eventi

Ludopatie, norme per il contrasto. A Palazzo Coelli la conferenza regionale Ancescao

lunedì 17 novembre 2014
Ludopatie, norme per il contrasto. A Palazzo Coelli la conferenza regionale Ancescao

E' in programma per sabato 22 novembre alle 9 presso l'auditorium di Palazzo Coelli, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, la conferenza regionale Ancescao sulle ludopatie "Norme per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio della dipendenza dal gioco d'azzardo patologico - Ddl regionale".

Ad aprire i lavori sarà il presidente regionale Ancescao Umbria Claudio Barbanera. "Il fenomeno del gioco d’azzardo - anticipa - risulta essere in notevole espansione, la dipendenza da gioco (ludopatia) colpisce un numero sempre in crescita di soggetti, in particolare le classi più deboli, tra cui spiccano gli over 65 che con soldi sicuri e tempo a disposizione sempre più spesso si concedono alla giocata. Il fenomeno però investe anche i giovani. Come Ancescao, promuoviamo questa Conferenza a livello regionale, in coincidenza con l’approvazione del Disegno di Legge da parte della Regione Umbria, a cui partecipano le Istituzioni e tutto l’associazionismo di livello regionale. Vogliamo contribuire a far crescere tra le persone over 65 la consapevolezza di quanto è facile cadere nei rischi del gioco d’azzardo patologico che ha ricadute umane e sociali pesantissime. In Italia sono quasi due milioni i giocatori sociali, ossia quelli a basso rischio di dipendenza, mentre sono più di 800mila le persone che si avviano verso la patologia".

Alle 9.45 sono attesi i saluti delle autorità del Comune di Orvieto e delle Province di Perugia e Terni, alle 10.15 invece la presentazione del disegno di legge regionale a cura della vicepresidente e assessore regionale Carla Casciari. Seguono gli interventi dei medici del Dipartimento Dipendenze Usl Umbria 2 Sonia Biscontini, Lucia Coco e Massimo Marchino. Dopo gli interventi della sala, alle 12.30 le conclusioni sono affidate al presidente nazionale Ancescao, l'onorevole Lamberto Martellotti.

I dettagli saranno illustrati martedì 18 novembre alle ore 10, nella sede del centro sociale Orvieto Centro, in via Pecorelli, 15 alla presenza del presidente regionale di Ancescao, Claudio Barbanera ed i membri dell’esecutivo di presidenza regionale.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune