editoriale

Siamo nell'Ulivo, ma non siamo uguali agli altri.

venerdì 26 settembre 2003
di Andrea Scopetti

Le recenti evoluzioni politiche che stanno caratterizzando in questi ultimi mesi il centrosinistra ci fanno immenso piacere, visto che spingono sempre di più l’Ulivo verso l’unità e si propongono, come fine ultimo, la costruzione di un nuovo polo democratico e riformista che, da sempre è l’obiettivo strategico degli aderenti al Circolo della Margherita "Il Movimento".

Lo stato di quiescenza e assoluta inattività della coalizione e dei partiti che governano Orvieto contrasta oggi in modo ancor più stridente che in passato, con i positivi sviluppi della discussione politica a livello nazionale.

A differenza della situazione nazionale, ci sembra che ad Orvieto i partiti del Centrosinistra non perdano l’occasione per acuire le differenze e ricercare tutti i pretesti affinché si renda impossibile qualsiasi apertura di un confronto, serio e franco, sui veri temi che sono all’ordine del giorno.

Nel 1999 il centrosinistra si presentò alle elezioni fortemente diviso; una divisione che per gli allora "i Democratici" nasceva da un problema essenzialmente di metodo circa le modalità di scelta del candidato a sindaco e la formulazione del programma.

Agli originari problemi sul metodo si sono poi aggiunti, in questi anni, i grandi problemi sulle scelte amministrative compiute dall’attuale giunta, sistematicamente messi in luce dal coerente, costruttivo, brillante lavoro dei nostri consiglieri.

Tutte le tematiche che si sono affrontate in questi anni, dalla discussione sul PRG, a quella sui rifiuti, passando per i vari temi come Complanare, Elettrosmog, Urbanistica, spazi verdi, Centro Commerciale Despina, Parcheggio di via Roma, Parco ex SMEF ecc.., non solo hanno messo in evidenza le carenze di quest’amministrazione ma hanno accentuato, proprio per la mancanza di una capacità di confronto e di mediazione, le fratture all’interno del centrosinistra, tanto da farci pensare che questa incapacità sia stata voluta perché funzionale al mantenimento del controllo dei soliti pochi sulla scena politica locale.

Orvieto, negli anni novanta, si era distinta come anomalia positiva rispetto allo stato della politica nazionale, grazie all’apertura del confronto tra diversi partiti, alla ricerca dell’unità, alla costruzione di un innovativo centrosinistra.

Oggi Orvieto si sta trasformando a ritmo crescente in anomalia negativa, contraddistinta dalla totale chiusura del confronto, della partecipazione, della discussione e dall’aumento delle divisioni.

Siamo fortemente preoccupati dall’incapacità della coalizione di governo della città a fermare questo trend negativo, che ci porterebbe, alle elezioni amministrative del prossimo anno in condizioni ancora peggiori rispetto a quelle del ‘99, con evidenti rischi per le ricadute che ciò comporterebbe.

Il tutto è peggiorato dall’isolamento che si sta, creando intorno al centrosinistra di Orvieto rispetto al centrosinistra regionale.

Ribadiamo le nostre intenzioni di lavorare anche ad Orvieto per un Ulivo unito, rinnovato e innovativo che possa cambiare i metodi di gestione amministrativa degli ultimi anni e che sappia rilanciare la città attraverso un progetto e un "programma di Coalizione", che sia elaborato con forme avanzate di rapporto diretto tra coalizione e città.

Ci auguriamo che inizi fin da subito un aperto confronto nella coalizione di centrosinistra e in particolare nella Margherita che, essendo il nuovo partito del panorama politico, ha l’obbligo di farsi promotore di un nuovo modello d’amministrazione che permetta anche ad Orvieto di camminare verso quel soggetto politico unitario e riformista che dia il via alla piena realizzazione della costruzione dell’Ulivo.

È dovere di tutti noi agire in modo che il sogno di una costruzione politica seria, fattiva, condivisa e moderna che sappia esprimere una capacità amministrativa di alto livello, non naufraghi nel pantano degli interessi di chi non ha saputo guidare la politica e l’amministrazione del nostro comune e del nostro comprensorio.


Questa notizia è correlata a:

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 11 dicembre

Meteo

lunedì 11 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

21:00 10.8ºC 97% buona direzione vento
martedì 12 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 11.9ºC 97% foschia direzione vento
15:00 12.1ºC 96% discreta direzione vento
21:00 10.8ºC 98% foschia direzione vento
mercoledì 13 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.4ºC 92% buona direzione vento
15:00 9.8ºC 80% buona direzione vento
21:00 3.5ºC 89% buona direzione vento
giovedì 14 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.0ºC 93% buona direzione vento
15:00 9.0ºC 97% foschia direzione vento
21:00 8.7ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni