editoriale

Lopes, vittima di Tangentopoli e mal difeso dal cattivo avvocato Cimicchi

mercoledì 23 ottobre 2002
di Claudio Lattanzi
No, caro sindaco questa volta non ci stiamo a passare per quelli che "sbattono il mostro in prima pagina". Noi abbiamo solo fatto il nostro lavoro. Non si poteva ignorare la notizia di un direttore generale del Comune condannato per corruzione e noi quella notizia l'abbiamo data, verificando le fonti, parlando prima con lei e poi con il diretto interessato, il dottor Lopes. Io ho la coscienza pulita e non mi vergogno di niente.

Il dottor Lopes è una vittima di Tangentopoli, un "pesce piccolo" finito nella rete dei magistrati del pool che erano sulle tracce di un pesce grosso, un assessore di Forza Italia legato a filo doppio a Comunione e Liberazione, cioè a Roberto Formigoni. Il dottor Lopes è stato trattato nella stessa maniera brutale e violenta che è stata riservata a tanti indagati da quella procura a cui ancora in molti battono le mani.

Incastrato dalla perizia di un consulente del Pubblico Ministero che ha fatto in pochi giorni tre stime diverse di un appartamento senza averci mai messo piede dentro ed attribuendo allo stesso un valore ogni volta piu' alto. Sono convinto che il dottor Lopes sia piu' che innocente, che sia una vittima dei veri "mostri" che minacciano la democrazia: i pubblici ministeri che chiedono la condanna a quindici anni di galera per un cittadino e che solo in un secondo momento si preoccupano anche di motivare tale richiesta.

I pubblici ministeri che tengono in prigione come una bestia una persona (Lopes) per 28 giorni di fila sul presupposto che abbia incassato una ridicola tangente tramite "bonifico bancario" (!) e che per 19 giorni si scordano di fare un banale accertamento in tal senso per il quale è sufficente mezz'ora. I veri mostri sono quelli che i suoi amici girotondini invocano tutti i giorni nella piazza, nella speranza che possano abbattere un governo perlomeno legittimo anche ricorrendo alle forzature della legge e alla disintegrazione della dignità umana come hanno fatto con il suo amico Lopes.

La prossima volta, invece di telefonare ai direttori dei giornali per impedire ai giornalisti di fare il proprio dovere e per bloccare la notizia, pensi a quello che avrebbe fatto lei se fosse stato al posto nostro o se questa stessa vicenda l'avesse vissuta da capo dell'opposizione politica. Magari con un sindaco di Forza Italia al posto suo.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 novembre

Tanta Umbria, ancora poco Orvietano nell'Atlante dei Cammini d'Italia

Mostrare per esserci, il progetto di cartellonistica per rifondare sulla bellezza Salci

Chiusa la fase congressuale del Pd, Scopetti confermato segretario

Pendolari sul piede di guerra: "Il futuro dei treni a Orvieto e il silenzio degli amministratori"

Tari, tariffe corrette e conformi alla normativa. Creta: "Non ci sono stati errori"

L'Orvietana punta il Castel Del Piano per riscattarsi dalla sconfitta

A Magione si corre l'Individual Race Attack, tanti orvietani al via

La Filarmonica festeggia Santa Cecilia. Concerto al Teatro Concordia

Parlare di violenza sulle donne per cambiare prospettiva. In Biblioteca, tre appuntamenti

Visita Pastorale del vescovo Benedetto Tuzia. Il decreto di indizione

Alla Rocca dei Papi, conferenza sul genio di Michelangelo

"Orvieto in Philosophia". Per la città della sapienza, Festival di Filosofia in Dialogo e Decade Kantian

Confetti rossi per Alessandra Polleggioni, prima laureata in Informatica Umanistica dell'Orvietano

Scuole, Variati (Upi): "Del totale dei fondi generali solo il 14 per cento destinato alle Superiori"

Ladri in azione in pieno giorno. Paura sull’Alfina

L'Università dell'Arizona presenta il progetto del Museo Archeologico "Poggio Gramignano"

In tanti agli Stati generali della Scuola. Bartolini: "Temi vitali per il futuro dei nostri giovani"

Anas, investimenti per quasi 200 milioni di euro per servizi di progettazione definitiva e fattibilità tecnico-economica

Monte Peglia e Provincia Autonoma di Bolzano, esperienze a confronto per il riconoscimento Mab Unesco

"La Natività ad Orvieto". Decima edizione per il concorso dei presepi, come partecipare

Al Museo di Palazzo Davanzati a Firenze, si presenta il volume di Lucio Riccetti

Giornata di studio su gestione pazienti con Bpco, integrazione Ospedale-Territorio

Al Museo Emilio Greco si presenta il volume "Cristo e il potere. Teologia, antropologia e politica"

Liberati (M5S): "Alta velocità? Poco chiare le risorse, Umbria tagliata fuori dalle opportunità"

Sostanze tossiche, rischio sismico. Consegnata la diffida ai sindaci

"100 Mete d'Italia", riconoscimenti a Monteleone d'Orvieto e Civita di Bagnoregio

"Il Tabarro" di Puccini risuona al Museo della Navigazione nelle Acque Interne

La Quercia

"Non fate come me". A Caffeina Incontri, l'esordio letterario di Massimiliano Bruno