eventi

Luis Sepulveda e Carlo Petrini il 19 ottobre a Orvieto per "Un'idea di felicità"

domenica 12 ottobre 2014
 Luis Sepulveda e Carlo Petrini il 19 ottobre a Orvieto per "Un'idea di felicità"

Si aprirà con un evento straordinario la nuova stagione di incontri letterari ad Orvieto, organizzata dal Comune di Orvieto / Assessorato alla Cultura e dalla Libreria dei Sette-Mondadori, nell’ambito della XIX edizione de Il Libro Parlante che quest’anno è inserita nel contesto culturale Orvieto Città Narrante – Costruire il futuro sull’economia della conoscenza.

Domenica 19 ottobre alle 17.30, nella Sala dei Quattrocento del Palazzo del Popolo di Orvieto, due personaggi di fama mondiale: lo scrittore cileno Luis Sepulveda e il Presidente internazionale di Slow Food Carlo Petrini, si incontreranno per parlare del futuro del pianeta, partendo dal loro recentissimo libro, scritto a quattro mani, intitolato “Un’idea di felicità” (Guanda editore).

“La felicità è ancora di questo mondo? Dov’è finito il tempo per la vita, per la persona, per la condivisione?”, tra incontri e racconti, storie di grandi leader e di piccoli eroi del quotidiano, Petrini e Sepulveda in queste pagine guidano i lettori alla ricerca di quel diritto al piacere che è oggi il più rivoluzionario, democratico dei diritti e li sollecitano a fare la propria parte per un mondo più sostenibile e generoso.

“La costruzione del futuro culturale della città di Orvieto proiettato verso un sistema solido dell’economia della conoscenza, è l’impegno sul quale l’assessorato alla cultura del Comune sta lavorando con progettualità e iniziative che nelle prossime settimane prenderanno corpo e sostanza” dice l’Assessore alla Cultura, Vincenzina Anna Maria Martino. “Orvieto città narrante (lettura e condivisione di esperienze letterarie) – aggiunge – è una peculiarità da coltivare ed ampliare. Il Libro Parlante giunto alla 19^ edizione è una testimonianza evidente di questo percorso culturale che nei prossimi mesi genererà coesioni e condivisioni che devono guardare anche oltre i confini orvietani per sviluppare progetti che identifichino Orvieto come un centro nevralgico della cultura e della storia a livello internazionale. Penso all’archeologia etrusca di Orvieto che sarà protagonista del 2015: Anno degli Etruschi”.

L’incontro del Libro Parlante è organizzato in collaborazione con Slow Food Umbria, Bar Montanucci. INGRESSO LIBERO info: Libreria dei Sette 0763.344436.

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre