eventi

Spazio Musica, è il momento di arpa, flauto e pianoforte

mercoledì 19 agosto 2015
Spazio Musica, è il momento di arpa, flauto e pianoforte

Gli appuntamenti di Spazio Musica continuano giovedì 20 agosto, sempre all’Auditorium di Palazzo Coelli alle ore 21.15, con un grande evento per la città di Orvieto: Paloma Tironi all’arpa, Ubaldo Rosso al flauto e Gianluca Ascheri al pianoforte. Tre eccellenti interpreti che delizieranno il gentile pubblico orvietano della loro valenza artistica.

Paloma Tironi, diplomata a Cagliari col massimo dei voti sotto la guida della Prof.ssa Teresa Brambilla, si è perfezionata in Francia con i Maestri Corinne Le Du e Pierre Jamet e successivamente in Italia con la Prof.ssa Liana Pasquali. Ha suonato, nel ruolo di 1^ arpa nell'Orchestra Chigiana di Siena, nella Sinfonica di Sanremo, nell'Orchestra Sinfonica Siciliana, nel Teatro Carlo Felice di Genova, al Luglio Musicale Trapanese, al Teatro Principale di Palma de Maiorca e per tredici anni nell'Orchestra dell'Istituzione dei Concerti e del Teatro Lirico di Cagliari. Dal 1991 è Prima Arpa dell’Orchestra Lirico-Sinfonica dell’Ente Concerti “M. De Carolis” di Sassari.

Ubaldo Rosso, flautista, ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio "N. Paganini" di Genova sotto la guida del M. Glauco Cambursano. E’ stato primo Flauto nell’Orchestra da Camera dei Pomeriggi Musicali di Milano, ha collaborato con l’Orchestra del Teatro alla Scala, con l’Orchestra della R.A.I. di Torino e della R.T.S.I. di Lugano.

Gianluca Ascheri, diplomato in pianoforte, ha lavorato al Teatro Chiabrera di Savona come Maestro di sala in Rigoletto, L’Elisir d’amore, L’occasione fa il ladro, Madama Butterfly, Il Barbiere di Siviglia (Rossini e Paisiello), Cavalleria Rusticana, La Traviata, Don Pasquale, La Cambiale di matrimonio, Carmina Burana, L'Italiana in Algeri, Il Signor Bruschino, Don Giovanni, Il Segreto di Susanna, La Serva Padrona, Il Maestro di Cappella, La Cenerentola, Suor Angelica. E’ stato accompagnatore di Master Classes tenuti da Fiorenza Cedolins, Paola Pittaluga, Carlo De Bortoli, Gabriella Ravazzi, Luciana Serra ed altri. E’ direttore del Coro lirico “P. Mascagni” di Savona che si esibisce per il Teatro dell’Opera Giocosa. Ha frequentato il Biennio per Maestri di sala presso il Conservatorio Paganini di Genova sotto la guida di Riccardo Marsano. Ha seguito un Master Class alla Hochschule für Musik und Theater di Monaco di Baviera in Liederistica sotto la guida di Donald Sulzen, Sigfried Mauser e Tobias Truniger. Collabora con il Teatro dell’Opéra di Nizza come pianista al coro e con il Teatro Municipale di Piacenza e il Teatro Sociale di Rovigo come maestro di sala.

L’ingresso ai concerti è gratuito.
La Stagione “Spazio Musica Opere e Concerti 2015” è patrocinata dal Comune di Orvieto e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire