ALLERONA
eventi

A colloquio con Dio. Al premio Stella d'Oro 'Il visitatore' di Schmitt

venerdì 19 luglio 2013
A colloquio con Dio. Al premio Stella d'Oro 'Il visitatore' di Schmitt

Un dialogo eccezionale inaugura sabato 20 luglio il palco della 17° edizione del Premio Stella d'Oro di Allerona, quello tra Freud e un misterioso visitatore, un visitatore che non dichiara le sue generalità, ma che si rivela essere niente meno che Dio. Tra riflessioni religiose e filosofiche, che emergono da una situazione paradossale che inquieta e scuote, si sviluppa "Il visitatore", opera dell'autore francese Éric-Emmanuel Schmitt, rappresentata per la prima volta a Parigi nel 1993 e portata in scena in occasione della rassegna teatrale alleronese dal Gruppo Teatrale la Betulla di Nave, provincia di Brescia.

Vienna, aprile 1938. Freud, afflitto da un tumore alla gola, si trova nel suo celeberrimo studio in Berggasse 19, ansioso di avere notizie di sua figlia Anna, portata via dalla Gestapo, quando uno strano visitatore si palesa alla finestra. È un "botta e risposta" infarcito di quesiti esistenziali, punti di domanda che si stagliano sullo sfondo della tragedia del nazismo, una piaga umana che fa vacillare, tra incredulità e bisogno di certezze, anche il padre della psicanalisi, a sua volta psicanalizzato, Sigmund Freud, scienziato ma pur sempre uomo, finito e dunque fragile. Schmitt, non è nuovo alle "grandi tematiche" e nella sua produzione affronta con una scrittura leggera, diretta e con un pizzico di humor questioni religiose e psicologiche, nel tentativo di approfondire la complessità dei rapporti della vita privata dell'uomo. Un'indagine questa che incontra le attitudini della compagnia La Betulla e del suo fondatore Bruno Frusca.

Frusca, attore, autore e regista, dà vita al gruppo teatrale nel 1968 e inaugura così una proficua attività che porta alla realizzazione di oltre quaranta spettacoli che spaziano dal teatro classico al teatro documento, dal teatro dialettale al teatro di repertorio. Non mancano, inoltre, produzioni originali e ricerche storiche e antologiche che toccano autori quali S. Agostino, Petrarca, Edgard Lee Masters e Ernst Wiechert. Una produzione dunque di alto livello per il Gruppo Teatrale La Betulla che nel corso degli anni ha ottenuto importanti riconoscimenti individuali e collettivi a livello nazionale e internazionale. È del 1984 la partecipazione alla XII Settimana Pirandelliana di Agrigento, mentre nel 1997 La Betulla viene selezionata per rappresentare l'Italia alla VIII Muestra Internacional de Teatro Contemporaneo di Santander, in Spagna.

Inizio in grande stile per il Premio Stella d'Oro 2013 che dà appuntamento a sabato 20 luglio alle ore 21,15. Piazza Santa Maria si prepara ad accogliere il pubblico nella sua platea, la platea di un teatro che ha pareti di storia antica e il soffitto stellato delle notti serene d'estate.

Per informazioni www.stelladoroallerona.it
Ingresso € 7,00 - Ridotto € 5,00
Abbonamento € 40,00 - Ridotto € 30,00
Riduzione per ragazzi da 15 a 18 anni, soci Pro Loco e soci COOP

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 marzo

Semaforo mobile blocca il traffico sul Ponte dell'adunata

Comprensorio e Intercomunale del Pd pronti per le Regionali, ampio consenso su Galanello

Coppia di Ficulle vittima della truffa della casa di legno, i carabinieri denunciano due messinesi

La Conferenza permanente delle Donne Democratiche di Orvieto elegge portavoce Alice Leonardi

Il clero della diocesi di Orvieto-Todi in ritiro spirituale a Spagliagrano

Zambelli Orvieto: sarà una Coppa Italia di grande attrattiva

Un logo per Civita di Bagnoregio. Via al concorso di idee per realizzarlo

Polemica rientrata, la sala piccoli interventi dell'ospedale è operativa

Le iniziative a cura del Centro di Documentazione Popolare di Orvieto

Il Lions Club vicino al Gruppo Fai di Orvieto per le Giornate di Primavera

Rupe di Sugano. Entro fine estate, via agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

Nuova data per la tappa di Orvieto del tour "In strada con sicurezza"

Sacripanti (FdI-An): "Affidare quanto prima il Centro Congressi a soggetti esterni competenti"

Royale Confrerie Prestige des Sacres. Serata di beneficenza per sostenere la lotta contro il cancro

Sul palco di "Amateatro" è la volta di "Come d'Autunno"

La Farsiccia di Archeofood pronta a conquistare il San Giovanni di Orvieto

A Camorena le celebrazioni in ricordo del sacrificio dei Sette Martiri orvietani

"SNS Meeting" al Palazzo dei Congressi. Attività svolta e programmi di gestione e di sviluppo

Verso la candidatura del merletto italiano come patrimonio immateriale dell'Unesco

Cerimonia delle Candele e due nuovi ingressi per la Fidapa di Orvieto

Centrale a biomasse. Ancora un contributo per capire meglio

Perché aderire all’associazione Libera. Anche in Umbria occorre impegnarsi contro le mafie

Buoni frutti dall'impegno politico di Emily Umbria: molte le socie elette. Nell'immediato un'iniziativa politica il 7 aprile e la piena attuazione sul lavoro dei diritti per le pari opportunità

Settimana della Cultura: '...che il buon Dio ci faccia ritornare a casa sani e salvi e vincitori'. Lettere e cartoline di soldati della I guerra mondiale. All'Archivio di stato di Orvieto fino al 30 aprile

Settimana della Cultura: 25-31 marzo 2008. Domenica 30 Marzo visite guidate presso i tre Antiquarium Comunali di Baschi, Lugnano in Teverina e Tenaglie

Un voto a sinistra per una scelta di parte. Mercoledì 26 marzo incontro-dibattito con il candidato al Senato Giuseppe Ricci: ore 21 a Palazzo dei Sette

La valorizzazione della Tuscia passa per il Casello autostradale Nord. Soddisfazione di Assocommercio per il comune impegno dei Comitati dell'aeroporto di Viterbo e del Casello Nord

La Nuova Biblioteca Luigi Fumi si arricchisce della donazione Giuseppe Gadda Conti

Il Dottor Terrezza confermato direttore sanitario alla Divina Provvidenza di Ficulle. 600 firme a suo sostegno

Protestano i lavoratori dell'autogrill di Fabro chiuso per inagibilità. Summit in Prefettura per trovare una celere soluzione

Confagricoltura Orvieto chiede coinvolgimento e trasparenza sulla centrale a biomassa

Giovedì 27 marzo a Orvieto incontro alle 21 con Giampiero Bocci e Carlo Emanuele Trappolino. Altri incontri a Viceno, Castelgiorgio, Porano