ARTE
eventi

Dal 4 al 13 giugno a S.Giacomo Maggiore "L'Italia s'è desta". Mostra di Piergiorgio Colautti, Franco Gentili e Luca Giannini

lunedì 30 maggio 2011
Dal 4 al 13 giugno a S.Giacomo Maggiore "L'Italia s'è desta". Mostra di Piergiorgio Colautti, Franco Gentili e Luca Giannini

Un Paese sottosopra e senza bussola, che brancola. Teatro delle più stridenti contraddizioni, nobile e miserabile allo stesso tempo, probo e gaglioffo, santo e canaglia. Dove però il lato più abietto e indecente sembra oggi tracimare, soverchiando i deboli argini opposti dalla parte migliore di esso.

E' la fotografia cruda, impietosa che tre esponenti del'arte contemporanea, sia pure con le differenze delle singole modalità espressive, hanno delineato dell'Italia di oggi. Ma è anche una grottesca carrellata di personaggi politici, non solo di casa nostra, che hanno segnato nel bene e nel male la storia recente, e in particolare gli anni della convulsa transizione dalla prima alla seconda Repubblica.

I loro lavori saranno ora presentati nella Rassegna, intitolata "L'Italia s'è desta? Storie semiserie di un paese sottosopra", che si terrà dal 4 al 13 giugno ad Orvieto, presso il S.Giacomo Maggiore ( ora Aula Magna del Centro Studi ) in piazza del Duomo, nell'ambito delle celebrazioni per il 150° dell'Unificazione.
Un ritratto dell'Italia decisamente raccapricciante, ancorché filtrato da una vena ironica, a tratti persino esasperato da forti suggestioni apocalittiche è quello che tratteggiano Piergiorgio Colautti, Franco Gentili e Luca Giannini.

Tre artisti diversissimi per età anagrafica ( i primi due sopra la soglia dei settanta e l'altro giovane emergente ) come pure agli antipodi per linguaggio e tipo di approccio, che tuttavia convergono nel denunciare il degrado morale, i guasti ambientali, le compulsioni aberranti non solo della politica ma anche del costume e della vita nazionale degli ultimi decenni.

Esponente di spicco del Pop-surrealismo romano, Colautti firma la silloge più consistente delle opere in mostra. Da esse emerge il volto di una Gomorra impazzita, dagli umori fetidi e putrescenti, dove i potenti vengono irrisi e sbeffeggiati, dove il potere è demistificato e messo a nudo. Ma la denuncia etica dei vizi attribuiti ora alla "casta" ora all'uomo comune, non si affida alle invettive o alla satira mordace e diretta, ricorre invece alla narrazione infarcita di simboli, al racconto allegorico, con figure e immagini tratte non solo dalla memoria personale ma anche dagli stati emotivi più profondi e dall'immaginario collettivo, che imbastiscono fra loro un gioco combinatorio di rimandi, molto vicino all'allegoria barocca. Il suo linguaggio alterna il registro ironico, di più immediata presa, ad una riflessione metafisica, spinta talvolta fino alla visione apocalittica. Come nella visione di Atteone, in Giordano Bruno, tra le ombre di questo mondo, nei suoi enigmi, nelle sue oscure similitudini l'artista intravede la bellezza che salva e la traduce visivamente in esultanza cromatica, in scoppi pirotecnici del colore.

Non estraneo a suggestioni neo-espressioniste e poveriste, forte di un linguaggio rarefatto e concettuale, Luca Giannini mette al centro della propria denuncia le problematiche ambientali, cioè lo sfruttamento di tipo predatorio della Terra. Emblematici di questo indirizzo, in cui predomina una visionarietà utopica, che propone una vera catarsi per l'uomo pena il suo annientamento, sono i lavori appartenenti ai cicli "Crocifissioni industriali" e "Geografie di un nuovo mondo".

Nel segno graffiante, allusivo, affabulatorio si può individuare invece la cifra formale che contraddistingue i lavori grafici del maestro Franco Gentili. La sua matita ha creato una gustosa galleria di personaggi popolari della Roma postbellica e papalina, di cui ha raccontato virtù e debolezze in quadretti indimenticabili.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 maggio

Uniti nel ricordo di Alessio Papini, a dieci anni dalla scomparsa

"Il Comune non può scaricare su di noi i problemi nel gestire trasporto e accoglienza dei turisti"

"Quante bugie sul rifacimento della Strada dell'Arcone!"

