MUSICA
eventi

Domenica 29 maggio al Teatro Mancinelli presentazione del progetto Euroad Music Viaggio in Musica

martedì 24 maggio 2011

Quattordici ragazzi, quasi tutti studenti liceali o universitari, ma uniti dalla passione per la musica. E' il gruppo Music In Action Committee che, grazie al programma Youth in Action ha potuto realizzare un progetto il cui obiettivo è quello di promuovere la tolleranza, il rispetto e la consapevolezza di essere, ormai, cittadini Europei.

E' nato così il progetto Euroad Music Viaggio in Musica parlando di Europa, sostenuto dal CentroMusica di Orvieto e patrocinato dal Comune / Assessorato alla Cultura che verrà presentato domenica 29 maggio alle ore 18 al Teatro Mancinelli, l'ingresso è gratuito.

Si tratta dell'avvio del percorso laboratoriale che si concluderà poi, con un altro appuntamento nel mese di dicembre. All'evento, oltre al gruppo Music In Action Committee che realizzato interamente il progetto, prenderanno parte gli allievi e gli insegnanti del CentroMusica, l'Associazione E.U.R.E.C.A., il Liceo Scientifico "E. Majorana" di Orvieto e Radio Orvieto Web.

Il concerto è una sorta di racconto del viaggio alla scoperta dell'Europa. Il programma risponde ai criteri del giusto mix tra musica d'autore e generi più popolari, in lingua originale: una sorta di scenario di generi ed espressioni appartenenti ad ogni Paese europeo, il tutto supportato dalle immagini, dal movimento e dal racconto. Destinatari dell'evento sono i giovani del territorio e la cittadinanza, allo scopo di coinvolgere il maggior numero possibile di persone.  A dicembre, nei giorni che precederanno l'appuntamento finale del programma, è anche prevista una mostra fotografica multimediale dedicata a vari temi: dagli aspetti storico-culturali e sociali delle Nazioni Europee, all'esclusione sociale, in particolare tra i giovani. Si terrà, infine, una conferenza stampa di fine-percorso sul progetto, aperta al pubblico.

"Sappiamo di poter imparare molto da questa esperienza - dicono i giovani del gruppo Music In Action Committee - perché in un certo senso vogliamo pensare che questo viaggio sia un percorso tra le storie e le emozioni di ognuno di noi".

Commenta su Facebook