editoriale

Adesso tutti vogliono salire sulla nostra barca

giovedì 17 ottobre 2002
di Renato Gribaudo, coord. Fi
La crescita esponenziale di Forza Italia in Orvieto che, dal congresso di gennaio ad oggi, è aumentata di oltre il dieci per cento, rispetto ai disastrosi risultati elettorali del 1994 e del 1999, stimola la diffusione di false notizie e suscita presunti appetiti elettorali e politici. Da qui la circolazione di informazioni non vere, il cui scopo è tutto da chiarire, che vedono coinvolti noti esponenti del mondo professionale orvietano.

Se tale attenzione ci onora, considerandola come il risultato dell’indirizzo politico intrapreso l’indomani del congresso locale, allo stesso tempo richiede, per evitare equivoci ed immotivate aspettative, un chiarimento sul metodo.

Forza Italia di Orvieto è un partito completamente rinnovato, rispetto alle già richiamate tornate elettorali che hanno visto coinvolti i due noti professionisti locali chiamati in causa recentemente; è una realtà politica consolidata, confermata dal primo congresso di partito, svolto nel gennaio di quest’anno, dal buon esito del tesseramento, ancora in corso, e dai sondaggi già ricordati.

In tale ambito non c’è più spazio per manovrette e giochetti, i cui risultati sono stati ampiamente resi noti dalle elezioni amministrative del 1994 e del 1999. Il nome del candidato di Forza Italia per l’incarico di sindaco di Orvieto, così come tutti gli altri candidati per i rispettivi ruoli nel Consiglio provinciale ed in quello regionale, sarà indicato dall’Assemblea degli iscritti, in una sorta di ‘primarie’, e sarà espressione dell’indirizzo politico del partito; inoltre, per essere il candidato della Casa delle Libertà dovrà essere gradito agli esponenti della coalizione.

Con l’occasione vorrei sgombrare il campo dalle illazioni che sono circolate, confermando la fattiva collaborazione, nella Casa delle Libertà orvietana, tra Forza Italia ed Alleanza Nazionale, e posso annunciare che a breve sarà definito, dopo avere preso contatti con gli altri esponenti, un coordinamento della Casa delle Libertà di Orvieto, in vista delle prossime scadenze elettorali.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"