economia

"UmbriaLavoro", nella prima giornata oltre 1000 adesioni

giovedì 11 aprile 2019
"UmbriaLavoro", nella prima giornata oltre 1000 adesioni

Nella sola giornata di giovedì 11 aprile sono state oltre 1000 le persone - molte delle quali giovani in cerca di una prima occupazione - che si sono presentate al Palaeventi di Santa Maria degli Angeli, dove ha avuto inizio la due giorni di UmbriaLavoro, la prima iniziativa regionale organizzata dalla Regione Umbria insieme ad ARPAL (Agenzia regionale per le politiche attive del lavoro), dedicata ai temi del lavoro, della formazione e dell’impresa. Sono infatti 290 i posti di lavoro disponibili che le 72 aziende presenti ad UmbriaLavoro hanno messo a disposizione, per oltre 110 profili professionali. Si tratta della prima, grande kermesse umbra che mette insieme concretamente mondo del lavoro, imprese, e persone in cerca di occupazione. L’iniziativa è stata inaugurata questa mattina dal vice presidente della Regione Umbria e dal sindaco della città di Assisi.

Un evento che la Regione Umbria, ed in particolare gli Assessorati regionali allo sviluppo economico ed alla formazione professionale, hanno voluto realizzare per “far incrociare domanda ed offerta” di lavoro, ma anche come opportunità di conoscenza, divulgazione e formazione rispetto alle modalità per la ricerca di occupazione, grazie a specifici workshop dedicati al tema del lavoro, delle politiche attive, dell’impresa, fino alle modalità di come scrivere un curriculum, come affrontare un colloquio di lavoro, e di come svolgere la ricerca di lavoro utilizzando al meglio le nuove tecnologie e innovative modalità.

La Regione Umbria è da tempo impegnata in una strategia per il sostegno dell’occupazione e del lavoro, finalizzata ad aumentare le opportunità di occupazione per i giovani e per gli adulti in cerca di lavoro, che nel 2018 ha visto l’approvazione del programma “Umbriattiva” con il quale è stata data continuità al precedente Programma del lavoro 2016-2017; un programma con una consistente dotazione finanziaria di circa 40 milioni di euro, molti dei quali a valere sui diversi fondi europei.

“Dar modo al mondo delle imprese - ha affermato la presidente della Regione Umbria, nel corso della sua visita agli stand della manifestazione - di incrociare offerta e domanda di lavoro, ma anche creare un momento di confronto sulle modalità con le quali il mondo delle imprese e le persone in cerca di lavoro possono rapportarsi nel modo migliore e più efficace, e provando anche a spiegare come lo stesso mondo del lavoro sta cambiando e verso quali nuove professioni. Ma qui vogliamo provare anche a raccontare le tante azioni che stiamo mettendo in campo, e le molte risorse, per creare le condizioni per una maggiore occupazione, per la crescita economica e della competitività del nostro sistema economico e territoriale”.

Sulle diverse azioni messe in atto in Umbria si è soffermato il vice presidente della Regione, che ha ricordato le iniziative di politica attiva del lavoro, da quelle per i giovani, per adulti da reinserire nel mercato del lavoro, per diplomati e laureati, per le imprese, per il reimpiego e per l’autoimpiego. “Qui oggi - ha affermato il vice presidente - per la prima volta si incontrano, dal vivo, imprese e giovani, aziende in cerca di specifiche professionalità e persone che si affacciano sul mercato del lavoro offrendo le loro competenze e professionalità. Il tutto in osservanza di un modo nuovo di intendere il principio di sussidiarietà dell’azione del pubblico, in questo caso la Regione e l’ARPAL, con quella del sistema imprenditoriale privato, a vantaggio dei cittadini. Una due giorni che abbiamo voluto altresì impostare come ’stati generali’ del lavoro e dell’impresa, dedicati all’intermediazione lavorativa ed allo sviluppo regionale”.

UmbriaLavoro non guarda però esclusivamente al rapporto tra domanda ed offerta, ma si rivolge anche al sistema formativo scolastico ed universitario per avvicinare anche queste realtà al mercato del lavoro: “abbiamo colto questa occasione - ha affermato l’assessore regionale all’istruzione - per creare un contatto più incisivo ed utile tra imprese, agenzie formative e giovani che terminata la scuola dell’obbligo intendono già mettersi in gioco nel mondo del lavoro. Si tratta di professioni, dall’estetista all’elettrotecnico, per le quali abbiamo costruito percorsi di formazione specifici e mirati al loro diretto inserimento lavorativo”. UmbriaLavoro prosegue fino a venerdì 12 aprile al Palaeventi Assisi.

Fonte: Regione dell'Umbria

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 aprile

"Donne di potere tra il Medioevo e l'Età Moderna". Cresce l'attesa per il convegno

"Colore, Suono, Fiaba", un laboratorio per dipingere con l'emozione

"Un luogo in un secolo. Storia, immagini, identità. Bolsena e il suo Lago nel Novecento"

La Zambelli Orvieto combatte ma è superata dalla forte San Giovanni in Marignano

"Mosaico Verde", un progetto per l'ambiente

Il Tredici Gradi Slow Bar ospita "Il Signore dei Sussuri"

Studenti a lezione dal campione di ciclismo Luca Panichi

La Chiesa Cattolica Ortodossa Ecumenica denuncia il vescovo

"Chocomoments" addolcisce il lungo Ponte del Primo Maggio

L'Ecomuseo del Paesaggio degli Etruschi aderisce alla Festa dei Boschi

Il parroco condanna i volantini affissi con il silicone sulla Chiesa di Sferracavallo

Primo Maggio, il programma della giornata

"Oltre le avversità, la volontà e la forza delle produttrici umbre del vino e dell'olio per il rinnovamento nel solco della tradizione"

La Zambelli Orvieto è pronta a rifarsi, il ds Iannuzzi chiama a raccolta i tifosi

Folta partecipazione a "La scuola ricorda… il 25 aprile e il 1° maggio"

Geotermia, lettera aperta di Nogesi alla presidente Marini e all'assessore Cecchini

"NarrAzioni", tre serate di musica e spettacoli per la terza edizione

Villa Rosa a "San Pellegrino in Fiore". "Non tutto ciò che è rotto è in realtà da buttare"

Vaccini, inadempienze nelle scuole. Barberini: "Rappresenteremo il problema al Governo, ma convinti dell'obbligatorietà"

Anche una rappresentana orvietana alla quinta edizione di "Maremma d'aMare"

Sicurezza sul lavoro. Inas, Patronato della Cisl, punta i riflettori sulle morti bianche

Piccole e medie imprese, pubblicato il bando regionale per contributi sugli investimenti

Ex Ospedale. De Vincenzi (Misto-Umbria Next): "Rischio di speculazione edilizia. La giunta regionale conferma il via libera"

"Modificare l'accordo per realizzare il Palazzo della Salute"

Contratto di Fiume interregionale per il Paglia. Vertice ad Orvieto di Umbria, Lazio e Toscana

L'Amministrazione presenta alla Conferenza Capigruppo il Progetto Culturale e Piano Eventi 2018

Riapre la pizzeria all'aperto del Ristorante "Al San Francesco"

Quella porta

Gli ebook sbarcano nel Sistema bibliotecario Lago di Bolsena

Furto sacrilego alla reliquia di San Teodoro Martire, comprotettore di Monteleone

Verso la fine dei vari campionati. Azzurra ancora in semifinale, verdetti in arrivo per le squadre orvietane

Tassare Internet sarebbe demenziale, piuttosto si riduca l’Iva al 10%

“Cantico delle creature”. Dall’1 al 10 maggio personale di pittura di Don Ruggero Iorio

Acquapendente. Cava di basalto delle Greppe. Precisazioni del C.I.S.A.

Alcune considerazioni di Roberto Antonini, fotografo naturalista

Ottimi cervelli dell'Orvietano. Da Montegabbione Fabio Roncella insegue il sole per la Pirelli

1° Memorial nazionale di atletica leggera "Luca Coscioni". Orvieto ricorda il suo "maratoneta"

Per Luca, con Luca. Il messaggio di Maria Antonietta Farina Coscioni

Ddl Lavoro, Cgil mobilitata anche in Umbria. Lavoratori in piazza a Perugia e Terni

Brignano raddoppia al Mancinelli. Recita straordinaria anche domenica 30 maggio

Azione Giovani Orvieto e Giovani della Sinistra Orvietana scendono in campo... un goal per Orvieto contro il Cancro

Dimissioni e manomissioni

Ancora sulla Musica. Il diritto al riposo e il diritto di esprimersi

Tessile. Nasce il polo produttivo IF Fashon. Ma la Grinta resta fuori

Auto impatta sul guard-rail lungo la Strada della Stazione. Illeso il conducente

Catiuscia Marini presenta la nuova Giunta Regionale

Controlli straordinari del Commissariato sul territorio. Decine di persone identificate e un fermato per guida in stato di ebbrezza

Il neo assessore Rossi: giusto assicurare adeguata rappresentanza a Terni nella Gointa regionale

L'amministrazione di Porano sul Bilancio. A breve l'approvazione del Consuntivo 2009