuratore. Venerdì l'inaugurazione

La tv tedesca racconta in un documentario come Orvieto si salvò dai bombardamenti

Omphalos: "In una città che sostiene tutte le famiglie si vive meglio"

La Compagnia del Limoncello porta in scena "Cercasi Scalandrino"

La figlia di Aldo Moro al convegno della Polstrada: "Lo Stato siamo tutti noi"

Enel effettua taglio piante e deramificazione nei pressi delle linee elettriche