editoriale

La differenza tra noi ed i nuovi barbari: i disobbedienti

martedì 18 marzo 2003
di Circolo di An ed Azione Giovani
Apprendiamo, sconcertati, dalla stampa nazionale, quanto accaduto ieri sera a Massa Carrara. Alcuni giovani incappucciati, tanto per non smentire il loro modus operandi, hanno devastato la sede di Azione Giovani-Destra Sociale di Massa.

Con la loro violenza, non solo hanno distrutto la sede del movimento giovanile, ma hanno aggredito fisicamente i ragazzi presenti all’interno, ovviamente in minoranza numerica. Quello che ci colpisce è la presunta motivazione di un gesto altrimenti inspiegabile.

A Milano,un giovane di un centro sociale è stato ucciso da tre simpatizzanti di un non meglio identificato gruppo di estrema destra. I “compagni” hanno giurato vendetta. E l’hanno attuata: rappresaglie e devastazioni in mezza Italia (Milano, Roma, Brescia, Firenze) e, per finire, un attacco A VISO COPERTO ai militanti di AG di Massa. Non esistono più limiti alla furia devastatrice di questi gruppi di disobbedienti che hanno il coraggio di definirsi pacifici. Non si fermano davanti a niente e nessuno: devastano ospedali, feriscono uomini delle Forze dell’Ordine e colpiscono con violenza gli avversari politici. Tutto questo è inaccettabile.

Come si possono commentare simili atti? Ce n’è bisogno? Noi crediamo di no. Ma la rilevanza data a quest’aggressione dalla stampa nazionale è molto importante. E’ evidente la preoccupazione, che condividiamo in pieno, per un’ondata di violenza sempre più crescente (solo due settimane fa un poliziotto è stato ucciso da due brigatisti rossi).

Anche noi, per quello che possiamo, vogliamo amplificare gli atti di violenza e vandalismo di cui AN ed AG sono da sempre oggetto. Oggi più che mai. Con questo documento vogliamo condannare pubblicamente simili violenze, ma, soprattutto, esprimere agli amici di Massa la nostra piena solidarietà e disponibilità. Non possiamo che ribadire la nostra fierezza nell’appartenere ad un movimento che riconosce nella civiltà e nel rispetto altrui due valori fondamentali, come hanno dimostrato i giovani massesi di fronte all’ennesimo atto violento subito per mano dei “compagni”.

Una cosa è certa: un vetro rotto o una sede distrutta non impediranno di portare avanti le proprie idee, come non lo hanno fatto finora.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 aprile

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni