eventi

I magistrati d'Italia a Orvieto per "Né protagonisti né burocrati. Solo magistrati"

giovedì 25 giugno 2015
I magistrati d'Italia a Orvieto per "Né protagonisti né burocrati. Solo magistrati"

"Né protagonisti né burocrati. Solo magistrati". E' il titolo del congresso dell'Associazione Nazionale Magistrati - Unità per la Costituzione in programma al Palazzo del Capitano del Popolo di Orvieto da venerdì 26 a domenica 28 giugno. Alla tre giorni di riflessioni prenderanno parte parte importanti esponenti del mondo giuridico e politico.

Si inizia venerdì 26 giugno alle ore 15,00 con l’intervento di Angela Scalise – Presidente di Unità per la Costituzione, e gli indirizzi di saluto di: Vladimiro De Nunzio – Presidente della Corte d’Appello di Perugia, Giuseppe Germani – Sindaco di Orvieto, Silverio Tafuro – Presidente del Comitato Organizzatore.

Seguirà la relazione introduttiva di Roberto Carrelli – Segretario Generale di Unità per la Costituzione, quindi l’apertura dei quattro Workshop coordinati dalla Segreteria Generale di Unità per la Costituzione e dal Centro Studi “Nino Abbate” sui seguenti temi: Processo civile telematico, tirocini formativi ed ufficio del processo; Processo penale ed organizzazione degli uffici del Pubblico Ministero; Valutazioni di professionalità e conferimento degli incarichi direttivi e semidirettivi; Organizzazione degli uffici e responsabilità dei magistrati.
Argomenti che saranno oggetto di confronto dei partecipanti al meeting anche per l’intera giornata di sabato 27 giugno.

I lavori dei quattro gruppi confluiranno in un documento finale che rappresenterà la proposta di Unità per la Costituzione, elaborata all’esito del dibattito congressuale e che sarà discussa pubblicamente nell’ambito di una Tavola Rotonda in agenda per domenica 28 giugno a partire dalle ore 10:00 con la partecipazione di esponenti della Politica, dell’Autogoverno, dell’Avvocatura e della Magistratura.

Alla tavola rotonda coordinata da Nadia Zigoschi interverranno: Giovanni Legnini – Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Andrea Orlando – Ministro della Giustizia, Nitto Francesco Palma – Presidente della Commissione Giustizia del Senato, David Ermini – Responsabile giustizia del Partito Democratico, Donatella Ferranti – Presidente Commissione Giustizia della Camera, Beniamino Migliucci – Presidente dell’Unione Camere Penali Italiane, Giovanni Canzio – Presidente della Corte d’Appello di Milano, Giuseppe Maria Berruti – Presidente di Sezione della Corte di Cassazione, Luca Palamara – Componente del Consiglio Superiore della Magistratura.

Modifiche alla viabilità. Il mercato trasloca in piazza Cahen

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 novembre

Frammenti di esistenze amorose... ovvero l’insopprimibile vizio della vita

Consiglio provinciale: Il mancato numero legale sul bilancio sintomo di evidente debolezza di giunta e maggioranza. Lo dichiara Danilo Buconi

Conclusa la XXII Mostra del Tartufo di Fabro. Video intervista alla vincitrice del "Vanghetto d'Oro e al Sindaco Terzino

370mila euro all'Intercom dell'Orvietano dal Fondo regionale di protezione civile

Caccia e Pesca. Disposizioni per la riconsegna del tesserino e attività di contenimento degli storni

“EstroVersi” mattatori della BTC di Roma

Verso la valorizzazione del Santa Cristina di Porano. Presentata la stagione 2009/2010

Pregiudicato moldavo rintracciato e denunciato dall'Anticrimine del Commissariato

Naturalmente…a cena. Ristorante “I Sette Consoli” e Condotta Slow Food insieme per un convivio biologico e biodinamico. Prenotazioni entro mercoledì

17 novembre. Giornata mondiale degli studenti. Manifestazione ad Orvieto per il diritto allo studio

17 novembre, il perchè di questa data

Sciopero generale studentesco, l'appello italiano di Unione degli Studenti e Link Coordinamento Universitario

Riforma, il ddl Aprea in sintesi

Mostra del Tartufo. Oltre 8mila presenze nell'edizione 2009

Approvato in Provincia l'assestamento di Bilancio. Voto favorevole della maggioranza, no di Pdl e Udc

Approvato il PRG a Porano. Dure accuse dell'opposizione: la nuova amministrazione ha patteggiato con chi tiene sotto scacco un'intera comunità

La lettera d'impegno dei ricorrenti al PRG