Trentacinque giovanissimi scout all'Etruria Dragon

Alessandra Carnevali torna in libreria con "Il Giallo di Palazzo Corsetti"

Morte sul lavoro, i sindacati incontrano l'azienda. "Collaborazione in attesa del resoconto delle indagini"

Denunciate due trentenni, ad Orvieto nonostante il divieto di ritorno

Energia elettrica interrotta per lavori nel centro storico

Iscrizioni aperte per il Centro ricreativo estivo. C'è tempo fino al 1° giugno

Unione Europea, si riunisce il Comitato sorveglianza Por Fesr 2014-2020 e Fse 2014-2020

"OrAzione per il Corpus Domini" nella Cappella del SS. Corporale

Dieci metri sopra il cielo. Andrea Loreni sulla corda, come il funambolo de "La Strada"

SP 99 per Monterubiaglio chiusa per il ribaltamento di un rimorchio pieno di ghiaia

Incontro con l'Anpi per il tesseramento e la progettazione

Quinto Consiglio Comunale del 2018. In 8 punti l'ordine del giorno dei lavori

"Aree Interne Sud-Ovest Orvietano", iniziata la fase operativa per l'attuazione dei primi 38 progetti

Forum "Area Interna Sud-Ovest Orvietano". Nel racconto dei sindaci, la nascita della strategia

Castagnolo Orvieto Classico Superiore Barberani sul New York Times

"Destinazione Salci". Una giornata indimenticabile fa rivivere il borgo

Tre giorni di appuntamenti per la sesta Sagra della Porchetta

"Il marketing sui social". Seminario gratuito organizzato da "Orvieto per Tutti"

TeMa, botta e risposta in consiglio. Pino Strabioli prossimo all'ingresso nel CdA

Con Italia Nostra, nei luoghi etruschi e templari tra Bardano e Rocca Ripesena

Bagno di folla ad Acquapendente per i Pugnaloni. Al Gruppo Sant'Anna, l'edizione 2017

Bocciato dal Tar il bando sulla gestione dei servizi dei parcheggi. Minoranza: "Ennesima figuraccia della Giunta Germani"

Unitre, eletto il nuovo direttivo. Alla prima riunione, la formalizzazione degli incarichi

Palermo chiama Italia...e il "Dalla Chiesa" risponde: "Presente!"

La Scuola Primaria di Orvieto Scalo festeggia...al sicuro

Dedicata delicata

Parte a ottobre la terza edizione di Master Luce in comunicazione territoriale per lo sviluppo turistico

"Todi Fiorita", si chiude nella luce e nella musica l'edizione 2017

Settima edizione per "Venerdì Orvietani in Ostetricia e Ginecologia"

Giardino, una sera

"Armonie Solidali". In scena al Teatro Boni uno spettacolo musicale di beneficenza

Due giorni di appuntamenti a Torre Alfina nel nome di San Bernardino

La radioattività naturale dell'Umbria: presentato lo studio della Regione e dell'Istituto nazionale di fisica nucleare

Servizi scolastici di mensa e trasporto. Aperte le richieste per il nuovo anno 2017/2018

Nuovo dirigente alla Squadra Mobile di Terni, arriva il commissario capo Davide Caldarozzi

Riconoscimento nazionale per Francesco Barberini. La LIPU premia l'aspirante ornitologo

I due finalisti di AmaTeatro 2017. Ad autunno le finali al Mancinelli

Edilizia: mobilitazione dei lavoratori umbri per pensioni, lavoro, contratto e ricostruzione

Delegazione cinese in visita alla Provincia. Incontro su istituzioni, trasparenza e controlli

Università USA al Centro Studi: il console generale saluta l'avvio della Summer School

Al Palazzo dei Sette va in mostra la "Pittura Ermeneutica" di Pier Augusto Breccia

Nove giorni di dolci tentazioni con I Gelati d'Italia 2017

"Lea Pacini ed il Corteo Storico: quando a Orvieto sfila la Storia", tutti i premiati

In archivio la sesta "Giornata dello Sport". Basket, tennis, pallavolo e calcio per gli alunni della scuola primaria

Guardea Paese Cardioprotetto. Tra la scuola e il campo da calciotto, arrivano defibrillatore e teca

"San Sebastiano in Festa", seconda edizione. Cultura, enogastronomia e Palio del Carciofo

La scuola Giovanni XXIII di Fabro tra i premiati regionali del concorso "Play Energy Enel"

Tre giorni per visitare e conoscere i Nidi Comunali

Corso di compostaggio domestico a Sferracavallo promosso da Cosp Tecno Service e Comune

L'Asds Majorana va alla scoperta dei sentieri dislocati intorno al Castello di Corbara

Nella Sala delle Muse di Palazzo Corgna, apre la mostra "Mia"

Gli alunni dello Scientifico devolvono alla Chianelli il premio di "Lettura Dantesca"

La Azzurra Orvieto e coach Romano ancora insieme

Morto in Ospedale, medici prosciolti

“Vanno bene i campi di calcio, ma almeno pulite le aree per bambini”

"Ludi alla Fortezza", svelato il programma. Tre giorni a tutto Medioevo